Come risolvere le espressioni con le 4 operazioni

Tramite: O2O 16/11/2021
Difficoltà: media
112

Introduzione

In matematica, precisamente in aritmetica, viene definita "espressione" una operazione complessa, costituita da una serie di addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni e divisioni da effettuarsi su una serie di numeri per addivenire ad un risultato finale. Mentre nelle comuni operazioni abbiamo solo due termini ed una operazione (addendi nella somma, sottraendo e minuendo nella sottrazione e così via) nelle espressioni abbiamo un numero elevato di termini e tutte e 4 le operazioni matematiche. La risoluzione delle espressioni può sembrare complessa ma è in realtà facilissima, se si seguono le poche regole che ne sono alla base. In questa guida vi illustriamo come risolvere una espressione aritmetica.

212

Eseguire la corretta sequenza nelle operazioni

La prima regola da ricordare per la risoluzione delle operazioni riguarda l'esecuzione della corretta sequenza di operazioni. Perché questo è necessario? Supponiamo di avere la seguente espressione:
2+3x2
Ci accorgiamo che se facessimo prima 2+3 = 5 e poi 5x2 = 10 otterremmo un risultato diverso dal caso in cui facessimo prima 3x2 = 6 e poi 6+2 = 8. Diventa dunque necessario che ci sia una regola per fare in modo che il risultato di una certa espressione sia sempre lo stesso, chiunque sia il solutore. La regola è che bisogna effettuare prima le operazioni di moltiplicazione (e/o divisione) e poi le operazioni di addizione (e/o sottrazione). Quindi il risultato corretto del nostro esempio è 2+3x2 = 8.

312

Perché non c'è una regola a riguardo di addizioni e sottrazioni

Da quel che abbiamo detto al punto precedente, possiamo capire come mai non sussista una regola di precedenza tra addizioni e sottrazioni. Prediamo il seguente esempio:
8+5-3 Se facciamo prima 8+5=13 e poi 13-3=10 otteniamo lo stesso identico risultato di 5-3=2, 8+2 = 10.
Ecco perché non serve una regola. Sarebbe inutile. Il risultato non cambia a seconda di quale operazione compiamo prima fra addizione e sottrazione.Lo stesso discorso vale per moltiplicazioni e divisioni. Provate da soli col seguente esempio a verificare che il risultato non cambia anche se cambiate l'ordine fra moltiplicazioni e divisioni:
8x4:2.
Dunque il discorso della precedenza fra le operazioni da eseguire riguarda solo la "famiglia" delle moltiplicazioni e divisioni che deve precedere la "famiglia" delle addizioni e sottrazioni.

Continua la lettura
412

L'uso delle parentesi

Se vogliamo eseguire le operazioni secondo un ordine diverso, dovremo usare le parentesi per contraddistinguere le operazioni da effettuare per prime. Riprendiamo l'esempio fatto due paragrafi fa. Abbiamo detto che:
2+3x2 = 8
perché effettuiamo prima la moltiplicazione e poi la somma.
Ma se scrivessimo:
(2+3)x2
avremmo che il risultato della espressione sarebbe 10.
Infatti dovremmo effettuare prima la somma e poi la moltiplicazione: 2+3 = 5, 5x2 = 10.

512

Diversi livelli di parentesi

La cosa si fa leggermente più complessa se vogliamo usare diversi livelli di parentesi. In questo caso useremo, come livello superiore alle parentesi tonde, le parentesi quadre. Prendiamo ad esempio:
[(2+2)x(3+3)]x(3+2) Andremo a risolvere prima il contenuto delle parentesi tonde, poi delle quadre e poi la moltiplicazione finale.
[(2+2)x(3+3)]x(3+2) = [4 x 6] x 5 = 24 x 5 = 120.

612

Le parentesi graffe

Come livello ancora superiore alle parentesi quadre sono utilizzate le parentesi graffe. Analogamente a quello che abbiamo visto, andremo a risolvere per prime le operazioni contenute all'interno delle parentesi tonde, poi quelle nelle parentesi quadre e, per ultime, quelle all'interno delle parentesi graffe. Ogni volta che risolviamo una parentesi, scriviamo il relativo risultato al posto della espressione tra parentesi e proseguiamo a svolgere i calcoli del livello superiore. Quando avremo risolto tutte le parentesi completiamo le eventuali ultime operazioni poste al di fuori da ogni parentesi ed otterremo il risultato finale della nostra espressione.

712

Operazioni di prova

Come per le normali operazioni fra due termini, anche all'interno delle espressioni potremo usare le operazioni di prova per verificare passo per passo, di non commettere errori. Infatti un errore commesso nel risolvere una parentesi ce lo trascineremmo dietro per tutto l'esercizio, ottenendo un risultato finale errato.

812

Espressioni più complesse

Le espressioni possono poi divenire più complesse se, oltre alle quattro operaziono, introduciamo anche operatori più complessi, come le potenze, i fattoriali, i logaritmi, le radici e così via. Tuttavia, anche con queste complicazioni, il procedimento base che vi abbiamo descritto non cambia.

912

Equazioni

Lo studio delle espressioni è molto utile in vista di un tipo di esercizio più complesso che si affronterà alle scuole superiori, cioè la risoluzioni delle equazioni, nelle quali uno dei termini dell'espressione è sostituito da una "x" il cui valore dovremo ricercare per risolvere l'equazione stessa.

1012

Conclusione

A conclusione di questa breve guida possiamo affermare che risolvere le espressioni sfruttando solamente le 4 operazioni di base è un procedimento molto semplice e intuitivo. L'importante è seguire le regole che abbiamo descritto con calma, senza farsi prendere dalla fretta. Se infatti si sbaglia un solo passaggio della espressione, il risultato finale sarà compromesso. Ora, non vi resta che prendere il vostro libro di esercizi e cominciare ad allenarvi. Vedrete che ci metterete sempre meno tempo, e diventerà quasi come un gioco!

1112

Guarda il video

1212

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate una matita e tenete a portata di mano una gomma da cancellare. In questo modo il vostro quaderno sarà più ordinato ed eviterete errori
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come risolvere le espressioni con le parentesi

La matematica è una materia ostica per la maggior parte degli studenti. Con l'arrivo della verifica, in particolare, comincia la paura di non riuscire a superarla. Nella guida che segue, con pochi e semplici passaggi, vi sarà spiegato come risolvere...
Elementari e Medie

Come risolvere le espressioni online

Matematica è una materia molto complessa per molti di noi. Tratta vari argomenti, che oscillano naturalmente dai più facili ai più difficili e complessi. In questa guida parleremo di come risolvere le espressioni online. Si, avete capito bene, online....
Elementari e Medie

Come risolvere le espressioni algebriche intere

Quando si inizia la terza media, ovvero al terza classe della scuola secondaria di primo grado, ci si scontra spesso con l’algebra, una materia che ho si ama o si odia, senza via di mezzo, e con tantissime sfaccettature che è bene imparare e assimilare....
Elementari e Medie

Proprietà delle operazioni in N, Q, Z

In aritmetica, definiamo gli insiemi numerici come quegli insiemi nei quali gli elementi contenuti sono i numeri; appartengono all'insieme dei numeri i seguenti insiemi: l'insieme N è quello dei naturali, rappresentato come l'insieme {0,1,2,3,4,,5...}....
Elementari e Medie

Come fare la verifica delle quattro operazioni

La conoscenza delle quattro operazioni (addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione) è essenziale per eseguire ogni tipo di calcolo, dal più elementare al più complesso. I processi che regolano il corretto svolgimento di queste operazioni sono...
Elementari e Medie

Come risolvere i problemi con le frazioni

I problemi con le frazioni rappresentano un ostacolo difficile da superare dai bambini della scuola elementare o dai ragazzi della scuola media. Spesso, infatti, questo tipo di problemi mette in crisi anche gli adulti che si prestano ad aiutare i ragazzi...
Elementari e Medie

Come risolvere una doppia radice

Nello studio della matematica alle scuole medie si arrivano ad affrontare le operazioni con i radicali, ovvero tutti quei numeri (monomi e polinomi) che si trovano sotto una radice. Molte volte alcune di queste operazioni appaiono complicate, ma con un...
Elementari e Medie

Come disegnare una spirale a 4 centri

In geometria, la spirale è una figura, anzi una curva, che ruota attorno ad uno o più centri, ovvero i punti da cui si origina. A prima vista può sembrare un'operazione molto complicata, in realtà è una delle figure più semplici da rappresentare,...