Come Risolvere Una Moltiplicazione Tra Due Numeri Relativi

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire ed imparare come e cosa fare per poter risolvere una moltiplicazione tra due nimeri relativi, senza sbagliare ed incorrere in errori. Iniziamo subito a dire che la moltiplicazione è una delle operazioni più utilizzate all'interno dell'ambito dei cosiddetti numeri relativi. Risolverla non è affatto complicato a patto di padroneggiare le corrette procedure di risoluzione che ciascuno deve "fare proprie" senza impararle a memoria. Quest'ultima, è bene ricordarlo, in matematica serve ben poco se, alla base, non vi è la giusta comprensione.
Nella guida che segue vedremo come risolvere una moltiplicazione tra due numeri relativi con il minimo sforzo. Seguite questa guida, pratica e veloce, passo passo e procediamo in modo sereno e tranquillo.
Buona lettura e buon divertimento a tutti voi!

28

Occorrente

  • Conoscere le nozioni base sui numeri relativi.
38

Come prima cosa, nello scrivere un'espressione contenente una moltiplicazione tra due numeri relativi, è importante che voi lo facciate nel modo corretto ossia trascrivendo i fattori, numericamente, nell'ordine dato, ciascuno con il proprio segno e racchiusi all'interno della parentesi rotonda. Naturalmente, fra le due parentesi, dovrete inserire il segno di moltiplicazione anche se, nella maggioranza dei casi, ivi compresi alcuni libri di testo, è possibile che sia tranquillamente omesso poiché si ritiene "sottinteso".

48

A questo punto dovrete imparare, facendola "vostra", la regola generale per la risoluzione.
Essa dice che il risultato del prodotto tra due numeri relativi è il numero che ha per valore il prodotto dei valori di moltiplicando e moltiplicatore mentre per segno quello risultante dal "prodotto dei due segni". Quest'ultimo sarà positivo nel caso i due fattori siano concordi (ovvero entrambi con lo stesso segno, tutti e due positivo o tutti e due negativo) e nagativo nel caso opposto ossia di fattori discordi (ovvero con segno opposto, uno positivo e l'altro negativo a prescindere dall'ordine).

Continua la lettura
58

Per comprendere meglio ciò che si è tentato di spiegare può essere utile seguire, a titolo di esempio, quanto sotto indicato. Dovendo risolvere l'espressione "(5) x (3)" avrete un risultato positivo, ovvero "15". Se l'espressione, invece, fosse stata "(-5) x (3)" otterreste come prodotto, ossia risultato, "-15", in quanto i segni di moltiplicando e moltiplicatore sono opposti.

68

In ogni caso, per riassumere al meglio tale regola fondamentale, altrimenti detta regola dei segni, potrete crearvi una semplice tabellina, o "stringa" di riferimento con quanto sopra espresso che sarà sempre valida ed applicabile.
Vi ricordo inoltre che, nella presente guida, laddove non è indicato alcun segno davanti al numero è sottinteso si tratti di un valore positivo; usualmente, infatti, è prassi indicare solo il segno meno prima di un valore negativo.
Buon divertimento a tutti coloro i quali decideranno di seguire questa guida, pratica e veloce.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Verificare sempre più volte la correttezza del risultato ottenuto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come spiegare le moltiplicazioni con le virgole

I primi problemi con la matematica nascono alle elementari quando si introducono i numeri decimali. I numeri decimali sono molto simili ai numeri interi, ma la presenza delle virgole crea non pochi problemi ai bambini. Ecco che quindi è compito dei genitori,...
Superiori

Come moltiplicare traloro 3 o più numeri relativi

La moltiplicazione di due numeri relativi ha per risultato un numero relativo, il cui segno è determinato dalla aritmetica dei segni, e ha come valore assoluto il prodotto dei valori assoluti dei due numeri. Un numero relativo moltiplicato per zero ha...
Superiori

Come moltiplicare i numeri complessi: gradi, primi, secondi

Gli ultimi mesi di scuola sono sempre quelli più frenetici per gli studenti di ogni anno; si cominciano a preparare le ultime interrogazioni e si cerca di recuperare o migliorare quei voti che non sono ancora soddisfacenti. Molti diranno che è troppo...
Elementari e Medie

Differenze tra proprietà associativa e commutativa

La matematica rappresenta un vero incubo per moltissimi studenti. Tuttavia, fa parte del nostro quotidiano. Viene impiegata inconsapevolmente in tantissime attività giornaliere. Può diventare anche affascinante, acquisendo dei semplici trucchetti. In...
Superiori

Come Moltiplicare Un Polinomio E Un Monomio

I polinomi e i monomi sono un prodotto tra numeri e lettere; essi quindi non sono altro che il risultato di una oppure più moltiplicazioni. I polinomi sono una somma algebrica di monomi, cioè sono il risultato di addizioni, sottrazioni e moltiplicazioni...
Elementari e Medie

Come fare le moltiplicazioni con il metodo russo

Tra le quattro operazioni matematiche ci sono le moltiplicazioni. Si tratta di un'operazioni fondamentale dell'aritmetica che si impara fin dalle elementari. Per svolgere una moltiplicazione esistono diversi metodologie che permettono di arrivare al risultato....
Superiori

Come risolvere una moltiplicazione tra 2 O più numeri decimali finiti

In questo articolo, che vuole fungere da guida, pratica e veloce, vogliamo aiutare tutti gli studenti a capire ed imparare, come poter risolvere una moltiplicazione tra 2 o più numeri decimali che siano finiti. Cerchiamo di procedere passo passo e di...
Elementari e Medie

Come fare la prova del nove per la moltiplicazione

Molto spesso, quando i bambini svolgono i loro compiti, trovandosi di fronte problemi non semplici, chiedono aiuto ai loro genitori. In realtà, per quanto possano apparire banali, molti problemi mettono un po' a nudo alcune piccole lacune. Lo scopo di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.