Come ritirare il diploma maturità

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con l'esame di stato si chiude un percorso durato cinque anni di studio costante. A dimostrazione di questo impegno, lo studente riceverà dalla scuola che ha frequentato, una pergamena con l'intestazione dell'istituto, il suo nome e cognome ed il voto finale. Ma cosa bisogna fare per ritirare il diploma di maturità?

25

Attendere la lettera di avviso

Con le riforme applicate in ambito scolastico, è stato deciso di cambiare il nome al diploma di maturità che è diventato "d'istruzione secondaria di secondo grado". Ultimamente quasi tutti gli istituti superiori, circa un anno dopo che lo studente ha terminato il corso in maniera positiva, inviano una lettera dove è specificato quando è possibile ritirare il diploma. Se non viene ritirato in tempo utile, sarà depositato presso l'Ufficio scolastico di competenza.

35

Pagare la tassa di rilascio diploma

Per richiedere l'originale occorre compiere alcune semplici mosse. La prima è una domanda predisposta dal Ministero dell'Istruzione. Poi si deve pagare la "tassa rilascio diploma". Il versamento va effettuato tramite un bollettino postale sul conto corrente che corrisponde alla Agenzia delle Entrate e specificare nell'oggetto che si tratta di una tassa scolastica. Quando la quota è già stata pagata, ma non si ha più la ricevuta, si può richiedere alla scuola di rilasciare una dichiarazione in merito. Normalmente questi bollettini vanno presentati in segreteria prima di sostenere l'esame. Se era stato richiesto un certificato sostitutivo va riconsegnato al momento del ritiro dell'originale.

Continua la lettura
45

Presentare un'istanza per il duplicato

Raramente accade che il diploma originale venga perso, smarrito o addirittura rubato. In questi casi si può richiedere un duplicato. Si presenta un'istanza tesa all'ottenimento del duplicato, allegando la fotocopia fronte/retro di un documento di identità in corso di validità. Per le modalità di consegna della domanda conviene informarsi presso l'ufficio provinciale di competenza. Alcuni accettano l'invio solamente tramite fax, altri per posta. Solamente l'intestatario, personalmente, o un suo sostituto munito di delega, spesso già predisposta nel modello di domanda, e ancora della fotocopia del documento del delegante. Se il diplomato è stato iscritto presso qualsiasi Ateneo prima della riforma del 1999-2000 che ha autorizzato, al momento dell'immatricolazione, di avvalersi dell'autocertificazione, per ottenere la restituzione dell'originale dovrà presentare una domanda che andrà firmata davanti all'impiegato al momento della consegna, dove dovrà essere indicato anche il numero di matricola ed il corso frequentato. Da ricordare che i moduli fin qui menzionati sono già predisposti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Come calcolare il punteggio dell'esame di maturità

Ciò che andremo a sviluppare nei passi che comporranno questa guida, che per la precisione saranno tre, si dedicherà all'esame di maturità. Questo è un periodo perfetto per trattare questo tema, dato che ci sono stati gli esami scritti pochi giorni...
Maturità

5 idee per festeggiare la Maturità

La maturità è un traguardo davvero importante per gli studenti delle scuole superiori, i quali per tutto l'ultimo anno si sono preparati per sostenere gli esami ed ottenere il fantomatico diploma. Purtroppo questo è uno dei periodi più stressanti...
Maturità

Errori da evitare durante la terza prova di Maturità

La maturità rappresenta l'ultimo ostacolo nella vita di uno studente delle scuole superiori prima di poter stringere in mano il tanto desiderato diploma. È risaputo che l'esame di maturità consiste in tre prove scritte e l'orale, ma è dal punto di...
Maturità

Cose da sapere sulla terza prova di Maturità

Gli esami di maturità si avvicinano e come ogni anno gli studenti delle scuole superiori si stanno già preparano in vista delle prove scritte. La prima prova è come sempre il tema di italiano, la seconda e la terza prova, invece, possono variare a...
Maturità

5 errori da evitare con i commissari esterni alla Maturità

Gli esami di maturità aleggiano nell'aria, come ogni anno, e incutono timori e preoccupazioni negli studenti del quinto anno, che ne sono coinvolti. Che si tratti di liceo, di scuola professionale o di qualsiasi altro tipo di istituto, vediamo insieme...
Maturità

Tesina Maturità. '1948'

Il 1948 può considerarsi un anno di svolta per le sorti mondiali, una svolta degli equilibri internazionali, quindi, è più che evidente che è un tema molto proficuo e pieno di collegamenti, adatto ad una tesina per la maturità, senza dover faticare...
Maturità

10 passi per prepararsi alla maturità

Il conseguimento del diploma di maturità è il traguardo di anni di studio e sacrifici. Non si può pretendere di affrontare serenamente gli esami con una preparazione dell'ultimo minuto. Gli argomenti sono così vasti, da richiedere il giusto tempo...
Maturità

8 consigli per prepararsi alla maturità

Ogni estate tantissimi ragazzi si preparano per affrontare il tanto temuto esame di maturità, un esame che conclude il percorso di studi delle scuole superiori e al termine del quale ogni ragazzo riceverà il diploma. Il periodo di preparazione all'esame...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.