Come scegliere il compagno di banco perfetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando a settembre si ritorna a scuola ci si trova di fronte a un grave problema: come scegliere il compagno di banco? Quali segni rivelano tra le tante offerte il compagno di banco perfetto? Nella scuola non vale purtroppo la formula "Soddisfatti o rimborsati", e riguardo al compagno di banco vige la monogamia. Altrimenti, come riuscirai a resistere per un anno, soffocando tra uno sbadiglio e l'altro la voglia di strozzarlo? La cosa bella poi è che quando si finisce il ciclo scolastico in genere, dopo averne condivise così tante, si resta amici anche in futuro. Ti suggeriremo noi come trovare senza errore un tesoro di compagno di banco sotto ogni punto di vista. Attento però, non è necessariamente il migliore amico o qualcuno che si conosce da sempre.

26

Occorrente

  • un compagno di banco perfetto
36

Lui è complementare a te. Lascia perdere quelli che prendono ciò che capita. Poverini, non sanno quello che fanno... Piuttosto rispondi: è un asso in latino, mentre tu vai forte con i numeri, oppure è il nuovo Leonardo da Vinci mentre tu scrivi come se fossi l'erede di Pasolini? Non c'è che dire, decisamente vi completate! Tu preferiresti uno con le tue stesse passioni, uno bravo in tutto ciò che piace anche a te, vero? Ma immagina che noia dividere il banco con uno specchio. E poi soprattutto, rifletti: se eccelleste nelle stesse materie e aveste gli stessi identici punti deboli, come farebbe a farti copiare quando ne hai bisogno?

46

Che sia il più carino della classe conta ben poco, a meno che tu non sia una ragazza. Sii pratico, pragmatico. Ciò di cui hai bisogno veramente è qualcuno che ti faccia copiare quando ne hai bisogno. Tutti noi ricordiamo Elias e Tisini, le due secchione che si rifiutavano categoricamente di dare una mano a Chicco, il simpatico "ripetente a vita" dei mitici Ragazzi della Terza C. Ecco, vedo che hai capito. Finalmente ti è chiaro come NON DEVE ESSERE il compagno di banco perfetto: un egoista che non crede nella condivisione e nella libera circolazione delle idee. Il compagno di banco perfetto invece condivide ogni cosa con te, dalle cuffiette mentre il prof. Spiega al cibo. Dai, però le ragazze no!

Continua la lettura
56

È capace di suggerirti durante le interrogazioni senza farsi beccare dal professore. Il ragazzo ha stile ed è un fine stratega, capace di creare diversivi machiavellici per raggiungere il suo obiettivo che è quello di aiutarti nel momento del bisogno, come solo un vero amico sa fare. Se poi è capace di farti ridere mentre i professori più soporiferi fanno lezione, sa tenerti sveglio durante la prima ora, riesce a calmarti prima di un'interrogazione o di un compito in classe, è davvero una gemma rara da non farsi sfuggire assolutamente. Invece gli addormentati lasciali agli altri!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non è detto che il più popolare, uno che non si perde una festa e potrebbe presentarti tanta gente, si riveli il compagno di banco ideale

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come copiare all'esame di maturitá

Quando l'esame di maturitá si avvicina, è necessario domandarsi come potremmo recuperare al meglio il tempo perso durante l'anno scolastico. Senza alcun dubbio, è veramente complicato riuscire ad imparare negli ultimi 2 mesi tutte le nozioni studiate...
Elementari e Medie

Esami terza media: gli errori da non fare

L'esame di terza media è una prova che ha lo scopo di assicurarsi che la preparazione dell'individuo sia sufficiente per potersi approcciare alla scuola superiore di secondo grado. Per superare gli esami di terza media con un buon voto non basta solo...
Superiori

Come copiare nei compiti in classe

Ricordando con estrema nostalgia i tempi trascorsi tra i banchi scolastici, tutti abbiamo sicuramente vissuto l'esperienza di dovere a tutti i costi copiare dal compagno di banco o dal più bravo della classe perché impreparati sull'argomento da trattare....
Elementari e Medie

10 suggerimenti per diventare il primo della classe

Il tuo rendimento scolastico è sotto la media e vorresti diventare uno studente modello per ottenere i massimi voti sia in condotta che nelle materie? Hai problemi con qualche disciplina in particolare e vorresti stupire il prof con delle interrogazioni...
Università e Master

Come Misurare Il Coefficiente D'Attrito Statico

Il coefficiente d'attrito statico è una costante comune a coppie di corpi che posti a contatto fra di loro generano una forza d'attrito. Nel caso nel quale i due corpi (generalmente un vincolo e un oggetto) rimangano immobili l'attrito viene chiamato...
Superiori

Le 5 cose da non fare il primo giorno di scuola

Il periodo scolastico è il periodo della vita di un ragazzo che forse poi rimpiangerà maggiormente durante il corso di tutta la sua vita. La spensieratezza, gli scherzi ai compagni e, perché no, anche i compiti in classe, rappresentano tutti quegli...
Superiori

Come calcolare l'errore assoluto nelle misure indirette

Prima di passare al nocciolo della questione, è opportuno soffermarsi sul concetto di misura indiretta partendo da un semplice esempio. Supponiamo di dover misurare la lunghezza di due banchi affiancati e di poter effettuare la misura disponendo esclusivamente...
Superiori

Come prepararsi per il ritorno a scuola

Quando arriva il mese di Settembre, terminano le vacanze estive e la stagione più amata dagli italiani. Di conseguenza bisogna purtroppo ritornare alla vita di tutti i giorni. Soprattutto per i ragazzi questo rappresenta un periodo particolare da affrontare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.