Come scrivere una relazione di un libro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La relazione è un tipo di testo che ha delle caratteristiche precise e per fare la relazione di un libro bisogna sapere cosa scrivere e come scriverlo, infatti è un incarico tutt'altro che semplice. È fondamentale impostare un metodo preciso ma al tempo stesso flessibile, che si adatti a relazioni di qualsiasi opera o genere. Occorre inoltre tenere a mente alcuni passaggi importanti e perfezionare una scaletta accurata affinché tutto il lavoro sia omogeneo, coerente, e l'analisi dell'opera affronti e approfondisca adeguatamente le tematiche giuste. Ecco una guida utile di come scrivere una relazione di un libro.

26

La relazione è una forma di scrittura che ha lo scopo di informare il lettore fornendogli delle informazioni dettagliate su un'attività, su un libro o un testo generico. La prima cosa da fare è individuare il destinatario della relazione. Può trattarsi di un compito per la scuola, come di un incarico di lavoro. È importante perché il taglio (cioè il registro della relazione) così come i contenuti saranno profondamente diversi. Nel secondo caso invece, tipico delle relazioni scolastiche, l'insegnante che incarica l'alunno vuole essere certa che lo studente abbia letto effettivamente il libro e apprezzerà una trama ricca di dettagli, che non abbia paura di svelare il finale o di sviscerare personaggi e scenari.

36

Il tempo a disposizione deve essere scandito rigidamente e deve essere impiegato con intelligenza. Lo spazio maggiore verrà dato alla lettura integrale dell'opera, senza saltare neanche una pagina. Per le trame più semplici potrà bastare una sola lettura, nel caso dei libri, il cui intreccio narrativo sarà più difficile da spiegare, si potranno annotare i fatti più importanti a margine di ogni capitolo e risfogliare il libro alla fine, per averne un'idea più chiara.

Continua la lettura
46

Dopo la lettura del libro un consiglio è quello di non iniziare a scrivere, ma prendere tempo per riordinare le idee e creare un piano d'azione. Qualche parola per ogni idea basterà, poiché il grosso del lavoro si svolgerà nella stesura vera e propria, in questo punto dovremmo solo cercare di focalizzare i punti importanti. Una relazione si articola in due parti. Prima di iniziare a scrivere bisogna preparare una scaletta, iniziando prima dall'introduzione, che serve per introdurre il testo di cui si parlerà; la trattazione, in cui bisogna descrivere in modo approfondito il libro che si è letto, e infine la conclusione in cui scrivere considerazioni personali e valutazioni su ciò che si è letto.

56

Solitamente si comincia la relazioni con alcuni dati tecnici del libro, come l'edizione, la data di pubblicazione e alcuni cenni biografici dell'autore, per dare un'idea del periodo, del genere e dell' ambito a cui fa riferimento. Dopodiché si può procedere con la trama: questa è la premessa che da al lettore un'idea generale e lo introduce all'analisi approfondita che segue.

66

Terminata la stesura, riprendere in mano il lavoro e rileggerlo per almeno 3 volte. La prima volta servirà a capire la coerenza generale del discorso, la seconda lettura servirà a controllare che non vi siano frasi incomplete, che il senso sia chiaro, che la sintassi sia corretta, mentre la terza servirà al controllo dell'ortografia e della punteggiatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come disegnare un diagramma delle classi

Nel linguaggio di modellizzazione unificato (UML), il diagramma delle classi è una delle rappresentazioni essenziali più comunemente utilizzate ed è utile per illustrare la struttura statica del sistema object-oriented, scomponendolo in classi definite...
Elementari e Medie

Grammatica italiana: le preposizioni

Possiamo definire proposizione quella parola invariabile che poniamo davanti a diverse 3 cose. Un nome, un pronome o ad un verbo per definire una relazione che intercorre tra questo nome e la parola che precede. Possiamo trovare anche le preposizioni...
Elementari e Medie

Come fare un tema su un libro

La lettura ci arricchisce molto culturalmente. Essa potrebbe essere uno svago, un divertimento. Per svolgere un tema è necessario seguire una scaletta, aggiungendo considerazioni personali per darle originalità. I principali punti di cui bisogna tener...
Superiori

Come studiare gli autori di letteratura

Diciamo pure che la letteratura, sia italiana che straniera, è una delle materie più interessanti che la scuola offre, ma allo stesso tempo è motivo di sconforto e di scoraggiamento per molti studenti, che si trovano in difficoltà nello studiare....
Università e Master

Appunti di geologia applicata

La Geologia Applicata è nata oltre due secoli fa come scienza formale e le sue prime nozioni di insegnamento, inerente alla produzione ed all'industria, vennero affrontate presso l'Università di Friburgo (Germania) nel 1763, a cui seguirono negli anni...
Superiori

Appunti di letteratura latina: Terenzio

Terenzio occupa un posto di notevole importanza tra gli scrittori di letteratura latina grazie alle importanti novità che introdusse nel genere teatrale. Egli nacque probabilmente intorno al 190-185 a. C. A Cartagine e fu di razza non punica, ma afra....
Università e Master

Il marketing mix: appunti

Il marketing è un mondo molto complesso che però sta diventando sempre più importante nel mondo del business. Le tipologie di marketing sono innumerevoli e ci sono diversi modelli che possono essere utilizzati. Il complesso delle tecniche e di tutti...
Superiori

Come risolvere le equazioni parametriche

Quando vediamo le equazioni per la prima volta, abbiamo paura di non poterle mai risolvere. Ci sembrano operazioni estremamente complicate. Eppure, eseguendo sempre più esercizi, ci rendiamo conto della loro facilità. Tuttavia, notiamo l'inserimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.