Come scegliere la meta per l'Erasmus

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Scegliere la meta per l'Erasmus è una decisione molto importante. Se da una parte studiare in una città dell'estero comporta un'esperienza significativa ai fini del percorso umano e universitario, dall'altra implica essere lontano da casa. È importantissimo quindi, scegliere con cautela e attenzione la meta in cui si trascorreranno diversi mesi in una località completamente sconosciuta. Vediamo insieme come scegliere la meta per l'Erasmus.

28

Occorrente

  • Ufficio Erasmus
38

Informarvi all'ufficio Erasmus del Polo Universitario

Prima di tutto dovete informarvi all'ufficio Erasmus del vostro Polo Universitario su tutto l'iter burocratico che dovete fare. Gli addetti specializzati oltre a spiegarvi passo dopo passo le procedure, vi forniranno la lista delle città estere. Nella maggior parte delle volte sono le capitali Europee, dove vi è possibile fare domanda. Ricordatevi di specificare la facoltà che frequentate in sede di colloquio. Infatti, da corso a corso cambiano le località che offrono la possibilità di fare l'Erasmus. Per esempio per un corso umanistico per l'Erasmus viene proposta Valencia. Mentre, per un corso più scientifico si propone Londra e così via.

48

Decidere cosa si vuole imparare

Una volta che avete preso la lista delle città dove si svolge l'Erasmus, occorre che decidiate. Per esempio se volete imparare una lingua nuova e sapete già il francese ma non inglese, optate per la Danimarca o per Malta. Al contrario se conoscete l'inglese e volete imparare il francese, scegliete Nizza o Parigi. Se la vostra motivazione invece riguarda un'esperienza che vi piacerebbe continuare in quel Paese, informatevi sulla situazione finanziaria ed economica delle varie città sull'Erasmus. Quindi andate per esclusione e scegliete quella che presenta un quadro migliore.

Continua la lettura
58

Fare domanda per motivi legati al percorso di studi

La maggior parte degli studenti che vuole fare domanda per l'Erasmus, lo fa per motivi legati al suo percorso di studi, soprattutto per chi deve scrivere la tesi. In questo caso, se anche voi rientrate in questa categoria, informatevi con un docente Universitario con cui avete instaurato un buon rapporto. In particolare è opportuno scegliere il vostro relatore. Il docente, avendo molta più esperienza in materia vi indicherà di scegliere l'Erasmus più giusto per voi.

68

Riflettere bene prima di prenotare

A questo proposito sia che si tratti di imparare una lingua nuova o per stabilirsi in seguito al lavoro o ancora per il proprio percorso di studi. In ogni caso un suggerimento comune è quello di rifletterci al meglio. Valutando così. Quanti posti sono disponibili all'Erasmus. In questo modo facendo domanda per una città in cui si possono avere anche delle probabilità di riuscita. Ecco come scegliere la metà adatta a voi per l'Erasmus.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgersi a un docente esperto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come fare l'Erasmus in Francia

Essendo davvero tanti gli studenti universitari che si avvicinano al mondo dell' Erasmus, abbiamo pensato di proporre a tutti loro, una guida davvero molto efficace, mediante cui poter capire come fare, appunto l'esperienza dell'Erasmus, in Francia.Anche...
Università e Master

Come presentare una domanda Erasmus

L'Erasmus è sicuramente un progetto davvero molto interessante per chi decide di andare a studiare all'estero. L'università, infatti, mette in relazione lo studente con l'altra università di riferimento, per studiare e procedere con gli esami all'estero....
Università e Master

Le migliori città per fare l'Erasmus in Europa

Quando si sceglie di intraprendere qualsiasi tipologia di studio universitario, è importante ad un certo punto della carriera universitaria, provare ad approfondire i propri studi con un'esperienza all'estero. Il progetto o programma Erasmus, non è...
Università e Master

Le migliori città per fare l'Erasmus in Germania

Scegliere la Germania come destinazione Erasmus potrebbe rivelarsi un'esperienza unica e di grande valore formativo grazie all'elevata qualità e al carattere innovativo degli atenei tedeschi, agli ottimi servizi erogati e alle numerose agevolazioni previste...
Università e Master

Come fare l'Erasmus in Germania

Una delle esperienze migliori che uno studente possa fare è quello di passare un periodo della propria carriera universitaria all'estero. Da anni infatti le università di tutta Europa hanno avviato un progetto che si chiama Erasmus, cioè uno scambio...
Università e Master

5 motivi per non andare in Erasmus

L'Erasmus è un'esperienza universitaria che ci permette di passare qualche mese all'estero per studiare. Per accedervi è necessario partecipare ad un bando di concorso che organizza il nostro Ateneo. Solitamente è proprio l'Ateneo a fornire un piccolo...
Università e Master

Come fare l'Erasmus

Tutti gli studenti sono alla costante ricerca di attività stimolanti e diverse rispetto alla loro realtà universitaria. L'Erasmus può costituire un'occasione ideale per vivere un'esperienza esaltante, lontana da una quotidianità stancante e senza...
Università e Master

Le migliori città in cui fare l'Erasmus

Finalmente, il momento che molti studenti aspettano con ansia è arrivato, ossia la tanto desiderata partenza per un'università straniera, altresì conosciuto come progetto Erasmus. Ma cosa significa esattamente? Il progetto Erasmus nasce per volere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.