Come risolvere un'espressione matematica con potenze

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, durante lo studio di materie complesse come ad esempio la matematica, la fisica, o la chimica, di non riuscire a comprendere alcuni particolari argomenti, ma sfruttando internet potremo facilmente risolvere questo problema.
Sul web, infatti, potremo trovare moltissime guide che ci aiuteranno a studiare molto facilmente tutti gli argomenti della materia di nostro interesse, in questo modo sarà molto più semplice riuscire a studiare queste discipline.

25

Occorrente

  • Leggere con attenzione la guida.
35

Informazioni generali

Innanzitutto, le espressioni contenenti elevamenti a potenza non sono molto diverse da quelle usuali: vanno seguite le normali procedure di sviluppo dell'espressione. Come al solito, dapprima vanno sviluppati i contenuti delle parentesi tonde, in modo da rimuoverle, poi delle quadre, ed infine delle graffe. Il tutto, tenendo presente le regole di precedenza delle operazioni aritmetiche (dapprima potenze/radici, quindi prodotto/divisione, quindi somma/sottrazione).

45

Operazioni preliminari

Si supponga di dover risolvere la seguente espressione: 1+2x[4²-(3³:3²-1) x (2³-6) ²]. Nell'esempio, 4², la base (il 4) va moltiplicata per se stessa tante volte quanto indicato nell'esponente (il 2). Il tutto quindi corrisponde a 4 x 4. Analogamente con 2³ che corrisponde a 2 x 2 x 2.
Usando il medesimo procedimento, sarebbe possibile sostituire anche le successive potenze e quindi effettuare l'operazione nella parentesi tonda, ovvero la divisione. Tuttavia, per semplificare un po' le cose, è possibile ricordare che il prodotto di due potenze aventi la stessa base è dato dalla base elevata alla somma degli esponenti, mentre la divisione tra due potenze aventi stessa base è data dalla base elevata alla differenza degli esponenti.
Come si può notare, la divisione tra 3³ e 3² corrisponde a "3 elevato a (3-2)": l'ultimo numero ottenuto è 3 (al quale è stato lasciato l'esponente 1 semplicemente per far comprendere come è stata effettuata la divisione tra le due potenze). Per verifica, (3 x 3 x 3): (3 x 3) = 27 : 9 = 3.

Continua la lettura
55

Risoluzione dell'equazione

A questo punto ci troviamo con un prodotto tra una espressione tra tonde, ed una potenza, che risolviamo facilmente. Nei passi successivi, molto semplici, notiamo come si debba dare precedenza agli operatori di prodotto rispetto a quelli additivi. Infatti, dapprima eseguiamo il prodotto 2 x 4, e quindi la differenza da 16. Infine eliminiamo il contenuto delle quadre, effettuiamo nuovamente prima il prodotto poi la somma, ed infine giungiamo al risultato cercato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere un'equazione esponenziale

A prima vista, un'equazione esponenziale potrebbe apparire un qualcosa di estremamente complicato ed impossibile da risolvere. Tuttavia è sufficiente conoscere alcune importanti proprietà delle potenze, per risolvere senza problemi questo tipo di esercizi....
Superiori

Come risolvere le espressioni con frazioni e potenze

Già dalla scuola secondaria di primo grado in matematica si affrontano argomenti abbastanza complessi come le espressioni. All'inizio i calcoli sono elementari; essi danno la possibilità di poter familiarizzare con le varie parentesi e gli eventuali...
Elementari e Medie

5 proprietà delle potenze

La potenza in matematica viene scritta nella forma a^n e si legge a elevato alla n. Si distingue la base (la “a”) e l’esponente (la “n”). L’esponente indica quante volte la base si moltiplica per se stessa: si può esprimere il concetto scrivendo...
Superiori

Come risolvere le potenze a esponente razionale

La matematica è una materia piuttosto complessa e che richiede moltissimo studio e pratica per essere compresa al meglio. Non tutti ci riescono con naturalezza, e ogni tanto c'è bisogno di una mano in più per poter facilitare la comprensione. Tra gli...
Superiori

Come risolvere le frazioni con esponente negativo

In una potenza si possono riconoscere due elementi: una base ed un esponente. Nella guida seguente chiameremo la base generica "b" e l'esponente generico "n". Quando eleviamo una base b ad un esponente n stiamo dicendo che abbiamo intenzione di moltiplicare...
Superiori

Come risolvere le espressioni con i numeri relativi

Per numero relativo si intende una qualsivoglia cifra compresa nell’intervallo che va da -∞ a +∞. L’insieme viene generalmente indicato con la lettera Z. In matematica l’uso è davvero frequentissimo e la risoluzioni di espressioni che contengono...
Superiori

Come semplificare una funzione di potenza

Nelle espressioni matematiche, si possono riscontrare potenze con risultati molto elevati. Ciò potrebbe complicare i calcoli. Pertanto, bisogna semplificare la funzione di potenza, semplificando il calcolo. In questo modo, sarà più semplice effettuare...
Superiori

Come risolvere le espressioni algebriche letterali

Le espressioni algebriche letterali sono uno schema di calcolo in cui i simboli delle operazioni combinano numeri e lettere (definite variabili). È proprio grazie a queste variabili che i problemi matematici possono essere generalizzabili. Il campo di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.