Come risolvere le identità trigonometriche

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La matematica e tutte le materie che da essa derivano, costituiscono parte fondamentale della maggior parte degli elementi che ci circondano: tetti, ponti e la stessa corrente elettrica possono, infatti, essere ridisegnati sotto forma di funzioni matematiche. Sia a livello scolastico, che nella vita professionale potremmo incorrere nella risoluzione di funzioni più o meno complicate. Vediamo quindi come risolvere le identità trigonometriche.

26

Identità trigonometriche

Partiamo dal concetto d'identità trigonometriche. Le identità trigonometriche, sono sostanzialmente delle identità della matematica, che vengono usate al fine di attuare una semplificazione nella risoluzione delle equazioni oppure degli integrali con funzioni trigonometriche. Quelle di base sono:
- sin (seno);
- cos (coseno);
- tan (tangente);
- cot (cotangente);
- sec (secante);
- csc (cosecante);
.

36

Funzioni trigonometriche

Ora, possiamo dedicarci alla definizione delle funzioni trigonometriche che abbiamo appena citato in precedenza. Osservate l'immagine di fianco, ovvero una circonferenza con centro O ed avente un raggio = 1. Prendiamo come esempio un angolo α:
- il seno è dato dal valore di BC/OC;
- il coseno è dato dal valore di OB/OC;
- la tangente, rappresentata dal segmento FA, è data da sin (α)/cos (α);
- la cotangente è l'inverso della tangente ed è data da 1/tan (α);
- la secante è data da 1/cos (α);
- la cosecante è data da 1/sin (α).

Qualora prendessimo una circonferenza avente raggio pari a 1 e parlassimo di triangoli rettangoli, andremmo a ricavarne che: sin (α)^2+cos (α)^2=1 (cateto^2+cateto^2=ipotenusa^2).

Continua la lettura
46

Risoluzione

Ora, dopo aver visto i passaggi precedenti, applichiamo qualche semplicissima risoluzione, relativa alla gestione dei possibili segni negativi. Andiamo ad elencare alcune situazioni possibili:
- sin (-α)=-sin (α);
- cos (-α)=cos (α);
- tan (-α)=-tan (α);
- cot (-α)=-cot (α).

56

Formule di duplicazione o di bisezione

Ed ora, andiamo a chiudere spiegando le cosiddette formule di duplicazione o di bisezione. Sono un po' complesse, e sono elencate qui:
Sin (2α)=2sin (α)*cos (β) cos (2α)=cos^2(α) – sin^2(α) cot (2α)=(cos^2(α) - 1)/2cot (α)
cos (α/2)=√((1 + cos (α))/2) sin (α/2)=√((1 - cos (α))/2).

66

Formule parametriche

Ma se stiamo lavorando con funzioni molto complicate, potrebbero tornarci utili anche le formule parametriche. Ponendo t=tan (α/2), ne consegue:

sin (α)=2t/(1 + t^2)
cos (α)=(1 - t^2)/(1 + t^2)
con i dovuti calcoli e sostituendo a t il valore originale, potremmo ottenere un risultato alla nostra funzione trigonometrica senza troppe difficoltà. Vi auguro buono studio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere disequazioni trigonometriche

Le disequazioni nelle quali l’angolo incognito è espresso tramite funzioni goniometriche (ovvero seno, tangente, coseno, cotangente) vengono definite ''disequazioni trigonometriche''. Gli angoli vengono espressi sempre in radianti e per la risoluzione...
Superiori

Come utilizzare le funzioni trigonometriche in Excel

Excel è un particolarissimo software prodotto dalla Microsoft ed appartenente al pacchetto di programmi chiamato Office. Questo software è dedicato alla realizzazione di fogli di calcolo elettronici ed attualmente è tra i più famosi ed utilizzati...
Superiori

Come svolgere una identità in funzione di seno e coseno

Durante i nostri percorsi di studi ci siamo molto spesso imbattuti in materie piuttosto complicate e ostiche. La matematica è senza ombra di dubbio una di quelle materie che ci hanno procurato non pochi grattacapi. Tra gli argomenti più complessi della...
Superiori

Come risolvere equazioni e disequazioni goniometriche

Una disuguaglianza trigonometrica contiene uno o molte funzioni trigonometriche dell'arco x variabile nella forma R [f (x), g (x) ...]> 0 (o -sin 3x; sin x + 3x sin 3cot x; cos 2x -2> -3sin x.Esempi di equazioni: sin x + sin 2x= -sin 3x; sin x + 3x...
Superiori

Applicazione delle formule di bisezione su funzioni trigonometriche

La trigonometria è quella branca della matematica che fornisce gli strumenti necessari allo studio delle misure caratteristiche di un triangolo (lati ed angoli) partendo da altre misure note. Si utilizzano per questo scopo delle apposite funzioni trigonometriche:...
Superiori

Come risolvere equazioni goniometriche

Le equazioni goniometriche, si possono riconoscere dall'incognita "X", che si manifesta all'interno delle funzioni trigonometriche, che come è noto, sono identificate come: Seno, Coseno, Tangente, Cotangente, Secante e Cosecante. Ecco dunque qui di seguito,...
Superiori

Come determinare le formule parametriche per funzioni trigonometriche

Durante ogni anno scolastico delle superiori, specialmente nei licei e negli istituti tecnici, la matematica ha una grande importanza e viene sempre trattata nei minimi particolari. Più passano gli anni e più la situazione diventa difficile, poiché...
Superiori

Come determinare se un'equazione è un'identità

La matematica è considerata una materia scientifica importante che viene studiata in tutte le scuole e che risulta essere fondamentale nella crescita di ogni essere umano. Essa ha origini antichissime ed è sempre stata utilizzata da tutte le popolazioni,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.