Come risolvere le disuguaglianze con valore assoluto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le disuguaglianze sono espressioni che stabiliscono una relazione di ordine sull'insieme dei numeri reali oppure su un suo sottoinsieme. La disuguaglianza è intesa in senso stretto se contiene il simbolo > (maggiore di) o < (minore di) e non contiene il simbolo = (uguale).
Tale espressione può contenere anche l'operatore "valore assoluto". Questo è definito come una funzione che associa a x un numero reale non negativo. Se quindi x è un numero reale, il valore assoluto di x (che si indica con la simbologia |x|) è uguale a x stesso se x è non negativo e a -x se x è negativo.
Risolvere la disequazione associata alla disuguaglianza significa quindi identificare l'insieme dei numeri per cui tale disuguaglianza è valida.
Vediamo ora come risolvere le disequazioni nel caso in cui contengano appunto il valore assoluto e si presentino in questo modo:
|F (x)| > k oppure |F (x)| < k,
dove k è un numero che può essere sia positivo che negativo o nullo.
In questa guida vedremo perciò come risolvere questo tipo di disuguaglianze con valore assoluto.

25

Consideriamo per prima cosa le disequazioni del tipo |F (x)|Osserviamo k. Se esso è un numero inferiore a zero, concluderemo che la disequazione non ammette soluzioni. Ciò accade proprio per la definizione di valore assoluto, che è un numero sempre non negativo.
Se invece k è un valore maggiore di zero, la disequazione sarà equivalente al sistema:
F (x) F (x)>-k

.

35

Resta da discutere la possibilità in cui k sia uguale a zero e la diseguaglianza sia in senso non stretto e contenga il segno < (minore di). Se invece contiene il segno > (maggiore di) la soluzione potrà essere ricavata direttamente come nel passo precedente.
In questo caso la disequazione si trasforma nell'equazione F (x) = 0, visto che abbiamo detto che la disequazione |F (x)| < 0 non ha soluzione.

Continua la lettura
45

Consideriamo in secondo luogo le disequazioni del tipo |F (x)| > = k.
Osserviamo k. Se esso è un numero inferiore a zero, concluderemo che la disequazione è sempre soddisfatta, di nuovo per la definizione di valore assoluto.
Se invece k è un valore maggiore di zero, la soluzione delle disuguaglianze con valore assoluto è rappresentata dall'unione di due insiemi, quello per cui F (x) > k e quello per cui F (x) < -k.
Anche in questo caso se la disuguaglianza è in senso non stretto (ossia contiene l'uguale) il valore k dovrà essere compreso nella soluzione. Risolvendo questo sistema, si troverà la soluzione della disequazione. Nel caso in cui le disuguaglianze siano in senso non stretto (ossia contengano l'uguale) il valore k dovrà essere compreso nella soluzione.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Affidiamoci comunque a un buon manuale di matematica per vedere meglio qualche esempio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come Svolgere Le Disequazioni Con Il Valore Assoluto

La matematica è senza ombra di dubbio quella materia più difficile per antonomasia, per cui la meno amata dagli studenti di qualsiasi età a partire da quelli delle scuole elementari fino ad arrivare alle superiori mi alle facoltà universitaria. Tale...
Superiori

Come semplificare le equazioni con valore assoluto

La matematica rimane fondamentale, difatti in ogni scuola, qualsiasi essa sia viene sempre impartita. Ci sono svariati argomenti affrontabili. In particolare, in questa guida tratteremo un argomento molto specifico: le equazioni con valore assoluto. C'è...
Superiori

Come svolgere un'equazione con il valore assoluto

In matematica una equazione rappresenta specificatamente una perfetta uguaglianza tra due espressioni, le quali possono racchiudere due oppure più variabili, che assumono la denominazione di incognite. In tal modo, ogni elemento sostituito alla relativa...
Superiori

Come calcolare il dominio di una funzione con valore assoluto

In matematica viene definita funzione, un legame fra due variabili, una indipendente (x) e l'altra dipendente (y). Questo legame fa sì che ad ogni valore della x corrisponda un solo valore della y tale per cui si possa scrivere sempre:y = f (x)Una categoria...
Superiori

Costruzioni latine: l'ablativo assoluto

Sciolta da legami grammaticali con la proposizione reggente l’ablativo assoluto è formato dall'unione di un nome e da un participio presente o perfetto. Nell'ablativo assoluto, il nome ha la funzione di soggetto logico del participio. La caratteristica...
Superiori

Come calcolare l'errore assoluto del perimetro

Come già sappiamo nessuna misura che prendiamo, nessun calcolo che eseguiamo è preciso. Tutti presentano degli errori che, in campo matematico e fisico, sono stati classificati in due grandi categorie: errori relativi ed errori assoluti. Per definizione...
Superiori

Come calcolare l'errore assoluto dell'area

La matematica e la fisica, sono due materie abbastanza complesse che racchiudono migliaia di argomenti che comprendono calcoli, teoremi, definizioni, nozioni e teorie. Chi non ha la passione per queste materie, solitamente trova parecchie difficoltà...
Superiori

Grammatica greca: come riconoscere e tradurre il genitivo assoluto

Il genitivo assoluto è un costrutto della grammatica greca molto difficile da riconoscere e da tradurre. Dal punto di vista logico non appare complicato. Quando lo hanno spiegato in classe, infatti, pensavamo di averlo capito perfettamente. Il soggetto,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.