Come risolvere una moltiplicazione tra monomi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L'argomento che andremo a sviluppare lungo i tre passi che comporranno questa guida, sarà consono agli studenti delle medie e delle superiori. Infatti, andremo a spiegarvi come riuscire a risolvere una moltiplicazione tra monomi. Quest'argomento non è assolutamente complesso, ma necessita di una piccola comprensione di alcuni fattori di ragionamento. Cominciamo subito le nostre valutazioni.
Quando gli studenti si apprestano a fare degli esercizi in una materia come l'algebra, la prima reazione può essere quella di sentirsi disorientati e di temere che sia un argomento difficile da comprendere. In realtà, per quanto possa apparire complessa, l'algebra possiede invece delle regole ben precise da seguire e che consentono di risolvere le espressioni nei problemi assegnati dal professore.

25

La regola generale

Prima di incominciare le valutazioni relative alla problematica della risoluzione di questo problema, è di fondamentale importanza andare a imparare quella che è la regola generale, che andrete ad applicare, che sta alla base di questo tipo di esercizi. In particolare, nel caso della moltiplicazione di più monomi tra loro occorre considerare che si deve ottenere come risultato finale un unico monomio che abbia un coefficiente numerico che deve essere la risultante dal prodotto dei coefficienti dei monomi che compongono l'operazione.

35

La risoluzione letterale

Ora, spostandoci alla parte letterale della risoluzione, avrete la necessità di riprendere tutte le lettere che figurano nei vari monomi che compongono il prodotto e, ognuna di queste lettere, dovrà essere considerata a sé stante. La procedura di calcolo verrà conclusa tramite il calcolo dell'esponente relativo a tutte le lettere, tramite una somma degli esponenti che sono presenti nei monomi dell'esercizio. Facendo un esempio, riuscirete sicuramente a comprendere meglio la risoluzione: dovendo risolvere la seguente moltiplicazione: (5x^4y^2) (3x^2y^3z); occorre procedere scrivendo prima il risultato numerico ottenuto dal prodotto tra i coefficienti 5 e 3, ovvero 15. Per quanto riguarda invece la parte letterale, bisogna riscrivere tutte le lettere presenti nei monomi, che in riferimento all'esempio precedente, saranno quindi rispettivamente le seguenti: x, y e z. L'operazione si conclude poi semplicemente calcolando gli esponenti per ciascun valore letterale attraverso la somma di quelli presenti nei monomi dati.

Continua la lettura
45

Il calcolo dell'esempio

In questo specifico caso, dovrete andare a sommare i numeri due e quattro per la lettera x, mentre i numeri tre e due per la lettera y. Il risultato che otterrete, conseguentemente, sarà rappresentato da quest'espressione: 15x^6y^5. A margine di quanto descritto in questa guida è importante considerare che un numero se non presenta alcun segno davanti si tratta di un segno positivo; infatti, per una regola algebrica ben precisa non viene mai inserito, cosa invece che accade se il numero è negativo, quindi in tal caso viene preceduto dal segno meno. Nella fase relativa al calcolo, proprio per questo specifico motivo, questa condizione dovrà essere presa in considerazione per una formulazione corretta a livello algebrico, che vi porti alla giusta risoluzione del problema dato. Eccovi, in approfondimento, un link utile: https://it.wikipedia.org/wiki/Monomio.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere la potenza di un monomio

Sui banchi di scuola, durante le ore di matematica, prima o poi si viene a conoscenza dei monomi. Di cosa si tratta? Il monomio è una parte importante dell'algebra. Più esattamente consiste in un'espressione algebrica. In questa, abbiamo a sinistra...
Superiori

Come calcolare il prodotto tra un monomio e un polinomio

Nel presente esplicativo tutorial funzionale andiamo a spiegare come calcolare facilmente il prodotto tra un monomio ed un polinomio. Questa moltiplicazione viene adoperata quando bisogna risolvere le equazioni e le disequazioni algebriche, che rientrano...
Superiori

Come calcolare il cubo di un polinomio

L'algebra rappresenta da sempre il nemico numero uno di tantissimi studenti, persino quelli più portati in matematica. Quante volte ci sarà capitato di pensare "Ero bravo in matematica, prima che oltre ai numeri iniziassero ad esserci le lettere"? Ma...
Superiori

Come calcolare il quadrato della somma di due monomi

Il quadrato della somma di due monomi è, in matematica, un cosiddetto prodotto notevole, ovvero un'operazione che, sebbene simile alle più classiche, ha un procedimento più semplice nella ricerca del risultato. Esiste una regola generale che va imparata...
Superiori

Matematica: esercizi sulle proprietà generali dei monomi

Qualsiasi sia la scuola che si frequenta, qualsiasi sia il suo orientamento, gli allievi, prima o poi, avranno a che fare con la matematica. Gli argomenti, lo sappiamo benissimo, sono davvero tantissimi, e tra questi ricordiamo l'argomento che si occupa...
Superiori

Come risolvere i prodotti notevoli dei binomi

In questa guida andremo a capire insieme come risolvere i prodotti notevoli dei binomi. Per prima cosa però bisogna capire di cosa si tratta, cosa si intende per prodotto notevole dei binomi. Analizzando la frase parola per parola, capiamo che si tratta...
Superiori

Come calcolare il prodotto notevole della somma per la differenza tra 2 monomi

In matematica, i prodotti notevoli vengono spesso utilizzati nel calcolo letterale e a molti studenti non vanno proprio giù. Con un prodotto notevole, si è in grado di semplificare i lunghi calcoli noiosi, effettuando di conseguenza meno errori di calcolo...
Superiori

Come risolvere una divisione tra due monomi

I monomi sono delle espressioni algebriche, al cui interno non sono presenti particolari simboli di contrariamente a quanto avviene per i polinomi. Quest'ultimi infatti sono delle somme di monomi. Premesso ciò, con i monomi è possibile invece effettuare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.