Come risolvere una disequazione parametrica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La matematica rappresenta una delle materie scolastiche più temute dagli studenti, per la sua difficoltà di comprensione e la costanza da mettere nel studiarla. Fra i numerosi argomenti difficili che si possono incontrare durante il percorso di studio ci sono le disequazioni parametriche o letterali. La peculiarità di questo argomento riguarda il fatto che le variabili "x" ed "y" vengono espresse secondo ulteriori variabili denominate parametri. Nel seguente tutorial di matematica vediamo di imparare come risolvere una disequazione parametrica. Per svolgerla tranquillamente, è necessario concentrarsi su ogni passaggio successivo ed avere già una conoscenza basilare di questa materia scolastica.

27

Occorrente

  • Conoscenze di base in matematica
  • Disequazione parametrica da risolvere
37

Seguire le regole di base della disequazione parametrica

La disequazione parametrica di primo grado ha uno svolgimento piuttosto delicato, in quanto la discussione va eseguita con fermezza e minuziosità. Una disequazione letterale di primo grado è tanto più complicata quanto più aumenterà il numero dei parametri esistenti nella medesima. Non è presente una regola stabilita, dunque bisogna fare un'analisi per ogni caso. Le uniche direttive che vanno rispettate sono quelle fondamentali delle disequazioni parametriche. Quando si moltiplicano o dividono entrambi i membri per la stessa quantità positiva, la disequazione letterale conserva il verso. Se vengono moltiplicati o divisi entrambi i membri per la stessa quantità negativa, la disequazione parametrica cambia il verso.

47

Vedere un esempio di disequazione parametrica

Adesso vediamo insieme qualche esempio, in modo da comprendere bene la risoluzione di una disequazione parametrica. In caso di "(a - 2) x > 3", basterà dividere entrambi i membri per il coefficiente "x". Siccome non è possibile intuire se "a" è negativo o positivo, bisogna distinguere tre situazioni. Quando "(a - 2) > 0" si ha "a > 2", dunque sarà "x > 3 / (a - 2)". Se "(a - 2) <0", si ha "a < 2" e "x < 3 / (a - 2)". Qualora fosse "(a - 2) = 0", si ha "a = 2" e "x > 3". Si tratta pertanto di una disuguaglianza falsa od impossibile.

Continua la lettura
57

Studiare il segno della disequazione parametrica

Quando si affronta una disequazione parametrica con discussione del segno "[(a - 1) / (a + 1)] x > y", essa viene definita per "(a + 1)" diverso da zero, dunque per "a" diverso da "-1". Di conseguenza è necessario lo studio del segno, per vedere in quali campi esiste la disequazione letterale e distinguere le varie situazioni ("a < -1", "a = -1" ed "a > -1"). Queste sono le formule che si trovano alla base delle disequazioni parametriche ed i casi più semplici da risolvere. Qualora occorresse un approfondimento o qualche ulteriore esercizio svolto, è possibile leggere i vari link allegati in questo tutorial di matematica. Ecco dunque come risolvere una disequazione parametrica.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Vedere quanti più esempi possibili sulle disequazioni parametriche.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere una disequazione fratta con valore assoluto

Le disequazioni, al pari delle equazioni, forniscono uno strumento irrinunciabile, perché permettono di studiare - e risolvere - molti problemi della matematica: dai più banali ai più complessi. Una disequazione, viene definita tale, quando in una...
Superiori

Come risolvere una disequazione spuria

La matematica è una delle materie scolastiche più vaste e capillari. Soprattutto per coloro che frequentano un liceo scientifico, questa materia potrebbe causare non poche ansie e preoccupazioni. Tuttavia, il miglior trucco che si può usare per affrontare...
Superiori

Come risolvere una disequazione irrazionale fratta

Fra le varie tipologie di disequazioni che si possono incontrare quando si studia l'algebra, c'è la disequazione irrazionale fratta. Essa possiede l'incognita nel divisore di una frazione. Innanzitutto, è davvero importante riconoscere la differenza...
Superiori

Come discutere un'equazione parametrica di primo grado con il metodo diretto

Un'equazione è l'equivalenza tra due espressioni letterali. La soluzione o radice si ottiene attribuendo alle incognite dei particolari valori numerici. Se i coefficienti di un'equazione di primo grado sono funzioni di una o più variabili, anche le...
Superiori

Come risolvere le disequazioni esponenziali

Una disequazione esponenziale è una disequazione in cui l'incognita si trova come esponente di una base. Inoltre per le proprietà delle potenze è possibile affermare che il prodotto tra due potenze che hanno la stessa base è una potenza che ha per...
Superiori

Come risolvere graficamente una disequazione irrazionale

Non sei molto ferrato in matematica? Hai problemi a risolvere le disequazioni irrazionali? Per prima cosa devi sapere cosa significa essere difronte ad una disequazione irrazionale. La disequazione irrazionale, infatti, è una disequazione la cui incognita...
Superiori

Come svolgere un sistema di disequazioni

Uno dei problemi maggiori per ogni studente è quello di saper risolvere questioni matematici. Infatti, trattandosi di una materia piuttosto vasta e di non facile comprensione la matematica richiede uno studio piuttosto approfondito, ma soprattutto sono...
Superiori

Come risolvere le disequazioni di primo grado

L'argomento di questa guida è una pietra miliare dei programmi scolastici di matematica di qualsiasi indirizzo liceale. Parleremo di come risolvere le disequazioni di primo grado. Prima di addentrarci nel cuore dell'argomento, ricordiamo che per "primo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.