Come risolvere le disequazioni di primo grado

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'argomento di questa guida è una pietra miliare dei programmi scolastici di matematica di qualsiasi indirizzo liceale. Parleremo di come risolvere le disequazioni di primo grado. Prima di addentrarci nel cuore dell'argomento, ricordiamo che per "primo grado" intendiamo quella disequazione la cui parte letterale ha come esponente l'uno. Ad esempio 5x o 3y sono monomi di primo grado. Ora passiamo comunque a parlare delle disequazioni. Una disequazione di primo grado è formata da 2 polinomi di primo grado messi in confronto tra loro dal segno < (minore) e > (maggiore).

24

Disequazione di primo grado

Iniziamo facendo degli esempi pratici: 2x - 3 > 5 - 4x. Questa è una disequazione di primo grado. Come si risolve? Per prima cosa si spostano tutti i termini x a sinistra, dunque prima del segno maggiore. Ricordiamo che quando i termini si spostano da un lato all'altro, cambiano segno. Quindi: 2x + 4x > 3 + 5. Fatto ciò, si procede svolgendo le somme o le altre operazioni presenti: 6x > 8. Infine si semplifica e si trova il risultato della x.

34

Il primo e il secondo membro

Essendo anche questa, una semplicissima e pratica disequazione di primo grado col segno maggiore, andando verso destra tracceremo una linea continua mentre verso sinistra una tratteggiata. Abbiamo visto come risolvere le disequazioni di primo grado. Insieme a questi esempi, ricordatevi che è possibile trovare anche le disequazioni impossibili cioè quelle che come risultato ci danno ad esempio 0 < -1. Queste vengono definite impossibili, cioè senza soluzioni. Per "semplificare", intendiamo che si deve dividere sia il primo membro che il secondo per il coefficiente della x, in questo specifico caso 6. Quindi: x > 8/6 che ulteriormente semplificato è x > 4/3. Quindi come abbiamo visto precedentemente, scegliamo un punto nel foglio e scriviamo il risultato.

Continua la lettura
44

Gli esempi

Facciamo un ulteriore esempio pratici: 5 - 7x < 9 - x. Come abbiamo ormai imparato, spostiamo le x verso sinistra e cambiamo i segni. -7x + x < -5 + 9. Risolviamo, quindi, le operazioni: -6x < 4. La differenza rispetto all'esempio precedente, sta nel fatto che questa volta la x è preceduta da un segno negativo. Di conseguenza, per trasformarlo in positivo, dobbiamo cambiare il segno di tutti i termini compreso il verso della disequazione stessa. Quindi diventerà: 6x > - 4 (notiamo che è diventato da minore a maggiore). Infine ricaviamo la x dividendo tutto per 6: x > -4/6 cioè, semplificando ancora, x > -2/3. Anche qui, vi è sempre lo schema da fare. È fondamentale ai fini dell'esercizio, quindi è importante non dimenticarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come Svolgere Le Disequazioni Di Secondo Grado

Per eseguire correttamente le disequazioni di secondo grado o quadratiche, devi prestare parecchia attenzione ai vari passaggi. Per velocizzare i calcoli, applica in modo appropriato le varie regole. Una minima distrazione o disattenzione potrebbe compromettere...
Superiori

Come risolvere le disequazioni e quelle frazionarie

Passate le feste natalizie è tempo di ritornare sui banchi di scuola e riprendere a studiare. Questi mesi di scuola che porteranno (per alcuni) agli esami sono quelli decisivi e bisogna approfittare del tempo a disposizione per recuperare le lacune che...
Superiori

Come risolvere le disequazioni irrazionali con più radici

Le disequazioni irrazionali con svariate radici sono quelle che, ad almeno uno dei due membri, possiedono due o più radici. La loro risoluzione passa mediante tre semplici fasi, che sono la definizione delle condizioni d'esistenza, di entrambi i membri...
Superiori

Come risolvere le disequazioni esponenziali

Una disequazione esponenziale è una disequazione in cui l'incognita si trova come esponente di una base. Inoltre per le proprietà delle potenze è possibile affermare che il prodotto tra due potenze che hanno la stessa base è una potenza che ha per...
Superiori

Come risolvere equazioni e disequazioni goniometriche

Una disuguaglianza trigonometrica contiene uno o molte funzioni trigonometriche dell'arco x variabile nella forma R [f (x), g (x) ...]> 0 (o -sin 3x; sin x + 3x sin 3cot x; cos 2x -2> -3sin x.Esempi di equazioni: sin x + sin 2x= -sin 3x; sin x + 3x...
Superiori

Come risolvere le disequazioni esponenziali con basi diverse

Gli esercizi di matematica rivestono per molti studenti una grossa difficoltà, che deve essere affrontata con pazienza e logica per raggiungere lo scopo che ci si è prefissi e trovare le soluzioni che sciolgono il problema. In particolare, nella presente...
Superiori

Come risolvere le disequazioni con il modulo

Prima di scrivere il procedimento per risolvere le disequazioni con il modulo è utile conoscere la definizione di quest'ultimo. Per modulo di un numero reale qualsiasi a si dice I a I modulo di a o valore assoluto di a il valore positivo o nullo di a...
Superiori

Come risolvere le disequazioni goniometriche

Le disequazioni goniometriche sono operazioni matematiche nei quali l’incognita è, generalmente, un angolo "x" espresso mediante funzioni di seno, coseno, tangente e cotangente. La matematica è una delle materie più impegnative nell'iter degli studi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.