Come scrivere la bibliografia della tesina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Durante la stesura della tesina, la compilazione della bibliografia rappresenta un punto cruciale. Generalmente quest'ultima sezione, contiene tutti i libri o materiali consultati durante la scrittura della stessa. Più precisamente è un elenco in ordine alfabetico di libri, articoli o saggi in opere scritte da più autori. Il più delle volte la composizione della bibliografia può sembrare più difficile di quanto non sia in realtà. Continuando nella lettura di questa interessante guida scopriremo le regole da seguire nella composizione della stessa. Queste regole comprendono sia il procedimento riguardante la creazione della bibliografia che il procedimento riguardante la compilazione. Seguiamo attentamente i passi a seguire per scoprire come scrivere la bibliografia della tesina.

26

Con quale ordine bisogna procedere per inserire gli autori e le relative opere

Prima di tutto si deve seguire l'ordine alfabetico per autore. Qualora dovessimo citare dello stesso autore più opere, queste ultime andranno ordinate per data, cioè dalla più vecchia alla più recente. Se invece si volesse citare un libro, gli elementi fondamentali saranno: cognome dell'autore; titolo dell'opera; luogo di pubblicazione; data di pubblicazione; casa editrice. Mentre se si volesse citare un articolo di una rivista scientifica, gli elementi da tenere in considerazione sono: cognome dell'autore; titolo dell'articolo in questione; nome della rivista; numero della rivista; annualità della rivista.

36

Metodologia da usare

Naturalmente esistono diverse metodologie standard per la compilazione di una bibliografia. Solitamente ogni disciplina possiede il proprio modello di riferimento. Lo standard che verrà illustrato in questa guida è quello utilizzato nelle scienze sociali, nelle materie umanistiche e nelle pubblicazioni delle maggiori case editrici italiane. Qualora non fossimo molto sicuri riguardo allo stile bibliografico da adottare per la nostra tesina, potremo sempre chiedere consigli al professore.

Continua la lettura
46

Concentrarci sulla scrittura vera e propria della bibliografia

A questo punto, una volta apprese le basi, possiamo concentrarci sulla scrittura vera e propria della bibliografia della nostra tesina. L'esempio che verrà presentato riguarda l'inserimento di un libro in bibliografia. Quindi, come già detto nel precedente passaggio, dovremmo inserire il cognome dell'autore seguito dal nome puntato, successivamente il titolo del libro in corsivo. Poi il luogo di pubblicazione, che solitamente viene presentato sul retro della copertina del libro. Dove si indica anche la casa editrice e la data di pubblicazione del libro. Quindi a questo punto inseriamo la casa editrice e la data di pubblicazione.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consultate la bibliografia di qualche tesina presente su internet. In modo da comprendere bene come avviene la composizione della stessa in maniera pratica
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Come esporre la tesina di maturità

L'ultima prova dell'esame di maturità si tratta dell'esporre la tesina multidisciplinare, un approfondimento che viene scritto dall'alunno partendo da un argomento a sua scelta dell'anno di corso, cercando degli argomenti in cui è ovviamente molto preparato....
Maturità

Come preparare la tesi per la maturità

Ogni anno gli studenti che frequentano il quinto superiore devono affrontare la maturità e si trovano di fronte ai fatidici esami di stato. Studenti diversi, ma stesse paure. Le prime due prove sono scelte dal ministero, ma la seconda varia dal tipo...
Superiori

Come scrivere una tesina

Alla conclusione di un determinato percorso di studi scolastici (annuale o pluriennale), lo studente dovrà redigere e presentare un elaborato che concentri i principali argomenti trattati a carattere interdisciplinare, il quale viene denominato "tesina":...
Università e Master

Come sviluppare una tesi di laurea sperimentale

Dopo esservi sacrificati e rimboccati le maniche per tutto il vostro percorso di studi universitari, siete finalmente giunti al punto di stesura della tesi di laurea? Il passo conclusivo del vostro percorso universitario non è meno arduo e impegnativo...
Superiori

5 errori da non fare nella tesina di maturità

Manca davvero poco: stai per raggiungere il tanto agognato traguardo, il diploma della maturità è a portata di mano, ma devi fare la tesina e ti assale il panico. Un classico! Succede a tutti. Se non sai dove sbattere la testa, leggi questa pratica...
Università e Master

Come Scrivere una tesi di laurea

Se siamo arrivati al compimento dei nostri studi universitari e non ci rimane che scrivere la tesi di laurea, siamo sicuramente in un momento critico e difficoltoso da affrontare. La tesi è determinante per la chiusura del nostro percorso universitario,...
Università e Master

Come Guadagnare pubblicando una tesi di laurea in rete

Dopo un duro lavoro, le tesi di laurea finiscono irrimediabilmente nel dimenticatoio, in una cartella sul desktop come su un CD-ROM. Per riservare loro un destino diverso, pubblicarle in rete. In tal senso, si forniranno tracce utili ad altri studenti...
Università e Master

Come fare le citazioni bibliografiche per la tesi

Le citazioni bibliografiche sono una delle componenti fondamentali di qualsiasi studio e articolo di ricerca e rappresentano una delle prime cose che bisogna imparare ad eseguire quando ci si iscrive all'università. Esse permettono di chiarificare le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.