Come risolvere la potenza di un numero relativo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I numeri relativi sono numeri preceduti dal segno + o dal segno -. Quelli preceduti dal segno + sono detti positivi, quelli preceduti dal segno - sono detti negativi. La parte numerica di un numero relativo si chiama valore assoluto. Elevare a potenza un numero relativo, significa moltiplicarlo per sé stesso tante volte quante sono le unità dell'esponente. Per quanto riguarda le potenze di numeri relativi, valgono le stesse proprietà delle potenze. Date siffatte premesse, ecco come risolvere la potenza di un numero relativo. Impariamo quindi a risolvere la potenza avvalendoci di un semplice esempio, che potrà poi esservi utile per risolvere agevolmente tutti i tipi di numeri relativi. Prendete carta e penna e mettetevi al lavoro.

26

Occorrente

  • Nozioni sui numeri relativi, conoscenza delle potenze matematiche.
36

Se per risolvere la potenza di un qualsiasi numero vi è sufficiente moltiplicarlo per sé stesso in rapporto al numero di volte indicato dall'esponente, nel caso dei numeri relativi dovrete prestare particolare attenzione al segno che precede la base della potenza. Innanzitutto è fondamentale iniziare a scrivere e a pronunciare in modo corretto la potenza. Occorre scrivere, ad esempio, 5^2 e leggere "5 alla seconda". Il risultato di tale operazione si otterrà facilmente moltiplicando il 5 per sé stesso per 2 volte, ovvero "5 moltiplicato per 5".

46

Il risultato sarà quindi 25. Se però vi trovaste difronte a un numero relativo, come sarà opportuno procedere in quel caso? In quest'ultimo caso vi basterà porre il segno davanti alla potenza, sia che si tratti di un numero positivo che di uno negativo. Ad esempio, avrete -5^2. Anche in questa occasione il risultato sarà sempre pari a 25. Infatti, il risultato della potenza di un numero relativo è sempre positivo, tranne che in un'unica occasione, che andremo a descrivere tra poco.

Continua la lettura
56

Infatti, se vi trovate dinnanzi ad una potenza con la base negativa e l'esponente dispari, necessariamente il suo risultato sarà sempre caratterizzato dall'essere negativo. Facciamo un esempio: se -5^2 ha come risultato 25, perché l'esponente è pari benché la base sia negativa, nel caso di -5^2 il risultato sarà -25. E questo avverrà proprio in virtù di ciò di cui abbiamo parlato poco fa. Ecco dimostrato come risolvere la potenza di un numero relativo. Nulla di particolarmente difficile. Il consiglio è quello di memorizzare attentamente tale regola: sarete così sempre in grado di risolvere le potenze di numeri relativi in modo davvero molto semplice e senza alcuna difficoltà.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Memorizzate attentamente la regola generale utilizzata per risolvere la potenza di un numero relativo

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere la potenza di un monomio

Sui banchi di scuola, durante le ore di matematica, prima o poi si viene a conoscenza dei monomi. Di cosa si tratta? Il monomio è una parte importante dell'algebra. Più esattamente consiste in un'espressione algebrica. In questa, abbiamo a sinistra...
Superiori

Come Trasformare Una Potenza Di Un Numero Con Esponente Negativo In Frazione

L'elevazione a potenza è una delle operazioni matematiche che tutti abbiamo incontrato almeno una volta durante il periodo scolastico. Alcune operazioni sono molto semplici da eseguire, mentre altre lo sono meno, come per esempio quando l'esponente è...
Superiori

Come risolvere la potenza di un radicale

Uno dei problemi che i ragazzi incontrano nello studio della matematica durante la loro carriera scolastica, è sicuramente lo svolgimento della potenza di un radicale: appena la si incontra, infatti, può sembrare un'operazione molto difficile, ma in...
Superiori

Come semplificare un numero alla terza potenza

L'aritmetica non è affatto una materia semplice da capire, ma la sua importanza è tale che richiede uno sforzo che permetta di entrare nelle dinamiche dei calcoli. In particolar modo, la scomposizione di un numero è fondamentale quando si va ad affrontare...
Superiori

Come risolvere una potenza con esponente fratto

La matematica è senza ombra di dubbio la materia che più preoccupa alunni e genitori, in quanto è la più ostica e di conseguenza anche la meno amata dagli studenti di qualsiasi età, a partire da quelli dalle scuole elementari fino ad arrivare agli...
Superiori

Come calcolare la radice quadrata di una potenza

Che cosa è la radice quadrata? Avendo un numero qualsiasi, che chiameremo "x", possiamo dire che è il quadrato di un numero "y", se quest'ultimo numero, moltiplicato per se stesso, darà il valore del numero "x". Il procedimento inverso a questo, è...
Superiori

Come Esprimere I Numeri Molto Grandi Sotto Forma Di Potenza

In molti campi, per esprimere i numeri molto grandi si preferisce fare uso delle potenze, in maniera tale da essere più sintetici e rendere il numero più leggibile. Vi è mai capitato, magari durante un compito on classe, di trovarvi con numeri espressi...
Superiori

Come semplificare una funzione di potenza

Nelle espressioni matematiche, si possono riscontrare potenze con risultati molto elevati. Ciò potrebbe complicare i calcoli. Pertanto, bisogna semplificare la funzione di potenza, semplificando il calcolo. In questo modo, sarà più semplice effettuare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.