Come scrivere una tesi di dottorato

Tramite: O2O 10/07/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Scrivere una tesi di dottorato sancisce il termine del proprio studio e la possibilità di affacciarsi nel mondo lavorativo. Ovviamente, dato il passo tanto importante, nessuno tiene a fare una brutta figura davanti alla commissione d'esame ma tutti ambiscono a dare il massimo, dimostrando tutte le proprie capacità e la voglia di continuare. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo come scrivere una perfetta tesi di dottorato.

25

Realizzare la scaletta

Scrivere una tesi di un certo livello non è per nulla una cosa facile. Si consiglia innanzitutto di stilare una scaletta, che inizierà dal concepimento dei vari titoli che saranno presenti nella tesi. Dopo i titoli bisognerà scegliere i sottotitoli, i titoli delle figure e alcune note informative. Una volta che avrete superato questa fase, potete dedicarvi all'inizio della stesura dei singoli paragrafi. Ovviamente devono essere scritti in italiano corretto, possibilmente formale e correlati in maniera logica.

35

Iniziare la stesura

Per scrivere la scaletta di un capitolo, si possono usare diversi metodi in base al materiale che avete a disposizione: se disponete di diverse immagini, potete provarle a mettere nell'ordine in cui le spieghereste, annotando le parole chiavi di quello che potrebbe essere il vostro discorso. In questo modo potrete in seguito svilupparlo in maniera semplice e lineare. Se non avete delle immagini a vostra disposizione, potrete farlo nello stesso modo: scegliete l'ordine dell'esposizione della relazione, scrivete le parole chiavi ed, infine, sviluppate il discorso.

Continua la lettura
45

Mostrare il lavoro al relatore

L'ultimo passo è quello di mostrare al vostro relatore quello che avete sviluppato. Chiunque egli sia avrà consigli da dispensarvi e potrà darvi maggiore sicurezza. Se avete anche un correlatore, discutete della vostra tesi con entrambi. Dopo aver definito la mappa concettuale, potete passare a quello che sarà realmente contenuto nella vostra tesi. Infine, non vi resta che scrivere. Un consiglio fondamentale è quello di scrivere sempre, anche se solo qualcosa che potrebbe sembrare di poco valore. Potete ricorreggere del testo, mettere delle note oppure scrivere anche appunti su lacune che discuterete con il vostro relatore. È naturale, dopo la consegna specialmente dei primi capitoli, che la brutta copia della tesi vi venga restituita con molte correzioni: il relatore è la prima persona che vuole che voi facciate la più bella tesi possibile, dato che ne va anche della sua stessa reputazione!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come scrivere un abstract di una tesi

Dopo aver superato l'ultimo esame all'Università, è necessario presentare una tesi di laurea da esporre nel giorno di una sessione di laurea.. Per redigere una tesi di laurea, è preferibile chiedere suggerimenti al docente prescelto (anche per quanto...
Università e Master

Come scrivere l'elenco fonti in una tesi

Tutti gli studenti universitari si trovano prima o poi alle prese con la stesura di una tesi. E non solo loro. Capita agli studenti del liceo, agli studiosi, ai letterati, ai professori. Una tesi ha una struttura molto simile a quella di un libro di testo....
Università e Master

Come scrivere le note in una tesi di laurea

Preparare la tesi è un lavoro di grande impegno. La tesi di laurea infatti è il risultato di anni di sacrifici ed impegno e deve essere un lavoro dettagliato e preciso non solo per ottenere una soddisfazione personale maggiore ma anche per soddisfare...
Università e Master

Come scrivere l'introduzione della tesi di laurea

Questa guida fornisce utili consigli su come scrivere l'introduzione della tesi di laurea.Durante la carriera universitaria il momento di maggiore impegno è la stesura della tesi di laurea, il cui lavoro di redazione deve essere individuale ed originale....
Università e Master

Come scrivere l'Indice della tesi di Laurea

Se siete finalmente giunti alla fine del percorso accademico e state terminando la stesura della tesi di laurea, dovrete pensare anche alla schematizzazione dell'indice di tutti i capitoli di tale tesi. Alla fine di un lungo ed impegnativo lavoro come...
Università e Master

Come scrivere le conclusioni di una tesi di Laurea

Per coronare un percorso universitario, fatto di approfondimenti e studio "matto e disperatissimo", non può mancare la stesura della tesi di laurea. Al di là di quale sia l'argomento, il tipo di tesi e tutte le altre caratteristiche, non si può sfuggire...
Università e Master

5 dritte per scrivere una buona tesi

La scrittura della tesi (in vista di un diploma o di una discussione di laurea) è un passo obbligatorio per raggiungere il traguardo finale di ogni percorso di studio. Alcuni vivono positivamente tale compito, affrontando la redazione della tesi con...
Università e Master

Come Scrivere una tesi di laurea

Se siamo arrivati al compimento dei nostri studi universitari e non ci rimane che scrivere la tesi di laurea, siamo sicuramente in un momento critico e difficoltoso da affrontare. La tesi è determinante per la chiusura del nostro percorso universitario,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.