Come scrivere i kanji giapponesi

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
18

Introduzione

Sempre più persone si stanno interessando alla cultura orientale, in particolare quella giapponese. Questo tipo di cultura è molto complicata da comprendere a 360 gradi, ma ci sono alcuni capisaldi da cui bisogna cominciare. Perché non partire proprio dai kanji? Sono caratteri di origine cinese utilizzati nella scrittura giapponese e servono per rappresentare la radice dei verbi e degli aggettivi. L'obbiettivo di questa guida, pertanto, è insegnare come scrivere i kanji giapponesi. Iniziamo!

28

Occorrente

  • Fogli di carta, inchiostro, pennello
38

Regole per la scrittura dei kanji.

La scrittura dei kanji segue delle regole molto ferree e precise, rimaste invariate fin dai tempi del dopoguerra. Questo tipo di scrittura è fondamentale, infatti, ai bambini giapponesi è insegnata fin da quando sono molto piccoli. Prima di tutto dovrete procurarvi il materiale adatto. Vi serviranno quindi dei fogli di carta. È sconsigliato utilizzare carta con uno spessore ridotto. Il secondo elemento fondamentale è l'inchiostro liquido nero, contenuto in una boccetta (o più preferibilmente in un calamaio). La china sarebbe un ottima soluzione per ciò che bisogna fare. Se la carta è troppo sottile, potete ben immaginare che l'inchiostro passerà da parte a parte, rovinando l'operazione. Per terza e ultima cosa avete bisogno di un pennello, possibilmente con una punta grande.

48

I tratti.

Se per imparare la scrittura dei kanji acquisterete un libro sul tema, quasi sicuramente noterete dei piccoli numeri sequenziali vicino ai tratti. Tutto ciò non è casuale, infatti, per i giapponesi, l'ordine dei tratti deve essere sempre rispettato. Detto ciò, è fondamentale sapere che tutti i tratti orizzontali dovranno essere tracciati da sinistra a destra, mentre in quelli verticali, invece, il tratto dovrà partire dall'alto ed andare verso il basso. Inizialmente è preferibile esercitarsi, perché non tutti si abituano immediatamente.

Continua la lettura
58

Tratti inclinati.

Le regole per la scrittura dei kanji insegnano che i tratti inclinati, sia verso destra che verso sinistra, devono essere sempre scritti dall'alto in basso. Capita frequentemente che i kanji siano formati da varie linee parallele. È importante ricordare che le linee centrali devono essere scritte prima di quelle esterne, poi si partirà dalle linee più a sinistra e via via si realizzeranno tutte le altre. Un ultima regola fondamentale riguarda il tracciamento dei tratti orizzontali che deve essere sempre precedente rispetto ai tratti verticali. Seguendo queste regole, passo dopo passo potrete abbandonare i libri illustrati e cimentarvi da soli nella scrittura.

68

Estetica e concetto.

Ricordatevi di fare sempre molta attenzione, perché, per far sì che la composizione risulti armoniosa, c'è bisogno che non ci sia nessuna sbavatura che rovini il tutto. A volte le variazioni tra un carattere e l'altro sono veramente minime, a fronte di un significato totalmente diverso. A questo proposito, se lo scopo del vostro lavoro è anche di concetto e non solo ornamentale (se volete, cioè, che il vostro messaggio arrivi a qualcuno) ricorrete alla revisione del vostro messaggio da parte di una delle persone di lingua madre che vivono nel nostro Paese, se invece lo scopo è creare qualcosa di artistico, concentratevi sull'estetica, più che sul significato in sè.

78

L'inchiostro.

L'inchiostro non deve essere troppo denso, in modo tale che scorra bene sul foglio e nemmeno troppo liquido, altrimenti si andrà incontro più facilmente verso sbavature di ogni tipo. E adesso non c'è altro da dire se non buon divertimento e buon lavoro, ricordatevi che scrivere così è soprattutto un'arte e come tutte le arte richiede pazienza e soprattutto una grande dose di esercizio, prima di arrivare al lavoro ottimale.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' un'arte che richiede molta pazienza e un minimo di attitudine

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Appunti di giapponese

Se si trascorrere del tempo in Giappone o con i giapponesi, si può imparare a capirli in una conversazione con molta facilità. Il linguaggio del corpo, il vocabolario e il contesto possono aiutare a trasmettere il significato. La lingua giapponese è...
Lingue

Appunti di lingua giapponese

Il Giappone è una delle mete più ambite e la cultura giapponese è tra le più affascinanti al mondo, complici manga, film, la celebre fioritura dei ciliegi e la futuristica Tokyo che tutti vorrebbero visitare. Per passione, esigenze lavorative o interesse...
Lingue

Come scrivere un tema in inglese

A primo impatto, scrivere un tema in lingua inglese può sembrare un'operazione più complessa rispetto al corrispettivo in italiano: bisogna prestare molta attenzione alla struttura, al corpo e alle forme grammaticali. Una volta capita la strategia di...
Lingue

Il sillabario giapponese

Studiare le lingue è un bellissimo modo per accrescere la propria cultura e avvicinarsi ad altre popolazioni e studiarne le tradizioni e l'origine della loro lingua. Inoltre saper parlare più lingue dà l'opportunità per mettersi in contatto con diverse...
Lingue

Come imparare a scrivere i caratteri cinesi

Imparare diverse lingue è molto utile per chi vuole arricchire il proprio bagaglio culturale, o per le persone che amano viaggiare e vogliono riuscire ad adattarsi in qualunque situazione. Molti studenti trovano difficile imparare il cinese e, preferiscono...
Lingue

Come scrivere un'e-mail commerciale in inglese

Aggiornarsi sulle operazioni più semplici di informazioni internazionale è ormai all'ordine del giorno. Per richiedere informazioni o per acquisti vari, a livello internazionale, serve individuare un metodo di layout per le e-mail commerciali, che vanno...
Lingue

Come scrivere un buon report in inglese

Che sia per lavoro, per la scuola o per ottenere una certificazione della lingua, scrivere un buon report in inglese è importante. Un report è un testo, una recensione di un evento comprensiva, se necessario, dell'analisi di certi dati. Naturalmente...
Lingue

Come scrivere un tema argomentativo in inglese

La lingua inglese presenta una struttura delle frasi leggermente differente dall'italiano. Basti pensare alle coniugazioni dei verbi, che vogliono la "s" alla terza persona, la struttura delle domande oppure l'utilizzo degli aggettivi. Questi sono solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.