Come scrivere una didascalia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per didascalia, si intendeva, tradizionalmente, la parte non dialogica di un testo teatrale. Oggi si considerano didascalie anche: le brevi descrizioni che accompagnano un'immagine o un dialogo nei fumetti, nei film o nei copioni e che hanno funzione di commento. Generalmente, servono a spiegare il significato di un'immagine. Sono didascalie anche gli alt text (alternative text), ossia quelle scritte che compaiono quando indugiamo con il mouse su un'icona. Ma come si fa una didascalia? In questa guida, lo vedremo. Scopriamo come scrivere una didascalia!

26

Occorrente

  • Fantasia, buona padronanza della lingua scritta
36

Il contesto e il significato

Per prima cosa, se non avete ancora l'immagine per la quale dovrete poi scrivere la didascalia, ricordate di sceglierla bene, in modo accurato. La foto viene sempre prima, quindi è lei a dover catturare l'attenzione e poi, in secondo luogo, il lettore scenderà a leggere la didascalia per capire meglio il contesto e il significato di quello che sta osservando.

46

Le didascalie

Le didascalie vengono usate moltissimo come corredo alle opere d'arte, nei musei, per spiegare appunto un'opera e dare qualche informazione in più su di essa. Come scrivere questo genere di didascalia? In questo caso, è importante inserire il titolo, l'autore, la data, la tecnica usata per realizzare un dipinto (o una statua o qualsivoglia opera d'arte), le dimensioni e ovviamente l'ubicazione, cioè dove si trova il quadro originale in questo momento. Mi raccomando, non siate troppo generici. È importante dare tutte le informazioni possibili, pur sempre senza cadere nell'ovvietà. Dovrete stare attenti anche a non sbagliare i nomi, soprattutto sotto a didascalie riguardanti opere d'arte. Dovete cercare di far capire al meglio di cosa si tratta e trasmettere le emozioni giuste per esaltare, completare il messaggio che già si cela dietro all'immagine. Cercate di non essere banali e di non scrivere ovvietà, poiché la didascalia è un elemento per dire di più, per andare oltre a quello che si vede con gli occhi.

Continua la lettura
56

Il lessico

Nella stesura della vostra didascalia, dovrete poi cerare di non dilungarvi troppo. Fate una sintesi, non un tema. Scrivere una didascalia troppo lunga stancherebbre il lettore, il quale finirebbe per non continuare nella lettura. Dopo averla scritta, passate alle questioni estetiche o di spazio: potrete decidere di posizionare la didascalia lateralmente rispetto all'immagine scelta o sotto ad essa. Per quanto riguarda, il lessico: è meglio adattarlo al settore cui appartiene l'immagine. Ad esempio, se si tratta di immagini scientifiche, è preferibile utilizzare un lessico specialistico; se, invece, si tratta di fotografie familiari, meglio un registro informale e un lessico comune. Passiamo, ora, al terzo ed ultimo passo della guida.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come scrivere un riassunto breve

Scrivere un riassunto breve, dovrebbe rappresentare un impresa molto semplice da realizzare, ma spesso anche in età adulta non si è in grado di realizzarlo. Infatti se non si conoscono le basi e non si sa da dove iniziare, l'impresa potrebbe sembrare...
Superiori

Come scrivere una relazione

Quando si è uno studente a volte può capitare di dover scrivere una relazione da consegnare al proprio professore ma di non sapere esattamente come fare. Si tratta di un compito non troppo complesso da eseguire: basta infatti solamente seguire alcuni...
Superiori

Come imparare a scrivere meglio

La scrittura è una delle tue passioni, ma quando rileggi le tue parole non sei soddisfatto fino in fondo? Tranquillo, nessuno è "nato imparato". Saper scrivere bene, come tutte le cose, è una qualità che si acquista con il tempo e la costanza. Non...
Superiori

Come scrivere un saggio giornalistico

Nel proprio percorso di studi nelle scuole superiori, per scrivere un testo, ci si deve prima o poi cimentare nella stesura di un saggio giornalistico o articolo di giornale per descrivere un argomento o per illustrare un particolare evento accaduto....
Superiori

Come scrivere un saggio

All'interno di questa specifica guida, andremo a parlare di saggi. Entrando più nel dettaglio, come avrete già compreso attraverso il contenuto del titolo stesso della guida, andremo a spiegarvi Come scrivere un saggio. La domanda che dobbiamo necessariamente...
Superiori

Come scrivere un tema di fantascienza

La fantascienza appartiene alla sezione narrativa. Di recente sviluppo, i suoi precursori sono proprio i fumetti. Dalla fantasia degli autori, nascono personaggi straordinari, protagonisti di rocambolesche storie. La prima rivista del genere risale al...
Superiori

Come scrivere un saggio breve in inglese

Chi a scuola non ha mai dovuto scrivere un saggio breve? Si tratta di una tipologia di scrittura argomentativa, utilizzata sia nella letteratura italiana che in quella inglese. In entrambe le circostanze, le regole di base per la composizione del saggio...
Superiori

Come scrivere poesie

Scrivere poesie è senza dubbio un'attività creativa e gratificante che permette di spaziare con la fantasia e con l'immaginazione. È una delle forme artistico-espressive umane più vicine all'inconscio, ed il linguaggio poetico, come quello delle arti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.