Come rilegare delle dispense

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il momento in cui si finisce di completare la stesura di una dispensa universitaria che generalmente comprende tanti appunti e molti fogli, sorge il problema della rilegatura che in genere è abbastanza costosa. Naturalmente i fogli dovranno necessariamente essere bloccati, onde evitare che se ne perda qualcuno. Se per questioni economiche intendete provvedere da soli, nei passi successivi di questa guida, troverete tutte le utili informazioni su come poter rilegare delle dispense.

27

Occorrente

  • Trapano con regolatore di velocità
  • Punta da un centimetro
  • Cordoncino
  • Colla vinilica o acrilica
  • Ago grande
  • Pennello
  • Trancio di pelle
37

Come creare una morsa da banco

Prima di iniziare per semplificare il lavoro, vi occorrerà una morsa da banco in metallo o in plastica abbastanza grande, e nel caso in cui non l'avette, potrete realizzarla in modo semplice, prendendo due murali in legno di forma rettangolare e di circa 30 centimetri di lunghezza. Dopo averli forati entrambi nella stessa direzione, inseritegli poi un perno filettato con una farfalla, che vi consentirà di regolarlo in base allo spessore di tutte le dispense una volta compattate. Tra gli altri attrezzi e materiali, dovrete procurarvi della colla acrilica o vinilica e, del cordoncino di stoffa o di spago.

47

Come applicare la colla sul frontespizio

A questo punto, inserite tutte le dispense nella morsa, e sul frontespizio utilizzando un pennello applicate la colla facendo attenzione a coprire per intero, in modo che possa tenere insieme tutte le pagine. Dopo averne atteso l’essiccazione per circa un paio d’ore, e senza toglierle dalla morsa, specie se si tratta di quella realizzata artigianalmente, potrete iniziare a praticare i fori per la rilegatura con lo spago. Per questa operazione, utilizzate il trapano con una punta di circa 1 centimetro di diametro che, farete girare al minimo di giri, per evitare di stappare i fogli delle dispense. Terminata anche questa fase, prendete il cordoncino di stoffa e poi, fatelo passare attraverso i fori praticati (quattro), utilizzando un ago grande tipo quello per cucire i materassi, oppure aiutandovi, spingendolo con un filo di ferro, in genere utilizzato per la lavorazione a maglia con la lana.

Continua la lettura
57

Come scrivere con un pennarello dorato il titolo dell'opera

Adesso, potrete finalmente sganciare la morsa, incollare il filo rimasto pendente, e ricoprire per intero la parte con della carta gommata. Per finire, prendete un trancio di pelle e incollatelo sovrapponendolo alla carta, ottenendo una rilegatura perfetta e quindi molto professionale. Adesso, per massimizzare il lavoro, non vi rimane che scrivere manualmente (in corsivo) con un pennarello dorato oppure con dei trasferelli (dorati o rossi), il titolo dell'opera da noi redatta, accuratamente raccolta nelle dispense e poi alla fine rilegata con discreto successo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come preparare un esame universitario in due settimane

L'università richiede costanza e determinazione. Il successo o l'insuccesso di un esame universitario richiede in primis una buona preparazione. Soprattutto, se l' obiettivo principale è quello di volersi laureare con il massimo dei voti è necessario...
Università e Master

Come preparare l'esame di finanza aziendale

Ogni corso di studi universitario si compone di diversi esami da sostenere. Ogni facoltà ha poi degli esami fondamentali, la cui buona riuscita è più importante per determinare l'andamento generale del proprio cursus studiorum. Per le facoltà ad indirizzo...
Università e Master

Appunti di fisica tecnica ambientale

Quando si frequenta un istituto tecnico, le materie più apprezzate dagli studenti risultano sicuramente l'informatica e la fisica. Quest'ultima si diversifica in numerose tipologie (come matematica, nucleare, medica o atomica) e tratta principalmente...
Università e Master

Come affrontare lo studio di più materie contemporaneamente

Gli esami universitari sono motivo di ansia per ogni studente e ancora di più se si decide di prepararne più di uno alla volta. Ma con un po' di organizzazione, costanza e metodo tutti possono riuscire nell'intento. L'esperienza, poi, farà il suo gioco...
Università e Master

Come organizzare lo studio in vista degli esami

La fase iniziale di preparazione allo studio di una materia d'esame è quella più delicata e importante. È infatti in questa fase che si gettano le basi delle proprie conoscenze, e quindi della buona riuscita dell'esame. Sapere di avere organizzato...
Università e Master

Come superare l'esame di econometria

L'esame di econometria richiede una buona preparazione di base sia matematica, fisica e nozionistica. In particolare l'econometria è la scienza della misura dei fenomeni economici. La materia in oggetto fa parte di quelle presenti nella facoltà di economia....
Università e Master

Come preparare l'esame di fisica tecnica

Ci sarà sicuramente capitato, durante il nostro percorso scolastico, di dovere preparare alcuni particolari esami ma di non sapere da dove incominciare. Su internet potremo trovare tantissime guide che ci mostreranno alcuni semplici tecniche per riuscire...
Università e Master

Come fare l'Erasmus in Germania

Una delle esperienze migliori che uno studente possa fare è quello di passare un periodo della propria carriera universitaria all'estero. Da anni infatti le università di tutta Europa hanno avviato un progetto che si chiama Erasmus, cioè uno scambio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.