Come risolvere espressioni formate da numeri interi e parentesi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le espressioni matematiche possono essere di diverse tipologie: semplici, cioè formate semplicemente da una serie di numeri interi, oppure con parentesi tonde, quadre e graffe. Quest'ultime, a primo impatto possono sembrare più difficili, ma esistono una serie di regole che ci permettono di svolgerle. Naturalmente non tutte le espressioni contengono per forza tutte e 3 le tipologie di espressioni, ma può accadere. Vediamo quindi come risolvere le espressioni formate da numeri interi e parentesi.

27

Occorrente

  • il rispetto di semplici norme matematiche
  • Foglio/quaderno
  • Penna
37

Le espressioni matematiche composte da numeri interi e da parentesi vanno risolte di base come le espressioni semplici, quindi la prima cosa da sapere è che bisogna dare la precedenza alle divisioni e alle moltiplicazioni rispetto alle addizioni e alle sottrazioni.
È molto importante che ricordi che le parentesi sono soggette ad una sorta di gerarchia, che prevede che per prime tu risolva le operazioni contenute nelle parentesi tonde, poi in quelle quadre, ed infine in quelle graffe. Segna in un foglio di carta questa espressione e vedremo passo a passo come risolverla.

47

Quindi ricapitolando, segui l'ordine d'importanza delle parentesi (tonde - quadre - graffe), e l'ordine di precedenza di determinate operazioni rispetto ad altre.

Ora proviamo a risolvere la nostra espressione.
Puoi subito notare che sono presenti tutte e tre le tipologie di parentesi precedentemente descritte.
In base alle norme citate, devi iniziare risolvendo le operazioni all'interno della parentesi tonda, iniziando dalla divisione 6:3, che darà come risultato 2. Procedi, quindi, con la risoluzione dell'unica operazione all'interno della parentesi tonda, e quindi con l'eliminazione di quest'ultima.

Continua la lettura
57

Adesso devi procedere con la risoluzione dell'operazione all'interno della parentesi quadra. Essendovi in essa soltanto un'operazione, effettuala direttamente, in modo da eliminarla e di mantenere solo le parentesi graffe. Puoi benissimo notare come quest'ultima espressione contenga un'operazione di divisione ed una di addizione, il che ti riporta in mente la prima regola. Vediamo come procedere.

67

Visto che le moltiplicazioni e le divisioni hanno la precedenza su addizioni e sottrazioni, devi effettuare prima la divisione 3:3, che darà come risultato 1.
Una volta che l'operazione in parentesi sarà soltanto una, ovvero un'addizione tra 1 e 2, puoi procedere alla sua risoluzione, e quindi all'eliminazione anche delle graffe, giungendo poi, mediante una semplice divisione al risultato finale dell'espressione, in questo caso 4.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tieni bene a mente le regole di base e non avrai problemi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come risolvere le espressioni con le parentesi

La matematica è una materia ostica per la maggior parte degli studenti. Con l'arrivo della verifica, in particolare, comincia la paura di non riuscire a superarla. Nella guida che segue, con pochi e semplici passaggi, vi sarà spiegato come risolvere...
Superiori

Come risolvere le espressioni con le potenze

La matematica, è risaputo, è la bestia nera di molti studenti, ma in questo articolo, passo dopo passo, ti darò tutte le indicazioni necessarie su come risolvere le espressioni con le potenze. Sebbene molti ragazzi abbiano un po' di problemi a risolvere...
Superiori

Come risolvere le espressioni con i numeri relativi

Per numero relativo si intende una qualsivoglia cifra compresa nell’intervallo che va da -∞ a +∞. L’insieme viene generalmente indicato con la lettera Z. In matematica l’uso è davvero frequentissimo e la risoluzioni di espressioni che contengono...
Elementari e Medie

Come risolvere le espressioni algebriche intere

Nello studio si può a volte incappare in piccoli ostacoli che possono rallentare l'apprendimento di una specifica materia. Per questo motivo è utile chiedere aiuto al proprio docente o a qualche compagno di classe un po' più esperto di noi per riuscire...
Superiori

Come risolvere un'espressione letterale contenente addizioni, sottrazioni e moltiplicazioni

Nella quotidianità molte volte si è alle prese con operazioni e calcoli che risultano essenziali per operare in qualsiasi ambito della società. Tra le operazioni che possono capitare di dover svolgere ci sono quelle letterali contenenti addizioni,...
Superiori

Come risolvere le espressioni con frazioni e potenze

Già dalla scuola secondaria di primo grado in matematica si affrontano argomenti abbastanza complessi come le espressioni. All'inizio i calcoli sono elementari; essi danno la possibilità di poter familiarizzare con le varie parentesi e gli eventuali...
Superiori

Come svolgere un'espressione aritmetica

Fin da tempi addietro, l'aritmetica non è mai stata tra le materie gradite da una grossa percentuale di persone che trovava ostico fare le svariate operazioni racchiuse in essa. Ciò avveniva perché mancavano gli insegnamenti di base e quindi ogni passaggio...
Elementari e Medie

Come sviluppare una frazione in una espressione

Per la risoluzione di un espressione algebrica è necessario eseguire nell'ordine corretto tutte le operazioni presenti. Essendo, infatti, un'operazione matematica porterà, nel caso venga svolta correttamente, ad un solo risultato. I numeri contenuti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.