Come risolvere i limiti delle successioni irrazionali

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molti studenti avranno di certo sentito parlare di "limite di una successione". Tale limite altro non è che il valore al quale tendono i termini di una successione. Con questo concetto si vuole evidenziare l'idea che esiste sempre un punto mobile che si avvicina ad un altro punto stabilito. Il discorso tuttavia si complica non poco se è necessario risolvere una successione di tipo irrazionale. Ma niente paura. In questa guida vi spiegheremo, attraverso un opportuno esempio, come risolvere i limiti di tutte le successioni irrazionali.

26

Occorrente

  • Nozioni base di analisi matematica
36

Per prima cosa occorre comprendere quali sono le caratteristiche delle successioni irrazionali. Tali successioni non sono altro che tipi di successioni che, nella loro espressione, contengano una o più radici quadrate. Per risolvere i limiti di ogni successione irrazionale è necessario, in pratica, eliminare la radice quadrata. L'errore più frequente che si compie è quello di ritenere che, per eliminare la radice, si debba sempre elevare al quadrato. Per risolvere un'espressione complessa come quella di una successione irrazionale, invece, è necessario fare riferimento alle regole sui prodotti notevoli. Ecco come procedere.

46

Ogni successione di tipo irrazionale è formata da due elementi (una radice quadrata e una frazione, divise da un segno - o da un segno +). Il primo elemento lo chiameremo A, il secondo lo evidenzieremo come elemento B. Per risolvere il limite di una successione irrazionale dovremo quindi basarci sulla formula generale: √A - B. Ora occorrerà trasferire la radice quadrata dal numeratore al denominatore e quindi avremo: A - B² / √A + B. Il risultato algebrico appena ottenuto va applicato a tutti i tipi di successioni irrazionali ai fini di calcolarne il limite. Nel passo successivo dimostreremo quanto enunciato.

Continua la lettura
56

Ora eccoci, come detto, ad un esempio concreto per dimostrare quanto sottolineato in precedenza. Sia data l'espressione √9x²+1 -3x di cui dovremo calcolare il limite. Applicando la formula descritta nel precedente passo, avremo quindi √9x²+1 +3x / √9x²+1 +3x. E ancora, andando a sviluppare ulteriormente l'espressione arriveremo a 9x²+1 - 9x² / √9x²+1 +3x. Annullando tra di loro i due valori 9x² del numeratore, rimarrà quindi 1 / √9x²+1 +3x. Ora, siccome i due elementi contenuti nel denominatore saranno entrambi tendenti al + ∞ si avrà che 1 fratto +∞ sarà sempre uguale a 0. Ecco quindi definito, attraverso un esempio, il modo in cui risolvere il limite di una successione irrazionale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per risolvere i limiti delle successioni irrazionali imparate bene la formula generale di riferimento enunciata in questa guida

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Teorema di esistenza del limite di successioni monotone: dimostrazione

Il teorema dell'esistenza del limite di successioni monotone è un noto teorema dell’analisi matematica, il quale afferma che ogni successione monotona possiede un limite. Nella guida che segue vi sarà spiegato cos'è una successione, quali tipi di...
Università e Master

Diritto delle successioni

Si parla di diritto delle successioni quando in un rapporto giuridico, questo viene trasmesso da un soggetto ad un altro senza però essere inalterato. Quindi, la successione prevede l'ingresso di un nuovo soggetto nella titolarità di uno o più rapporti...
Università e Master

Limiti e forme indeterminate

La matematica è sempre stata la materia più difficile per gli studenti di qualsiasi grado scolastico; questo perché i concetti sono strettamente legati fra loro. In questa guida andremo ad approfondire un argomento in particolare, ovvero i limiti e...
Università e Master

Come risolvere una successione numerica

Una successione numerica è una successione ordinata di numeri di varia natura. Si possono avere successioni reali, complesse, a valori vettoriali, aritmetiche o geometriche. Gli ultimi due tipi sono i più comuni e i più facili da risolvere. Nel primo...
Università e Master

Come calcolare il limite di una successione convergente

Nella matematica avanzate non è raro imbattersi nelle serie o successioni numeriche. In analisi è una stringa infinita di termini, ossia di numeri. Non si tratta di insiemi numerabili. Pertanto è fondamentale seguire l'ordine prestabilito dei termini....
Università e Master

Come risolvere un limite nella forma indeterminata 1^infinito, 0^0 e infinito^0

Purtroppo la matematica rappresenta una disciplina assai ostica per una parte non indifferente degli studenti. Esistono, infatti, delle funzioni matematiche non per niente semplici, ed una di queste è il caso dei limiti, il cui risultato si trova sotto...
Università e Master

Come risolvere un'equazione differenziale

Questo articolo è rivolto a tutti gli studenti dell'università di matematica, ingegneria e fisica. Un'equazione differenziale è un'equazione della forma y^(n (x))=f (y^{(n-1)},.., y'', y', y, x) dove f (y^{(n-1)},..., y'', y', x) è una funzione...
Università e Master

Come risolvere un integrale triplo

La matematica è una materia affascinante ma anche molto complessa da imparare, infatti sono molte le persone che riescono, con molte difficoltà, ad impararla in breve tempo. Molti ragazzi che vanno a scuola hanno problemi con la matematica, ma una volta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.