Come scrivere un email ad un prof

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Contattare un professore per delle informazioni può sembrare un'azione pratica, semplice e veloce ma non per uno studente al primo anno o comunque non abituato a scrivere direttamente ad un docente. Nel momento in cui dobbiamo scrivere un'email ad un prof sorgono mille dubbi e preoccupazioni legati alla paura di commettere errori. Non facciamoci prendere dal panico! Vediamo insieme come evitare degli errori scrivendo delle email ad un docente.

27

Occorrente

  • Collegamento ad Internet
37

Per iniziare, bisogna trovare il giusto compromesso tra la formalità e l'informalità: al contrario di quanto si pensa, un email troppo formale rischia di annoiare il destinatario, essere troppo informali è ugualmente sconsigliato, nello specifico è bene evitare qualsiasi tipo di abbreviazione e bisogna ricontrollare l'ortografia per essere certi di non aver commesso errori di distrazione. La scelta del registro è dunque fondamentale. Un'altra cosa importante da tener presente quando si scrive un' email ad un professore è la chiarezza. Evita poi di scrivere un testo troppo lungo, ma bisogna ugualmente stare attenti a non essere telegrafici rischiando di omettere dettagli importanti.

47

Non dimenticare di scrivere l'oggetto dell'e-mail per chiarire il punto che si vuole trattare in modo conciso e soprattutto chiaro, e ora passa alla stesura effettiva della lettera. Procedi poi con il nome del professore in questione con l'aggettivo "Egregio prof./prof. Ssa", oppure "Gentile prof./prof. Ssa"; concludi con una virgola e vai a capo. Solitamente si utilizza "egregio" per un professore e "gentile" per una professoressa. In ogni caso potresti anche utilizzare indistintamente l'espressione "Gentile prof/prof. Ssa".

Continua la lettura
57

Dopo ciò procedi identificandoti: scrivi il tuo nome, il numero di matricola, il corso di laurea per evitare qualsiasi tipo di fraintendimento e infine esplicita la tua richiesta. Specificare chi sei e a quale corso appartieni è fondamentale per un professore che riceve migliaia di email ogni giorno da studenti di corsi diversi. Come già detto sopra, sii il più chiaro e il meno prolisso possibile: ciò andrà a tuo beneficio e, oltretutto, invoglierà il docente a leggere con attenzione. Ricorda che più il linguaggio è forbito e ripetitivo più annoierai il professore che legge l'email.

67

Infine ricorda di salutare il docente utilizzando espressioni formali come ad esempio "Cordiali saluti" o "Distinti saluti" seguito dalla tua firma. Non elargire ringraziamenti troppo formali, di norma si scrive un semplice "la ringrazio anticipatamente per la sua risposta". A lettera conclusa, apponi l'indirizzo email del professore nell'apposita casella e invia. Ricorda che, qualora l'oggetto dell'email richiedesse una risposta immediata e urgente, puoi, sempre rispettosamente, farlo presente. In bocca al lupo e buona fortuna!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In ogni caso non preoccuparti: per un'e-mail non è mai morto nessuno! I professori ne ricevono decine al giorno.
  • Se devi chiedere il risultato di un esame evita di farlo per email, parlane col docente di persona durante il ricevimento
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come scrivere una tesi di dottorato

Scrivere una tesi di dottorato sancisce il termine del proprio studio e la possibilità di affacciarsi nel mondo lavorativo. Ovviamente, dato il passo tanto importante, nessuno tiene a fare una brutta figura davanti alla commissione d'esame ma tutti ambiscono...
Università e Master

Come scrivere una relazione scientifica

Scrivere una relazione scientifica vuol dire creare un testo avente l'obiettivo di informare sui risultati di studi ed esperimenti, mediante una struttura fissa ed un metodo definito appunto scientifico. I destinatari di questa informazione sono gli addetti...
Università e Master

Come scrivere un testo giuridico

Scrivere un testo giuridico potrebbe essere spesso necessario per superare l'esame scritto di un concorso pubblico od una prova orale. Ciò presuppone la conoscenza dei rudimenti della materia, essendo complicato scrivere un testo giuridico senza conoscere...
Università e Master

Consigli per scrivere bene una tesi di laurea

La tesi è l'ultima tappa per il conseguimento della laurea, meta così ambita e faticosa. Una volta superato tutto il percorso del piano di studi, comprensivo degli esami, bisogna dedicarsi a scrivere bene una tesi di laurea. Spesso il solo pensiero...
Università e Master

Come scrivere un articolo sportivo

Scrivere un articolo non è una cosa così semplice. Infatti richiede proprietà di linguaggio, competenze tecniche di scrittura e conoscenza dell'argomento. Ad ogni modo, a seconda del tipo di articolo che si deve scrivere, il metodo di scrittura sarà...
Università e Master

Come scrivere una tesina universitaria

Durante la carriera accademica ci si può trovare a scrivere una tesina per una materia in particolare. Praticamente si tratta di un testo di qualche pagina in cui si espone un argomento specifico e lo si arricchisce di approfondimenti, mappe, tabelle...
Università e Master

Come cominciare a scrivere una tesi

La stesura della tesi è un momento molto importante nella carriera universitaria di ogni studente. La stesura della tesi di laurea è l'atto conclusivo del proprio percorso di studi. Una buona tesi di laurea sarà un ottimo biglietto da visita per entrare...
Università e Master

Come scrivere una relazione tecnica

Dopo lo sviluppo di un progetto è fondamentale produrre una relazione. Con questo termine si intende un testo, scritto o multimediale, che definisce l'opera in maniera completa e dettagliata, corredata di tutte le specifiche tecniche e di definizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.