Come Riconoscere Un Doppio Legame Comunicativo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il doppio legame comunicativo, o doppio vincolo, riguarda due individui legati da un sentimento profondo (madre-figli; padre-figli; fratelli; partners). La comunicazione ha diverse sfaccettature. Spesso verbalmente comunichiamo un pensiero, mentre a gesti ne intendiamo un altro. In una relazione affettiva, l'incongruenza e la contraddizione tra questi due livelli sfocia in una situazione di instabilità. Il ricevente si trova sottoposto a due ordini contraddittori convogliati attraverso lo stesso messaggio ma paradossale. In questo tipo di relazione un soggetto vive in pratica un dilemma insolubile. Il doppio legame rappresenta una sfidante interpretazione del meccanismo comunicativo complesso. Addentriamoci nei meccanismi della mente e vediamo come riconoscere un doppio legame.

27

Occorrente

  • Coerenza
37

Il doppio legame è una sequenza comunicativa contraddittoria che genera una relazione interpersonale molto disturbata. Un doppio legame si produce quando un individuo A vive un rapporto particolarmente intenso e desidera comunicare adeguatamente con l’interlocutore B. "A" diventa prigioniero di una situazione dove "B" emette messaggi contraddittori. Il soggetto A, per diverse ragioni, non analizza né si sottrae ai messaggi paradossali di B. I suoi sistemi logici subiscono pertanto un collasso.

47

Il doppio legame comunicativo si riconosce in una situazione simile. Un ragazzo dice alla propria fidanzata "Devi essere spontanea con me. Non fingere". Si rivolge all'amata con tono imbarazzato, quasi nascosto. In questo caso, possiamo riscontrare agevolmente la discordanza tra il messaggio e la veicolazione dello stesso. Inoltre, il contenuto verbale è già contraddittorio di per sé. La spontaneità è qualcosa che non si può imporre. Obbedire ad un comando non è un'azione spontanea.

Continua la lettura
57

In un altro esempio possiamo riconoscere un potenziale e latente doppio legame. Due genitori inviano al proprio figlioletto separatamente messaggi contraddittori e poco bilanciati. La madre dice: "Devi andare a letto entro le dieci, sempre e comunque". Mentre il padre sostiene "È tuo dovere finire i compiti qualsiasi ora sia, anche mezzanotte!". Non a caso, il bambino si confonde. Per obbedire al papà, finisce per disubbidire alla mamma e viceversa. Il doppio legame comunicativo è una situazione abbastanza pericolosa. Nella fase educativa del figlioletto, è bene che mamma e papà trovino un accordo e forniscano dei messaggi coerenti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Alcuni studiosi sostengono che un rapporto di doppio legame con la madre potrebbe generare casi di schizofrenia in età adulta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di chimica: idratazione degli alcheni

In questa guida andremo ad esaminare un argomento abbastanza difficile da comprendere ed leggermente ostico. Tratteremo, infatti, di alcuni appunti fondamentali di chimica, sperando di essere di supporto a tutti gli studenti di chimica. Nel dettaglio,...
Università e Master

Appunti di chimica: idroborazione di un alchene

L'idroborazione di un alchene è una reazione della chimica organica molto importante in quanto consente l'idratazione di un doppio legame olefinico con regiochimica anti-Markovnikov. La reazione, per ottenere i prodotti finali viene poi seguita da una...
Università e Master

Come risolvere l'esercizio di reazione tra 3-esene ed idrogeno molecolare

il 3-esene è una molecola lineare composta da sei atomi di carbonio appartenente al gruppo degli Alcheni. Gli alcheni sono idrocarburi (molecole costituite da atomi di carbonio legati ad atomi di idrogeno) contenenti uno o più doppi legami. Il 3-esene,...
Università e Master

Come riconoscere gli anelli aromatici

In questo capitolo cercheremo di riconoscere gli anelli aromatici, che vengono anche riconosciuti come composti aromatici semplici, questi composti organici aromatici che sono formati da un sistema ciclico a struttura planare in cui tutti gli atomi che...
Università e Master

Come riconoscere errori casuali edf errori sistematici

Ogni volta che ci si accinge a fare una misurazione bisogna tenere in considerazione che tale operazione porta con se una incertezza. È questo il motivo per il quale si ripete almeno tre volte e si fa una media. In realtà esistono due tipi di errori,...
Università e Master

Come Riconoscere La Struttura Di Una Cellula Animale Al Microscopio Ottico

La cellula animale è alla base della biologia. Si tratta dell'unità funzionale di tutti i tessuti viventi e può assolvere individualmente tutte le funzioni vitali essenziali. Le cellule che costituiscono i diversi tessuti del corpo mostrano un'ampia...
Università e Master

Come riconoscere un quadrilatero articolato di Grashof

La scuola ci ha fatto palpitare, ma dobbiamo dire grazie a essa che riusciamo a comprendere e conoscere termini e soluzioni d'italiano, matematica, geometria utili per affrontare con semplicità il mondo lavorativo e professionale. In questa piccola guida...
Università e Master

Come riconoscere un flusso turbolento o laminare

La meccanica dei fluidi rientra in quella branca della fisica che si occupa dello studio dei liquidi e dei gas, sia in condizioni statiche che in condizioni dinamiche. Nel caso in cui un fluido sia fermo, ovviamente parleremo di condizione di staticità....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.