Come risolvere facilmente un integrale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Il concetto di integrale è complesso e necessita di adeguate conoscenze di analisi matematica. Se dovete risolvere un integrale e non sapete come procedere, non demordete! In questo tutorial, infatti, vi illustreremo il corretto procedimento di calcolo.
Prima di proseguire con la parte pratica, dovete avere chiara la nozione di integrale.
In analisi, un integrale corrisponde ad un antiderivata, o primitiva. Cosa significa?
Che l’integrale collega una determinata funzione f all’area del suo grafico, limitata da uno specifico intervallo (c, d) nel dominio. Quindi, per il teorema fondamentale del calcolo integrale, corrisponde all’antiderivata f (x).
Chiarito il concetto di base, andate avanti con la lettura e scoprite come risolvere facilmente i vostri esercizi sull’integrale.

25

Integrazione delle parti

Uno dei metodi per risolvere facilmente un integrale consiste nel ricorrere al criterio di integrazione delle parti.
Supponete di avere una funzione scaturita dal prodotto di altre due funzioni.
L’integrazione delle parti vi permette di calcolare un integrale, che possiede delle particolari caratteristiche. Il suo integrando, infatti, corrisponde al prodotto tra la derivata della prima funzione e la primitiva della seconda.

35

Esempio pratico

Per meglio chiarire il concetto, vi forniamo un esempio pratico di calcolo.
Ipotizzate di dover risolvere il seguente integrale:
∫ (1,2) abⁿ ca
Come fare?
Per calcolarne facilmente il risultato, provate ad applicare il teorema di interazione delle parti.
g’(a) = bⁿ (a) = bⁿ
f (a) = a → f’ (a) =1
Calcolate il prodotto dell’integrale.
f’(a) g (a) = cⁿ.
Quindi:
∫ (1,2) abⁿ ca =aeⁿ│(1,2) -∫ 1∙ bⁿca
Noterete che il nuovo integrale ottenuto è molto più semplice del precedente.
Risolvere facilmente le operazioni con gli integrali necessita di studio attento e molto esercizio. Applicatevi con regolarità e memorizzate tutte le regole inerenti all’argomento.

Continua la lettura
45

Esempio teorico

Avete le due funzioni g, l, con un intervallo c, d nel dominio. Dovete calcolare la derivata (s) del loro prodotto.
s/sx [g (x) l (x)] =
[sg (x)/sx] l (x) + g (x) [sl (x) /sx)] =
g’(x) l (x)+g (x) l’(x).
Una volta ottenuto il risultato, applicate l’integrale sull’equazione.
∫ s/sx [g (x) l (x)] sx =
∫ [g’(x) l (x)+g (x) l’(x) sx =
∫ [g’(x) l (x)] sx + ∫[g (x) l’(x)]sx
Basatevi sul teorema fondamentale del calcolo integrale, e continuate a risolvere l’integrale.
g (x) l (x) = ∫ [g’(x) l (x)] sx + ∫ [g (x) l’(x)]sx
A questo punto, non vi rimane che applicare la nozione sull’intervallo (c, d) all’interno del dominio.
g (x) l (x) │cd =
∫cd [g’(x) l (x)] sx + ∫cd [g (x) l’(x)]sx.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Come calcolare la derivata di una funzione integrale

La matematica è sicuramente la materia più difficile e meno amata dagli studenti di tutte le età, a partire dalle scuole elementari fino alle superiori e all'università. Ad ogni modo, c'è chi portato per la matematica e c'è, invece, chi non lo è...
Maturità

Risoluzione equazioni di 2° grado

La matematica è una materia molto elegante ed affascinante che però per molti è solo una noia e causa di problemi. Essa però è nata per risolverli al contrario, per semplificare la vita e per creare nuovi oggetti.Oggi parleremo di un argomento base...
Maturità

Cos'è la forza di Lorentz

Si definisce forza di Lorentz quella che si sviluppa tra un corpo carico ed un campo elettromagnetico. Oggi affronteremo per grandi linee il concetto di forza di Lorentz. Per prima cosa notiamo che la forza prende il nome dall'omonimo fisico, Hendrik...
Maturità

La giusta dieta per gli esami della maturità

Con l'arrivo dei primi caldi, per milioni di ragazzi arriva la prima prova importante della propria vita: l'esame di maturità. Le settimane che precedono questo importante passo sono piene di febbrili ore di studio, tutte finalizzate al miglior risultato...
Maturità

Versione di latino alla maturità: i consigli per tradurla meglio

La prova più difficile e attesa da tutti gli studenti all'esame di maturità di un liceo classico, è la temutissima seconda prova: la traduzione di una versione di latino o di greco. Se siete sempre stati bravi nella traduzione dei testi classici sicuramente...
Maturità

I migliori programmi per progettare mappe concettuali

Le mappe concettuali nell'apprendimento sono un metodo di studio davvero efficace. Ci aiutano a semplificare con delle parole chiave l'argomento. Viene creato uno schema, questo ci aiuta a ricordare meglio. Esistono molti programmi ormai che si occupano...
Maturità

Come scrivere la configurazione elettronica di un elemento

Ecco una bella ed anche molto interessante guida, pratica e veloce, mediante il cui aiuto poter essere in grado e capaci, finalmente di imparare come e cosa fare per scrivere la configurazione elettronica di un elemento. In questo modo potremo essere...
Maturità

Come realizzare un giornalino di classe

Oggi con la moderna tecnologia si può organizzare e realizzare abbastanza facilmente un giornalino di classe. Esso si può creare in tutte le scuole utilizzando degli strumenti di software gratuiti come Word di Windows, Openoffice, ecc. A questa attività...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.