Come risolvere graficamente un'equazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Anche la più complessa delle equazioni è risolvibile graficamente. Questo metodo, seppur non semplice, ma pur sempre di media difficoltà, ci aiuta a risolvere le equazioni velocemente e senza l'ausilio della calcolatrice. Questo metodo è molto diffuso e, se seguito attentamente, in ogni suo passaggio, porterà alla soluzione giusta, anche in breve tempo. In questa guida, solo attraverso pochi passi, molto chiari, andremo a vedere come risolvere graficamente un'equazione.

26

Occorrente

  • Quaderno a quadretti
  • Matita
  • Gomma per cancellare
  • Penne, per chi preferisce
  • Libro del corso di matematica
  • Quaderno per appunti
36

Prima di accingersi nella spiegazione del primo passo e capire cosa fare, bisogna munirsi dell'occorrente necessario, quindi prendere un quaderno a quadretti, una matita ed una gomma. Meglio iniziare queste esercitazioni con la matita, gli errori capitano spesso e se a matita si cancellano facilmente, invece di combinare confusione sul foglio con errori e cancellature con la penna. Iniziare col scrivere l'equazione nella forma seguente: y=mx+b. La y è chiamata Intercetta dell'asse lineare. Tenete presente che potreste trovare anche dei numeri non interi (la scrittura dell'equazione potrebbe essere y=1/4x+5, dove 1/4 corrisponde ad m e 5 a b). La pendenza della retta, chiamata anche gradiente, è contraddistinta dalla lettera m. Il gradiente fa in modo che i valori di y cambino in corrispondenza di quelli della x. Il punto in cui x e y si incontrano è detta intercetta.

46

Dal momento che x e y sono due variabili, i valori ad essi relativi cambieranno. Potete trovare i parametri di u conoscendo semplicemente un punto x e i valori di b ed m. Ora, per il prossimo passo, dovete identificare tale numero b sull'asse delle y. Qualunque esso sia, segnate il punto corrispondente sulla linea verticale del grafico. Se prendiamo a titolo esemplificativo una equazione del tipo y=1/4x+5, si procederà in questo modo: sapendo che b corrisponde a 5, contate 5 tacche dell'asse y verticale e contrassegnate il punto preciso. Tale punto è anche quello in cui la linea andrà ad intersecare l'asse y.

Continua la lettura
56

Ora è necessario trasformare m in una frazione. Il numeratore corrisponde all'ascesa della linea grafica (chiamata ascesa). Il denominatore indica invece la corsa, ovvero il grado di discesa. Per trovare questi due gradienti, dovete prolungare la linea dal punto precedentemente segnato b, disegnando la pendenza sul grafico. Utilizzando i valori dell'equazione, otterrete facilmente i diversi punti. Con l'equazione esemplificativa vista. Avrete che per ciascun punto in cui la retta ascende verticalmente, si muove di 4 tacche verso destra. Ciò è dimostrabile con il fatto che la sua pendenza è pari a 1/4. Proseguite a tracciare la linea su ciascun lato, utilizzando lo stesso metodo. Una volta rappresentata graficamente l'equazione, indicate la natura delle pendenze: sono positive quelle che si prolungano verso l'alto, mentre sono negative le linee che vanno verso il basso. Nel nostro esempio, avremo che una inclinazione di -1/4 si sposterà verso il basso, precisamente di 1 tacca per ogni 4 tacche verso destra.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Seguire passo dopo passo senza fretta e con attenzione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come rappresentare una retta sul piano cartesiano

Le equazioni lineari sono uno dei concetti fondamentali dell'algebra o del corso pre-calcolo. Un metodo importante per la comprensione delle relazioni lineari è la grafica (il piano cartesiano), che fornisce un modo per visualizzare il rapporto tra le...
Superiori

Come rappresentare graficamente un ellisse

L'ellisse è una figura geometrica definita come il luogo dei punti del piano per i quali la somma delle distanze da due punti, definiti fuochi, è fissa. In altri termini, l'ellisse potrà essere definito come un cerchio dalla forma allungata in una...
Superiori

Funzioni lineari: esempi di esercizi svolti

Prima di vedere degli esempi pratici di funzioni lineari diamone una definizione: una funzione è lo studio della corrispondenza tra due grandezze, analizza cioè, date due grandezze, come varia la seconda al variare della prima. Si definiscono lineari...
Superiori

Come risolvere graficamente un sistema lineare

Per sistema di equazioni lineari di si intende un sistema formato da n equazioni lineari in n incognite, se scelgo n=2 il sistema avrà la forma:1) a1x+b1y=c12) a2x+b2y=c2. Come risolvere graficamente un sistema lineare? Farlo significa trovare valori...
Superiori

Come ricavare l'equazione di una retta passante per due punti

Oggi dedichiamo la nostra attenzione ad un ramo particolare della matematica, ovvero la geometria analitica, quella parte della scienza matematica che si occupa della rappresentazione sugli assi cartesiani delle equazioni di diverso grado. In particolare...
Superiori

Come trovare l'intersezione tra una parabola e una retta

Lo studio di rette e parabole, è da sempre uno degli argomenti matematici che devono essere ben capiti e ben studiati a partire dai primi anni delle scuole superiori. Nelle scuole ad indirizzo scientifico ma non solo, questi due argomenti, vengono trattati...
Superiori

Come trovare i punti di una retta data l'equazione

La retta è l'insieme dei punti che forma una linea. Essa non ha inizio e non ha fine. In matematica essa viene definita da una equazione. L'equazione della retta è scritta nella forma esplicita come Y = mX + q. La m rappresenta l'inclinazione della...
Superiori

Come risolvere graficamente una disequazione irrazionale

Non sei molto ferrato in matematica? Hai problemi a risolvere le disequazioni irrazionali? Per prima cosa devi sapere cosa significa essere difronte ad una disequazione irrazionale. La disequazione irrazionale, infatti, è una disequazione la cui incognita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.