Come Scrivere una tesi di laurea

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Se siamo arrivati al compimento dei nostri studi universitari e non ci rimane che scrivere la tesi di laurea, siamo sicuramente in un momento critico e difficoltoso da affrontare. La tesi è determinante per la chiusura del nostro percorso universitario, perché racchiude tutti i nostri sforzi, e tramite la sua stesura vengono evidenziate le conclusioni del cammino intrapreso ed i risultati raggiunti. Per tali ragioni, anche se dovessimo sentirci impreparati ad affrontare quest'ultimo grande traguardo, non dobbiamo scoraggiarci. Sarà l'ennesima occasione per provare la nostra preparazione e le nostre capacità intellettuali e critiche, ma soprattutto occorrerà dell'ulteriore tempo e dell'altrettanta volontà per organizzare il nostro lavoro e ricercare tutto il materiale che ci occorrerà a tal fine. Mettiamoci dunque all'opera ed individuiamo come poter stilare al meglio la nostra tesi di laurea.

28

Occorrente

  • Libri di testo, articoli o saggi, PC con internet e motore di ricerca.
38

Innanzitutto dovremo fare riferimento ad un relatore che ci consiglierà l'argomento da approfondire e che ci seguirà durante la stesura della tesi. Cerchiamo di valutare bene la scelta che andremo ad operare ed il relatore dovrà consigliarci in tal senso, suggerendoci l'argomento da scegliere ed in che modo andranno impostati i capitoli. Sarà bene informarci sulle credenziali richieste dal professore di riferimento, poiché solitamente questi docenti considerano sia la media, che la votazione ottenuta con i loro esami.

48

Procediamo quindi al reperimento del materiale sul quale lavorare, principalmente nei seguenti modi: a) effettuando una ricerca su internet tramite l'inserimento, nel motore di ricerca, delle parole chiave dell'argomento scelto e ricopiando tutti i titoli dei testi, saggi o articoli che ci interessano; b) potremo effettuare una ricerca accurata in biblioteca, soprattutto nel nostro dipartimento universitario o piuttosto nella biblioteca della nostra città. Informandoci con il personale addetto, velocizzeremo le ricerche per argomento, o per titolo, del libro che ci interessa.

Continua la lettura
58

Dopo aver reperito il materiale necessario per la nostra tesi, dovremo leggerlo con attenzione, evidenziando le parti che riteniamo più importanti e significative. Eventualmente potremo elaborare dei brevi riassunti da appuntarci su un quaderno a parte, in modo da avere tutto più chiaro ed organizzato nel momento in cui inizieremo a scrivere il nostro lavoro. Ricordiamo anche che sarà bene individuare dei collegamenti tra i testi che stiamo leggendo, appuntandoli via via che li troviamo. Abbozziamo una bibliografia, segnando i seguenti punti: titolo del testo consultato, nome dell'autore, casa editrice, anno di pubblicazione.

68

Siamo giunti al momento in cui sarà opportuno elaborare una scaletta, per avere un ordine preciso con il quale presentare i vari punti della nostra tesi e pertanto dovremo iniziare la divisione del lavoro in capitoli. In questa fase probabilmente interverrà il nostro relatore, per guidarci al meglio in questa scelta: generalmente il primo capitolo è sempre l'introduzione, mentre la chiusura è costituita dalle conclusioni. Riprendiamo quindi in mano tutto il materiale, rileggiamolo se necessario, ed iniziamo proprio da quelle parti che ci erano sembrate più importanti e significative. Rielaboriamo quindi il tutto con parole nostre, inseriamo delle citazioni, virgolettandole e riportandone in nota la bibliografia, cercando complessivamente di amalgamare e armonizzare tra di loro i testi letti nel modo più chiaro possibile. Non scoraggiamoci se all'inizio ci mancheranno le "parole"; più andremo avanti a scrivere, più ci sentiremo ispirati. Ovviamente la tesi deve essere scritta in formato digitale, per cui avremo bisogno di un PC e di un foglio di lavoro virtuale (ad es.: Word). Ricordiamo di salvare spesso il nostro elaborato non soltanto sul desktop, ma anche su driver USB o archivi on line (come Dropbox).

78

Il nostro relatore potrà correggere la tesi in due modi: richiedendo la stampa di un singolo capitolo per volta, man mano che lo scriviamo, oppure visionando solo alla fine tutto lo scritto ed apportando le necessarie modifiche. Dopo l'assenso del nostro professore/relatore potremo stampare la tesi e prepararci al grande giorno.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non demordere mai!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come scrivere le note in una tesi di laurea

Preparare la tesi un lavoro di grande impegno. La tesi di laurea infatti è il risultato di anni di sacrifici ed impegno e deve essere un lavoro dettagliato e preciso non solo per ottenere una soddisfazione personale maggiore ma anche per soddisfare a...
Università e Master

Come scrivere la tesi di laurea

La fine del percorso di studi è segnato solitamente dalla discussione della propria tesi di laurea, un esame finale che prevede di raccontare e spiegare il proprio lavoro che raccoglie in se tutto ciò che si è studiato durante il percorso di studi....
Università e Master

Come scrivere i ringraziamenti della tesi di laurea

I ringraziamenti della tesi di laurea sono la pagina personale del proprio lavoro. Questo spazio è dedicato alle persone che ci hanno accompagnato durante il percorso didattico. A volte, però, presi dall'ansia per la discussione si manca di ispirazione...
Università e Master

Come Scrivere una tesi di laurea

Se siamo arrivati al compimento dei nostri studi universitari e non ci rimane che scrivere la tesi di laurea, siamo sicuramente in un momento critico e difficoltoso da affrontare. La tesi è determinante per la chiusura del nostro percorso universitario,...
Università e Master

Come scrivere le conclusioni di una tesi di Laurea

La tesi di laurea è uno dei lavori finali e conclusivi del ciclo di studi. Un lavoro a parte che a seconda del tipo di tesi e dell'argomento gli si dedica un bel po' di tempo. Al di là di quale sia l'argomento, il tipo di tesi e tutte le altre caratteristiche,...
Università e Master

I 5 errori più comuni in un tesi di laurea

La tesi di laurea rappresenta la fase conclusiva del corso degli studi universitari. Tramite la tesi, infatti, si può dimostrare quanto una persona vale e che cosa ha appreso dopo anni ed anni di intensi studi. La tesi di laurea non indica soltanto un...
Università e Master

Come impostare una tesi di laurea

La tesi di laurea è l'opera ultima che, ogni studente universitario, tanto attende ma, allo stesso tempo, teme. Dietro alla stesura di una tesi di laurea c'è un enorme lavoro che va realizzato con passione, attenzione e cura per il dettaglio. Se vi...
Università e Master

Come impostare Word per la tesi di laurea

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire ed imparare come poter impostare Word del nostro Office, per poter scrivere la nostra tesi di laurea, nella maniera più semplice e veloce possibile, senza rischiare di incorrere in errori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.