Come risolvere un sistema di equazioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un argomento che viene sicuramente affrontato dopo aver svolto molte equazioni è quello del sistema di equazioni. Il sistema mette in relazione, grazie ad una parentesi graffra, due o più equazioni tra loro. Risolvere questo genere di esercizio di matematica non è affatto difficile e ci sono moltissimi metodi per farlo. In questa guida vedremo come risolvere un sistema di equazioni in maniera semplice ossia senza l'uso di matrici.

26

Scegliere l'equazione da cui partire

Supponiamo di aver un sistema formato da tre equazioni. Bisogna per prima cosa individuare quale sia l'equazione più semplice da cui poter partire. L'equazione di partenza deve essere sempre quella che ad occhio faremmo in pochi passaggi. Se avessimo ad esempio: eq1: 3x''+6z=0, eq2: x+5y=4 ed eq3: 2y+8x=3 allora la prima equazione da prendere sarebbe di sicuro la eq2. Questo perché possiamo da subito ottenere come uguaglianza x=4-5y il che ci porta ad una sostituzione del valore della x molto intuitivo e senza bisogno di dover dividere la quantità 4-5y per un eventuale coefficiente della x, cosa che invece sarebbe accaduto prendendo come prima equazione eq3.

36

Sostituire il valore trovato nelle altre equazioni

Una volta ottenuto il valore della prima incognita, anche se è in funzione di altre incognite, procediamo sostituendolo in ogni altra equazione. Per facilitare questo passaggio, mettiamo il valore ottenuto nella prima equazione tra parentesi ogni qual volta lo sostituiamo. Se davanti questo valore c'è un coefficiente ricordiamo di moltiplicare ogni valore in parentesi per il coefficiente ad es: eq2. X=4-5y ->eq1: 3(4-5x)''+6z=0, eq3: 2y+8(4-5y)=3. Nella eq1 il valore della x che abbiamo sostituito andrà fatto prima al quadrato, secondo la regola del quadrato di un binomio, e poi moltiplicato per il coefficiente 3 mentre nella eq3 basterà moltiplicare sia 4 che -5y per il coefficiente +8.

Continua la lettura
46

Ricavare le successive incognite

Una volta sostituito il primo valore mettiamo l'equazione di partenza da parte e passiamo a risolvere le altre equazioni che a questo punto avranno un'incognita in meno. Selezioniamo di nuovo l'equazione che ci da la seconda incognita in modo più intuitivo e procediamo come prima sostituendo il valore che troveremo in tutte le equazioni. Dall'esempio precedente in una delle due equazioni otterremo un incognita al quadrato, selezioniamo l'equazione che però ha valori privi di potenze così che non sia necessario mettere tutta l'equazione sotto radice quadrata.

56

Metodo della differenza di equazioni

Ogni sistema di equazioni deve avere tante incognite quante sono il numero di equazioni, in caso contrario sarebbe impossibile risolvere il sistema o una delle equazioni risulterebbe ridondante. Se abbiamo in un sistema delle equazioni che paragonate porterebbero entrambe ad una soluzione semplice di un'incognita possiamo usare il metodo della differenza delle equazioni. Per eseguirla incolonniamo le due equazioni in modo che le incognite e i coefficienti uguali siano uno sotto l'altra. Creiamo la sottrazione e risolviamola ottenendo così l'incognita come nell'esempio: eq1: x+2y=5, eq2: x-2y=3 -> x+2y=5 , -(x-2y=3) -> x-x=0 , 2y-(-2y)=4y, 5-3x=2. Quindi poiché la x=0 otterremo come incognita 4y=2 e quindi y=1/2 che andrà sostituita nella prima equazione.

66

Sistema possibile, impossibile e indeterminato

Facciamo sempre attenzione ai tipi di soluzione che otteniamo man mano che risolviamo il nostro sistema. Se abbiamo ad esempio tre equazioni potremmo ottenere tre soluzioni distinte e quindi avere un sistema possibile. Se una delle equazioni viene del tipo 0=0 perché magari le equazioni sono uguali e pur risolvendone una ottengo nella seconda tale risultato, siamo di fronte ad un sistema indeterminato. Se una delle equazioni ha l'incognita che sparisce, dopo una sostituzione, come nell'esempio: eq1: x+2y=3, eq2: x+2y=1 -> eq2: (3-2y)+2y=1 -> 0=-2 mi trovo davanti ad una equazione impossibile che mi da di conseguenza un sistema impossibile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere le equazioni

Una materia che può presentare degli aspetti anche piuttosto ardui da comprendere è senza ombra di dubbio la matematica. In questa guida porremo l'attenzione su un vasto campo della matematica con cui si ha a che fare fin dalla scuola primaria e che...
Superiori

Come risolvere le equazioni di 1 grado

La matematica è una materia importantissima che va studiata con molta attenzione. Non bisogna tralasciare nessun argomento e occorre imparare le formule necessarie a svolgere l'argomento trattato. Tra gli argomenti più importanti in assoluto vi sono...
Superiori

Tipologie di equazioni e risoluzione

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di matematica. Per essere più precisi, l'argomento fondamentale saranno le equazioni. Come avrete compreso attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi le tipologie...
Superiori

Come risolvere un'equazione biquadratica

Nello studio della matematica si possono incontrare diversi tipi di equazioni: equazioni di primo grado, di secondo grado e di grado multiplo superiore al secondo. Quest' ultima categoria racchiude anche un tipo di equazione particolare che viene definita...
Superiori

Come risolvere un sistema di equazioni a due incognite

All'interno di questa guida, andremo a parlare di matematica. Indubbiamente, essa è una materia che potrebbe risultare indigesta per qualcuno. Entrando nel dettaglio, andremo a parlare di equazioni con due incognite. Proveremo a fornire una risposta...
Elementari e Medie

Come svolgere le equazioni di primo grado

Si definisce equazione un'uguaglianza tra due espressioni algebriche (insieme di lettere e numeri collegati da segni di operazione); nelle equazioni di primo grado (o lineari) le incognite hanno un grado massimo pari a uno. Un'equazione si definisce determinata...
Superiori

Come risolvere un sistema di primo grado col metodo di addizione e sottrazione

Gli alunni delle scuole superiori, si troveranno ben presto a dover fare i conti con le tanto odiate equazioni. In questa guida vedremo come risolvere un sistema di primo grado col cosiddetto metodo di addizione e sottrazione. Tramite questo procedimento,...
Superiori

Come rappresentare un'equazione lineare sul piano cartesiano

Un'equazione lineare è un'equazione algebrica di primo grado, ovvero che il grado massimo dei termini che le appartengono è uno. Per poter rappresentare qualsiasi genere di curva sul piano cartesiano, è necessario ridurre l'equazione, di qualunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.