Come scrivere un testo descrittivo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

I testi letterari, si suddividono in varie tipologie: narrativi, descrittivi, poetici e argomentativi; questi sono sempre suddivisi in un inizio, in una vicenda e in una conclusione. I testi descrittivi descrivono paesaggi, persone, cose, animali e tutto ciò che si vuole descrivere. Possono essere soggettivi, in cui l'autore espone le proprie emozioni oppure oggettivi, in cui si limita solo alla descrizione. Leggendo le parole di un testo descrittivo, sarà come aver visto quella determinata cosa, animale, paesaggio o persona. Per i testi descrittivi oggettivi, dovranno essere impiegati termini tecnici e precisi che dovranno descrivere le percezioni dei 5 sensi; invece, per i testi descrittivi soggettivi, oltre all'emozioni e alla descrizione potranno essere introdotte in maniera facoltativa, similitudini, riflessioni e commenti personali. In questa guida sarà illustrato in modo dettagliato e abbastanza preciso, come scrivere correttamente un testo descrittivo, ecco dunque come dover procedere.

24

Il soggetto

Il primo passo necessario per scrivere un testo descrittivo è quello di avere le idee chiare sul soggetto da descrivere. Se non si ha ben in mente la cosa, la persona, l'animale oppure un paesaggio non si può arrivare alla mente di chi in quel momento sta leggendo il testo. Per fare ciò occorre quindi descrivere in maniera dettagliata e più precisa possibile ciò che si vuole far immaginare al lettore.

34

Il prospetto

Dopo la fase ideativa, il passo successivo per scrivere un testo descrittivo è creare un vero e proprio prospetto in base al quale decidere l'ordine di scrittura. Quest'ultimo può avvenire in diversi modi dal generale al particolare o viceversa, oppure dall'alto in basso, da sinistra verso destra e dal centro all'esterno e viceversa. Quando si progetta un testo descrittivo si deve fare in modo di collegare bene i concetti tra loro e posizionarli nell'ordine giusto e non casuale. Infatti andranno riuniti per argomento e per somiglianza evitando di passare all'improvviso da un argomento all'altro.

Continua la lettura
44

La stesura

Una volta fatta la scaletta delle varie caratteristiche e dei vari punti da analizzare e descrivere si deve fare in modo di essere quanto più esaurienti possibili mettendo in luce tutti gli aspetti. A seconda dello scopo che si vuole celare tra le parole, si può scegliere di emozionare, esaltare o semplicemente informare il lettore riguardo ad un determinato oggetto o soggetto oppure luogo che si sta descrivendo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Esame terza media: come scrivere una pagina di diario per la prova di italiano

L'esame di terza media è il primo grande passo che ogni studente deve affrontare nella sua crescita. Coloro che si affacciano a questa esperienza devono essere a conoscenza di quello che li aspetterà in quei giorni. Una delle cose da sapere è, ad esempio,...
Elementari e Medie

Come riconoscere le sequenze in un testo

Il sequenziamento è una delle tante competenze che contribuiscono alla capacità degli studenti di comprendere ciò che leggono. Le sequenze si riferiscono all'identificazione dei componenti di una storia, come: l'inizio, il contenuto e la fine; inoltre...
Elementari e Medie

Come scrivere una relazione di un libro

La relazione è un tipo di testo che ha delle caratteristiche precise e per fare la relazione di un libro bisogna sapere cosa scrivere e come scriverlo, infatti è un incarico tutt'altro che semplice. È fondamentale impostare un metodo preciso ma al...
Elementari e Medie

Come fare una mappa concettuale di un testo narrativo

Ogni studente, di qualsiasi età e percorso di studi, almeno una volta nella vita avrà schematizzato un testo da imparare. Quando si ha una mole piuttosto consistente di informazioni da studiare, magari per prepararsi ad un esame importante o ad una...
Elementari e Medie

5 dritte per migliorare la comprensione del testo

La lettura è fondamentale per i più piccoli, soprattutto durante un percorso scolastico piuttosto impegnativo. A volte, per esercitarsi e studiare al meglio un argomento occorre rileggerlo più volte fino a quando non vengono compresi tutti i concetti...
Elementari e Medie

Quando sottolineare un testo

Sappiamo tutti che la scuola è stata per noi un punto di riferimento, utile per farci apprendere nozioni diversificate tra loro e soprattutto importanti per la nostra crescita lavorativa e professionale. In questa piccola guida cercheremo di capire:...
Elementari e Medie

Come scrivere un tema alla scuola primaria

Il tema può essere sezionato in tre parti: la prima è l'introduzione, poi segue il corpo del testo caratterizzato dalla parte più descrittiva e, infine, la conclusione. Il primo passo per poter superare la paura del foglio bianco e mettere qualcosa...
Elementari e Medie

Come aiutare i bambini a memorizzare un testo

Bambini e adulti devono possedere una certa capacità di memorizzare. Si tratta di uno strumento molto importante, che dipende dal nostro cervello e dalla sua opportunità di immagazzinare informazioni. Si può utilizzare tale dote in tutti i momenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.