Come scrivere in notazione scientifica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

All'interno di questo articolo, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori appassionati del mondo dei numeri, a capire come poter scrivere in notazione scientifica. Sono davvero in tanti coloro i quali si avvicinano a questo mondo, sia per piacere, per curiosità e sia per lavoro. Iniziamo subito con il dire che quando si lavora con dei numeri che sono davvero molto grandi o anche a loro volta, davvero molto piccoli, può essere molto utile scriverli in una forma più leggibile ed anche più comprensibile. La notazione scientifica ci consente proprio di effettuare questa operazione, riuscendo anche a considerare le potenze di dieci. Possiamo così scrivere delle quantità evitando di riportare una lunga fila di zeri. Vediamo dunque come fare.

27

Occorrente

  • Carta e penna
37

Innanzitutto, la prima cosa che dobbiamo fare è quella di effettuare una sorta di distinzione tra due tipi di numeri: i numeri grandi ed i numeri piccoli. Iniziamo a prendere in considerazione un numero che è davvero molto grande. Per rendere in notazione scientifica questo genere di numero, bisogna porre la virgola dopo la prima cifra del numero. Così facendo abbiamo spostato la virgola, che all'inizio non era presente, ma si trovava, di certo solo idealmente, dopo l'ultima cifra del nostro numero, di un numero N di posizioni. Adesso, dobbiamo moltiplicare il numero di cui abbiamo spostato la virgola, per dieci, elevato a N.

47

In questo modo abbiamo scritto il nostro numero in notazione scientifica e lo stesso numero risulterà di certo, più leggibile ed anche più compatto. Bisogna però fare molta attenzione al fatto che a sinistra della virgola ci sia un solo numero e prima della virgola ci sia un numero compreso tra 1 e 9, altrimenti, nel caso non si dovesse presentare questa situazione, vuol dire che non stiamo scrivendo in notazione scientifica ma in notazione esponenziale, che è ben diversa dalla prima. A questo punto, dopo il numero grande cerchiamo di prendere in considerazione un numero molto piccolo, dove per molto piccolo si intende un numero che presenta molti zeri dopo la virgola.

Continua la lettura
57

Il procedimento è molto analogo al precedente, ma necessità di alcune accortezze. In primo luogo, la virgola non viene spostata a sinistra ma a destra di N posizioni, fino a raggiungere il primo numero che non sia uno zero. Successivamente, bisogna moltiplicarlo per dieci elevato a -N. Attenzione: ricordiamo di porre il meno davanti al numero N di spostamenti. Ed ecco che con questa guida, semplice e veloce, potremo, ogni qualvolta ci servirà, scrivere dei numeri in una notazione scientifica perfetta!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come calcolare la notazione esponenziale

Generalmente quando si studiano argomenti complessi che riguardano i calcoli matematici, spesso ci si ritrova a non capire bene determinati passaggi ed è importante dunque approfondire tali argomenti leggendo delle guide semplici che possano chiarire...
Superiori

Come scrivere i numeri composti da tante cifre

Come scrivere i numeri composti da tante cifre? Questo problema risulta spesso ostico sopratutto per chi vi si affaccia per la prima volta. Partiamo dal principio: un numero è rappresentato dal corrispettivo "numerale", una sequenza di cifre che lo individua...
Superiori

Come calcolare l'arcoseno di un numero

Il calcolo dell'arcoseno non è difficile, però prima di cominciare la spiegazione sarà bene fornire certe informazioni basilari. Dovrete sapere che su una circonferenza unitaria il seno è definito come l'ordinata, la coordinata "y" del punto definito...
Superiori

Come Dare La Nomenclatura Ai Derivati Disostituiti Del Benzene

Una vasta ed importante famiglia di composti chimici, è quella raggruppante i derivati disostituiti, vale a dire contenenti due sostituenti del benzene, i quali trovano largo impiego in laboratorio proprio per le loro pregevoli proprietà ed utilità....
Superiori

Come risolvere un'equazione esponenziale

A prima vista, un'equazione esponenziale potrebbe apparire un qualcosa di estremamente complicato ed impossibile da risolvere. Tuttavia è sufficiente conoscere alcune importanti proprietà delle potenze, per risolvere senza problemi questo tipo di esercizi....
Università e Master

Come Calcolare La Covarianza

La matematica è una materia piuttosto vasta e alquanto complicata, che non tutti sono in grado di capire e comprendere immediatamente. È necessario infatti molto studio e pazienza prima di poter padroneggiare questa materia a fondo. Esistono molti argomento...
Università e Master

Come risolvere un'equazione differenziale

Questo articolo è rivolto a tutti gli studenti dell'università di matematica, ingegneria e fisica. Un'equazione differenziale è un'equazione della forma y^(n (x))=f (y^{(n-1)},.., y'', y', y, x) dove f (y^{(n-1)},..., y'', y', x) è una funzione...
Superiori

Come risolvere un'equazione con MatLab

In ambito universitario e professionale, si utilizzano molti software e linguaggi di programmazione per il calcolo e la statistica. Tra questi vi è Matlab, un ambiente di calcolo scritto in C. Inoltre Matlab ha il suo linguaggio omonimo. Matlab permette...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.