Come si calcola il momento d'inerzia di una trave

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

La fisica e la meccanica sono due materie correlate tra di loro, non facili da capire a primo impatto. Ci vogliono infatti diversi anni di studio e preparazione per poter padroneggiare al meglio queste materie, ma una volta capite possono aprire la mente a moltissime applicazioni pratiche della vita di tutti i giorniTra gli esercizi di fisica, sono molto comuni quelli che includono l'asta e il disco rigido. Alcune operazioni sono sempre fondamentali per svolgere questi quesiti. Tra le altre cose, risulta quindi d'obbligo sapere come si calcola il momento d'inerzia di una trave. Si consiglia di imparare a memoria le due semplici formule in sé, aggiungendole naturalmente alla giusta comprensione. In questa guida spiegheremo in maniera esaustiva e chiara come si calcola il momento d'inerzia di una trave, dando utili suggerimenti per poter capire al meglio.

27

Occorrente

  • Formula
  • Sistema di riferimento
37

Momento di inerzia di un'asta rigida

Per ricavare il momento di inerzia di un'asta rigida, iniziamo considerando l'asta che ruota attorno un asse di rotazione (quest'ultimo è fisso). Dato perciò l'asse "z", tracciamo l'asse di rotazione "r" e l'asta rigida "a" che ruota attorno all'asse "z" posto all'estremità dell'asse, nel senso di rotazione indicato. Si faccia riferimento alla figura per una miglior comprensione grafica.

47

Asse x1

Adesso procediamo con il definire un altro asse. Possiamo chiamarlo "x1"; esso è solidale con l'asta, cioè viene posto lungo l'asta e ruota insieme ad essa. Il suo punto di origine "O" è l'estremità dell'asta, mentre "L" rappresenterà la lunghezza dell'asta. A questo punto, considerati i dati, possiamo passare all'analisi delle formule.

Continua la lettura
57

Le grandezze dell'asta

Le grandezze note sono due: la massa e la lunghezza dell'asta. A questo punto, per calcolare il momento di inerzia, dobbiamo utilizzare la formula in cui si esprime che il momento di inerzia è uguale all'integrale di linea per la densità di massa. Nel caso preso in considerazione, la massa dell'asta è uguale in tutti i punti e quindi lambda (che rappresenta la densità lineare di massa) è costante. Quindi "dl" rappresenta un pezzetto infinitesimo dell'asta, ed "R" al quadrato non è altro la distanza che c'è tra l'asse di rotazione "z" e "dl". La distanza in questo caso considerata deve essere quella minima: in pratica, tra l'asse di rotazione "z" e il pezzetto "dl", si deve formare un angolo pari a novanta gradi.

67

Grandezze in funzione di x1

Adesso dobbiamo esprimere le suddette grandezze in funzione di "x1", che è il nostro sistema di riferimento perché, come detto, è solidale con l'asta. Se prendiamo un pezzetto infinitesimo di "dl", è come se prendessimo un pezzetto infinitesimo di "x1". Quindi dl = dx1, ed è l'incremento di "x1". Notiamo anche che la distanza minima è rappresentata da "x1", quindi R al quadrato è "x1" al quadrato. In definitiva, per calcolare esattamente il momento di inerzia, è sufficiente applicare la formula di base (esplicitata anche nei libri). Essa va messa in riferimento al sistema che stiamo prendendo in considerazione: lo si potrà fare riportando e sostituendo i dati nel particolare.
Una volta capito come funziona il momento d'inerzia di una trave sarà davvero molto semplice e veloce calcolare i diversi problemi e risolverli facilmente. Vi basterà infatti seguire i consigli di questa guida per fare apprendere tutto molto velocemente e chiaramente. Vi auguro quindi buono studio.
Alla prossima.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Partite dalla formula di base e riapplicatela ai dati scelti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Determinare Il Momento Di Inerzia

Il momento di inerzia è una grandezza fisica utile per descrivere il comportamento dinamico dei corpi in rotazione attorno ad un asse specifico. Tale grandezza è definita come il secondo momento della massa rispetto alla posizione. Il momento d'inerzia...
Superiori

Il principio di conservazione del moto angolare

Il momento angolare, il momento della quantità di moto e il momento di rotazione sono la stessa cosa. Invece il momento angolare di un sistema si trova facendo la somma dei momenti angolari dei corpi rigidi appartenenti al sistema. Per un corpo rigido...
Superiori

Le prima legge della dinamica

Vi siete mai chiesti perché, quando il treno accelera, voi vi sentite spinti all'indietro, e, quando frena, venite spinti in avanti? Questo fenomeno dipende dalle leggi (o principi) della dinamica. In particolare, dipende dalla prima legge, di cui parleremo...
Università e Master

Come si calcola il diametro delle particelle di un ciclone

Quando si parla di ciclone, si fa solitamente riferimento ad un depolveratore centrifugo. Si tratta di un macchinario che libera l'aria dalle polveri mediante l'azione della forza centrifuga. Questo validissimo strumento si utilizza generalmente per eliminare...
Università e Master

Come applicare il metodo di Ritter

Quando si rivela necessario effettuare il calcolo di una travatura reticolare isostatica, possiamo ricorrere al metodo relativo alle sezioni di Ritter. Si tratta sostanzialmente di un teorema analitico che ci consente di determinare l'entità dello sforzo...
Superiori

Come calcolare un carico distribuito

La fisica è una materia che alla maggior parte degli studenti appare piuttosto difficile da comprendere, specie quando bisogna calcolare un carico distribuito in una struttura isostatica. Si tratta infatti, di un esercizio nel quale si parla proprio...
Superiori

Leggi della dinamica: appunti

Tra le sottoclassi più affascinanti della fisica c'è senza dubbio la dinamica. Se la cinematica studiava il moto dei corpi rigidi, la dinamica si occupa invece delle cause che generano tali moti. Le cause che permettono ai corpi rigidi (cioè a corpi...
Superiori

Appunti sulla teoria della relatività

Avete dubbi sulla teoria della relatività e non sapete come risolverli? Non temete, in questo tutorial vi forniremo dei brevi appunti a riguardo.Prima di introdurre l’argomento, dovete avere chiaro il concetto di teoria della relatività. Il principio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.