Come risolvere le espressioni con frazioni e potenze

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Già dalla scuola secondaria di primo grado in matematica si affrontano argomenti abbastanza complessi come le espressioni. All'inizio i calcoli sono elementari; essi danno la possibilità di poter familiarizzare con le varie parentesi e gli eventuali calcoli in sequenza. Più avanti le cose si complicano in quanto vengono aggiunti elementi con grado di difficoltà maggiore, come le espressioni che contengono al loro interno frazioni e potenze. Leggendo questo tutorial si possono avere alcune utili indicazioni su come risolvere questo tipo di espressioni.

27

Occorrente

  • Buona volontà
  • Espressioni con frazioni e potenze
  • Carta
  • Penna
  • P.C.
37

Risolvere le parentesi tonde

È opportuno sapere che per calcolare qualsiasi tipo di espressione, anche quelle con frazioni e potenze, bisogna prima risolvere il contenuto delle parentesi tonde. Successivamente si procede con quelle quadre ed infine con quelle graffe. Per risolvere le operazioni incluse nelle parentesi tonde bisogna ridurre ai minimi termini le frazioni, cercando i denominatori comuni delle stesse. Si deve cioè trovare il minimo comune multiplo fra i denominatori di ogni frazione. Poi, si devono svolgere semplicemente i conti.

47

Risolvere le parentesi quadre

A questo punto si hanno delle singole frazioni all'interno delle parentesi tonde che sono il risultato dei calcoli eseguiti precedentemente. Poi, si devono risolvere le eventuali potenze relative alle parentesi tonde prima di eliminarle. In seguito si deve procedere allo stesso modo con la risoluzione delle parentesi quadre. Bisogna trovare il denominatore comune di ogni parentesi, svolgere i calcoli e calcolare le potenze. Adesso le uniche parentesi rimaste sono quelle graffe che vanno risolte con lo stesso procedimento.

Continua la lettura
57

Eliminare tutte le parentesi

Dopo aver eliminato tutte le parentesi si devono risolvere le operazioni tra le frazioni da esse scaturite. Bisogna trovare un unico denominatore comune, sommare e sottrarre tutte le cifre del numeratore; così facendo si ottiene la frazione finale. A questo punto si riduce ai mini termini e si ha il risultato. Bisogna sapere che un numero diverso da zero elevato a zero da sempre 1. Si deve svolgere sempre prima la moltiplicazione e poi le altre operazioni per il calcolo delle frazioni, sia che sono all'interno delle parentesi che quando sono al di fuori.

67

Esercitarsi su internet

Per poter imparare a risolvere correttamente le espressioni con frazioni e potenze bisogna esercitarsi molto ed in modo costante. Oltre ai compiti assegnati a scuola può essere utile svolgere qualche esercitazione tramite internet. Esistono sul web siti con esercitazioni guidate che contengono tutte le spiegazioni. Infine, per qualsiasi dubbio si possono sempre chiedere chiarimenti all'insegnante.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esercitarsi molto anche con programmi on line

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere le espressioni con le frazioni algebriche

Le operazioni con le frazione sono da sempre state un argomento ostico per quasi tutti gli studenti, figuriamoci se ora, invece che di semplici frazioni, parliamo di frazioni algebriche. La differenza sostanziale risiede nel fatto che le frazioni algebriche...
Superiori

Come risolvere le frazioni con esponente negativo

In una potenza si possono riconoscere due elementi: una base ed un esponente. Nella guida seguente chiameremo la base generica "b" e l'esponente generico "n". Quando eleviamo una base b ad un esponente n stiamo dicendo che abbiamo intenzione di moltiplicare...
Elementari e Medie

Come risolvere le espressioni algebriche intere

Nello studio si può a volte incappare in piccoli ostacoli che possono rallentare l'apprendimento di una specifica materia. Per questo motivo è utile chiedere aiuto al proprio docente o a qualche compagno di classe un po' più esperto di noi per riuscire...
Elementari e Medie

Come risolvere le espressioni con le parentesi

La matematica è una materia ostica per la maggior parte degli studenti. Con l'arrivo della verifica, in particolare, comincia la paura di non riuscire a superarla. Nella guida che segue, con pochi e semplici passaggi, vi sarà spiegato come risolvere...
Superiori

Come risolvere un'espressione matematica con potenze

Ci sarà sicuramente capitato, durante lo studio di materie complesse come ad esempio la matematica, la fisica, o la chimica, di non riuscire a comprendere alcuni particolari argomenti, ma sfruttando internet potremo facilmente risolvere questo problema.Sul...
Superiori

Come risolvere espressioni formate da numeri interi e parentesi

Le espressioni matematiche possono essere di diverse tipologie: semplici, cioè formate semplicemente da una serie di numeri interi, oppure con parentesi tonde, quadre e graffe. Quest'ultime, a primo impatto possono sembrare più difficili, ma esistono...
Superiori

Come risolvere i monomi con le potenze

Chiunque abbia frequentato un liceo scientifico saprà sicuramente che i monomi sono essenzialmente delle espressioni algebriche con dei coefficienti e delle moltiplicazioni. Nulla vieta che questi coefficienti possano acquistare qualsiasi valore, naturalmente.In...
Elementari e Medie

Come sviluppare una frazione in una espressione

Per la risoluzione di un espressione algebrica è necessario eseguire nell'ordine corretto tutte le operazioni presenti. Essendo, infatti, un'operazione matematica porterà, nel caso venga svolta correttamente, ad un solo risultato. I numeri contenuti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.