Come scrivere un'analisi del testo in italiano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con l'ingresso alle scuole superiori, per gli studenti iniziano nuovi importanti impegni. Lo studio si fa più impegnativo e analitico, e richiede certamente più concentrazione. In lettere, è fondamentale essere capaci di leggere e comprendere il significato di un testo. Per tale ragione, uno dei compiti più frequenti è la stesura di un'analisi del testo. Una buona analisi deve saper carpire il senso profondo di un testo, in particolare il suo messaggio. È necessario individuare le analogie, le metafore, ciò che l'autore vuole rappresentare e comunicare. Per questo non è sufficiente la sola capacità di lettura e la padronanza di un buon italiano. Ciò che serve è capacità interpretativa e conoscenza della lingua e delle sue forme. Ma vediamo più nel dettaglio come scrivere un'analisi del testo in italiano.

26

Occorrente

  • Un testo in italiano da analizzare (romanzo, saggio, poesia ecc.)
  • Fogli
  • Penne
36

L'introduzione

Naturalmente la prima cosa da fare è leggere attentamente il testo, in ogni sua parte. Dall'introduzione, alla parte centrale, fino alla sua conclusione. La lettura, in base alla lunghezza e alla complessità, può richiedere del tempo. Se necessario, leggiamo il testo più volte. Spesso più riletture ci permettono di carpire dettagli che potrebbero sfuggire la prima volta. Dopo la lettura, possiamo passare all'analisi. Iniziamo precisando dapprima il titolo e l'autore. Descriviamo il genere di opera e la tematica dominante del testo.

46

La sinossi e l'analisi vera e propria

È importante iniziare l'analisi vera e propria con una breve sinossi del testo. Un piccolo riassunto che racchiuda, però, i punti cardine del racconto. Di cosa parla la nostra storia? Quali sono gli eventi trainanti e dominanti nel testo? Successivamente potremo analizzare in modo obiettivo e oggettivo il racconto. Dovremo descrivere la corrente letteraria d'appartenenza, la forma, lo stile narrativo dell'autore. Potremo inoltre esaminare le tematiche più importanti presenti nel testo. Descriveremo in quale universo ha luogo (se fittizio o reale) e in quale epoca. In una buona analisi del testo, inseriremo anche riferimenti e eventuali influenze da altre opere letterarie.

Continua la lettura
56

La forma e lo stile

Nell'analisi di un testo in italiano è legittimo inserire qualche considerazione soggettiva. Tuttavia dobbiamo sempre mantenere un approccio obiettivo e una forma impersonale. Al fine di comprendere il testo, è sempre importante saper contestualizzare. Molte narrazioni si svolgono in scenari ed epoche lontane dalla nostra. In molte di queste, principi morali ed etici risultano diversi, o talvolta distorti. Non filtriamo mai tali storie attraverso una lente soggettiva. In questo modo eviteremo di decontestualizzare un racconto e di esprimere osservazioni errate.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per avere un'idea sullo schema da seguire possiamo consultare online molti esempi di analisi del testo. Portali come Studenti.it e Studentville.it offrono ottimi riferimenti in tal senso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Antologia: la novella e il racconto

La novella e il racconto costituiscono due generi letterari di origine molto antica, nonostante che le caratteristiche con le quali si conoscono attualmente si affermarono soltanto durante l'Ottocento. Nel presente articolo sull'antologia, cercherò di...
Superiori

Come scrivere un buon racconto di fantascienza

La fantascienza ha da sempre affascinato grandi e piccoli e questo è dimostrato dal grande numero di libri scritti e pubblicati e dai film girati e visti in ogni epoca. Scrivere un racconto fantascientifico non è un'attività riservata soltanto a grandi...
Superiori

Come Scrivere Un Racconto O Un Romanzo In Terza Persona

È probabile che ti venga richiesto di scrivere un racconto, o un breve romanzo, in terza persona. Questo artificio narrativo viene infatti usato dalla maggior parte degli autori: l'esposizione delle vicende riportate nell'opera dà vita ad una narrazione...
Superiori

Come analizzare un testo narrativo

Quando ci si imbatte in un testo narrativo, la lettura corrisponde ad una prima analisi generale di quello che è il contenuto. Grazie ad essa, si riesce a comprendere il tema che viene trattato all'interno di un racconto. La comprensione di un testo...
Superiori

Vita e opere di Guy de Maupassant

Guy de Maupassant è uno dei più celebri scrittori francesi di fine Ottocento. Passato alla storia come l'autore di "Bel-Ami", in realtà fu più novelliere che romanziere. Dopo un primo periodo di adesione al Naturalismo, sviluppò una poetica originale...
Superiori

Come preparare lo schema di un testo narrativo

Realizzare lo schema di un testo narrativo per produrre un testo, magari semplice ma pur sempre ragionato e coerente, comporta che si eviti di scrivere alla rinfusa ciò che vi viene in mente. Prima di scrivere qualsiasi testo è fondamentale raccogliere...
Superiori

"Il piacere" di D'Annunzio in pillole

Gabriele D’Annunzio scrisse fra le sue opere, la più nota, "Il Piacere". Era il 1888 mentre era a Francavilla al Mare; il romanzo in questione, ha come tematica centrale il racconto delle avventure personali di un giovane poeta, Andrea Sperelli-Fieschi...
Superiori

Petronio: vita e opere

Gaio Petronio è uno degli scrittori latini più conosciuto dell'età di Nerone. Fu inoltre autore di un frammento chiamato Satyricon. Sono purtroppo state pervenute poche notizie della sua vita. Fu amico dell'imperatore Nerone e probabilmente sotto la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.