Come Risolvere L'Esercizio Di Reazione Tra Etanolo Ed H2so4

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Siete degli appassionati della chimica, sempre in cerca di qualche reazione da sperimentare nel vostro laboratorio o a casa vostra? Se la risposta a questa domanda è si, allora questa guida farà sicuramente al caso vostro. In questa guida, come avrete sicuramente già capito dal titolo, vi spiegherò, passo dopo passo, come risolvere nel modo migliore, più veloce, pratico e sicuro possibile, l'esercizio di reazione tra etanolo ed h2so4. È una reazione molto conosciuta e dovrete semplicemente capire come far reagire un alcol di tipo primario con acido solforico, in acqua. Questo procedimento non è complicatissimo, ma è molto facile confondersi tra i vari passaggi, per questo motivo eseguiremo insieme i vari passaggi cercando di arrivare al prodotto finale senza effettuare errori. Detto ciò, mettetevi comodi e non mi resta altro da fare che augurarvi una buona lettura.

26

Occorrente

  • Manuale Chimica Organica
36

Come prima cosa dovrete procurarvi un manuale di chimica organica e dovrete iniziare una breve ripetizione della famiglia degli alcoli. Soffermatevi sulla parte riguardante la stereochimica ed esercitatevi nella scrittura delle formule molecolari tenendo conto della tridimensionalità. Una volta terminata questa parte potete proseguire tranquillamente al passo successivo.

46

Scrivete la struttura di un alcol primario che possa facilitarvi il processo di reazione, può andare bene un composto come l'etanolo. Dovrete far reagire questo alcol con H2SO4; utilizzate l'ossigeno alcolico per andare a strappare un protone dall'acido solforico formando quindi CH3CH2OH2 con l'ossigeno carico positivamente. Fatto ciò, procedete pure al terzo e ultimo passo di questa guida per scoprire come ultimare questa utilissima procedura.

Continua la lettura
56

A questo punto avete ottenuto un buon gruppo uscente disponibile e potrete utilizzare l'acqua per attaccare un protone. Strappate un protone al CH3 dell'alcol e utilizzate gli elettroni per formare un doppio legame C=C con il CH2 adiacente. Di conseguenza dovrete far uscire una molecola di H2O formando l'alchene corrispondente ossia il CH2=CH2. Ora, se avete seguito attentamente la procedura che vi ho appena spiegato, dovreste essere in grado di risolvere, in completa autonomia e senza alcun tipo di problema possibile, l'esercizio di reazione tra l'etanolo ed H2SO4. Detto ciò, spero di esservi stato d'aiuto. Nel caso non abbiate capito qualcosa vi consiglio di rileggere tutti i passi di questa guida. Buon lavoro, allora prossima.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ovviamente parliamo della risoluzione di un esercizio teorico e non di prove materiali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come risolvere l'esercizio di reazione tra cicloesanone e vinil litio

Esaminando le tante reazioni presenti nell'ambito della chimica organica possiamo facilmente notare che vi sono coinvolte, oltre alle comuni molecole lineari, tantissimi composti ciclici. In questa guida verrà analizzato al meglio lo svolgimento di una...
Università e Master

Come Risolvere L'Esercizio Di Reazione Tra Propanale E Propil Magnesio Bromuro

Il Bromuro di magnesio è un composto chimico di tipo inorganico. Si tratta in effetti di un sale che esiste in diverse forme a seconda del relativo grado di idratazione. Le due forme principali più conosciute sono tuttavia quella anidra e quella esaidra....
Università e Master

Come risolvere l'esercizio di reazione tra 3-esene ed idrogeno molecolare

il 3-esene è una molecola lineare composta da sei atomi di carbonio appartenente al gruppo degli Alcheni. Gli alcheni sono idrocarburi (molecole costituite da atomi di carbonio legati ad atomi di idrogeno) contenenti uno o più doppi legami. Il 3-esene,...
Università e Master

Come risolvere l'esercizio di sintesi del terz butanolo

La chimica organica è una materia complessa quindi spesso si ha bisogno di un aiuto oppure di qualche suggerimento utile. Se vi serve un aiuto in chimica organica, questa guida fa al caso vostro, in quanto parleremo di una reazione di sintesi di chimica...
Università e Master

Come Risolvere L'Esercizio Di Idrolisi Dei Reattivi Di Grignard

La chimica organica è una materia che trova applicazione in molti campi. Grazie allo studio delle reazioni chimiche che avvengono tra i vari elementi presenti in natura, si possono dare origine a diverse materie nuove, ibride, nate dall'unione di due...
Università e Master

Come risolvere l'esercizio di sintesi di un alcol da una aldeide

In questa guida, sarà specificatamente trattata una delle reazioni più conosciute che riguardano la chimica organica. Infatti, potrete osservare la reazione di un chetone per poter arrivare alla formazione di un composto alcolico. La reazione necessita...
Università e Master

Come Ossidare Un Alcol Con Pcc O Bicromato Di Potassio

Un elemento chimico subisce ossidazione quando e sottomesso ad una sottrazione di elettroni, che esattamente in termine chimico significa che aumenterà del suo numero di ossidazione o meglio dire di agenti ossidanti. In questa guida ti spiegherò...
Università e Master

Come eseguire una reazione sn1

La chimica è una materia affascinante e piena di sorprese, ma anche molto difficile da studiare ed apprendere. Non sono molti infatti, i giovani che decidono di intraprenderne lo studio, e pochi sono quelli, che una volta iniziati, decidono di portarli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.