Come si attua un piano regolatore generale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Una politica di interpretazione, è un documento generale che delinea gli impegni, le pratiche e gli strumenti che devono essere applicati da un dipartimento o da un'agenzia al momento di fornire ai singoli cittadini e alle imprese informazioni e indicazioni su obblighi normativi da rispettare. Identifica anche le condizioni in cui saranno forniti risposte scritte alle domande. Il Piano regolatore generale è uno strumento che regola l'attività edificatoria in un territorio comunale; contiene indicazioni sul possibile utilizzo o tutela delle porzioni del territorio cui si riferisce. Il PRG è uno strumento obbligatorio per tutti i comuni e non ha scadenza, per evitare vuoti normativi.
L'attuazione di un PRG è lunga ed è caratterizzata da otto fasi. Ecco di seguito come si attua un piano regolatore generale.

24

Iterdel PRG

Iterdel PRG è lungo e complesso, questo inizia con la Deliberazione da parte del Comune, il quale prende la decisione di formare il piano regolatore generale. Dopo di ciò ci sarà la fase dell'affidamento, cioè si affiderà ad un soggetto la redazione tecnica del piano regolatore generale. Fatto ciò il piano verrà adottato dal Consiglio Comunale, il quale lo pubblicherà, ovvero lo depositerà presso la Segreteria comunale, entro e non oltre il decimo giorno dalla data della deliberazione di adozione.

34

Il piano regolatore

Quando il piano verrà depositato potrà essere visto liberamente dal pubblico per 20 giorni consecutivi, durante i quali chiunque ha facoltà di esprimere delle o sservazioni o opposizion i al piano. In risposta alle osservazioni e opposizioni del pubblico ci saranno le c ontrodeduzioni, le quali devono essere espresse entro 180 giorni come replica dall'ente pianificatore motivando l’accoglimento o il respingimento delle modifiche proposte dai cittadini.

Continua la lettura
44

Il master plan del campus

Il piano regolatore generale è uno strumento fondamentale e quindi tutti i comuni devono possederne uno, perché un utilizzo razionale e controllato del territorio serve a migliorare la vita stessa dei cittadini. Il master plan del campus può essere implementatocol tempo. Identifica Siti, opportunità ed Aree e una serie di progetti universitari essenziali per lo sviluppo del campus. Implementazione dei progetti concorrenti porranno le basi per i nuovi edifici e spazi aperti nelle future aree di sviluppo accademico e aderendo ai piani per garantire ogni nuovo investimento che aiuta a raggiungere gli obiettivi del piano master campus. Questa sezione permette anche raccomandazioni per quanto riguarda come incorporare il piano del campus principale in processi di pianificazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come misurare l'idrogeno

L'idrogeno è uno degli elementi essenziali per la vita. È presente nell'acqua e in quasi tutte le molecole degli esseri viventi e resta legato agli atomi di carbonio e di ossigeno. Per misurare la concentrazione di idrogeno in un gas, può essere utilizzata...
Superiori

Filosofia: il pensiero di Cartesio

Cartesio è considerato il fondatore della filosofia, che a quell'epoca aveva segnato il passaggio dalla cultura rinascimentale all'Età moderna. Ancora oggi le sue teorie sono da considerarsi attuali; infatti, egli ritiene che attraverso la ragione si...
Università e Master

Come presentare un progetto per urbanistica

L'architettura è una disciplina che organizza lo spazio nelle sue varie forme, come per esempio quella dell'essere umano. Infatti occorre molto studio e dedizione per fare dell'architettura non solo progettazione e costruzione di edifici, ma anche progettazione...
Università e Master

Appunti di geologia applicata

La Geologia Applicata è nata oltre due secoli fa come scienza formale e le sue prime nozioni di insegnamento, inerente alla produzione ed all'industria, vennero affrontate presso l'Università di Friburgo (Germania) nel 1763, a cui seguirono negli anni...
Università e Master

Università on line: come evitare le truffe

Conseguire una laurea non è certamente cosa semplice. Sono consapevoli di questo tutti coloro che hanno frequentato le università e sono riusciti a raggiungere l'obiettivo prefissato. Oggi, inoltre, grazie all'enorme evoluzione di Internet, esistono...
Superiori

Parlamento: come é composto

Il Parlamento della Repubblica Italiana è il principale organo rappresentativo e legislativo dello Stato. È diviso in due Camere: la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica. Il sistema parlamentare italiano è caratterizzato da quello che si...
Università e Master

Come riconoscere i meccanismi di difesa

Nel corso della storia, il disagio mentale e psichico è sempre stato oggetto di interesse anche se gli approcci ad esso talvolta si sono mostrati contrastanti tra loro: spesso, infatti, i malati mentali erano emarginati e trattati come esseri inferiori,...
Università e Master

Come raggiungere il Politecnico di Bari

Il Politecnico di Bariha una struttura che comprende le facoltà di ingegneria e di architettura. Il politecnico è una delle università italiane più prestigiose, la prima in Italia per quanto riguarda la ricerca (fonte). Si trova all'interno del Campus...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.