Come riconoscere se un'unità è a reggipoggio o a franapoggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Nel caso in cui avessimo la necessità di leggere una carta geologica, uno dei fattori assolutamente fondamentali è quello di capire le geometrie delle unità geologiche, la loro immersione, inclinazione: fondamentalmente bisogna comprendere le relazioni che hanno con la topografia, in maniera tale da capire su che tipo di terreno si sta lavorando e cosa aspettarsi in termini di resistenza e consistenza. È quindi importante riuscire con un colpo d'occhio a valutare se l'unità che stiamo osservando è a reggipoggio oppure a franapoggio: solamente così, infatti, potremmo operare in sicurezza. Attraverso i passaggi seguenti cercheremo di spiegarvi come procedere per riconoscere le varie unità in modo corretto e sicuro.

27

Occorrente

  • concentrazione
37

Per iniziare lo studio si deve assolutamente considerare che cosa si intenda esattamente con i termini reggipoggio e franapoggio. Con il termine reggipoggio si vuole caratterizzare un'unità che abbia immersione in direzione opposta rispetto all'inclinazione del pendio. L'unità, in questo caso, entra nel pendio quasi a sorreggerlo: è proprio da questo che deriva il termine reggipoggio. Con il termine franapoggio, invece, si intende caratterizzare un'unità che abbia immersione nella stessa direzione dell'inclinazione del pendio. In questo caso, però. È bene ricordare che esistono due due casi limite: l'unità può essere a franapoggio con una inclinazione inferiore rispetto al pendio, oppure a franapoggio, quindi con una inclinazione superiore a quella del pendio.

47

Ora che abbiamo compreso con esattezza la tipologia delle due unità, si può andare a studiare con attenzione i casi sulla carta, così da poter capire come vengano esattamente rappresentati per poterli individuare immediatamente e semplicemente. Per comprendere al meglio, si può iniziare a supporre di avere un'unità planare perfettamente orizzontale, quindi è possibile vedere come venga rappresentato questo caso limite. Infatti, bisogna dire che questo rappresenta senza dubbio il caso più semplice e meno frequente. Ancora, è importante ricordare il significato delle curve di livello (isoipse): queste sono delle linee che collegano più punti che si trovano alla stessa quota, definendo in questo modo dei piani, a diversa quota, che tagliano la topografia. Quindi, qualora ci si trovasse di fronte a una unità orizzontale, questa avrà il proprio limite che segue perfettamente l'andamento delle isoipse.

Continua la lettura
57

Dopo aver compreso alla perfezione questo caso eccezionale, si può procedere tranquillamente con lo studio dei casi più frequenti e realistici. Nel caso del reggipoggio si è di fronte ad una unità che entra dentro il pendio, il suo limite quindi attenuerà l'andamento delle isoipse. Nel caso del franapoggio meno inclinato del pendio, si vedrà sulla carta che il limite dell'unità tende ad accentuare l'andamento delle isoipse. Nell'ultimo caso, del franapoggio più inclinato del pendio, invece, si vedrà che il limite presenta un andamento opposto a quello delle isoipse. Come ultimo passaggio è da ricordare che un versante a franapoggio sarà tendenzialmente instabile, in quanto le unità tenderanno naturalmente a scivolare o a franare verso valle, favorite appunto dall'inclinazione del versante. Si tratta di una situazione che, invece, nel caso in cui si avessero delle unità a reggipoggio non si verifica: in questa circostanza si può assistere invece a dei movimenti franosi per ribaltamento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima cerca di capire grossomodo la topografia, quindi gli alti, le valli e da che parte scendono i versanti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Riconoscere Un Doppio Legame Comunicativo

Il doppio legame comunicativo, o doppio vincolo, riguarda due individui legati da un sentimento profondo (madre-figli; padre-figli; fratelli; partners). La comunicazione ha diverse sfaccettature. Spesso verbalmente comunichiamo un pensiero, mentre a gesti...
Università e Master

Come riconoscere gli anelli aromatici

In questo capitolo cercheremo di riconoscere gli anelli aromatici, che vengono anche riconosciuti come composti aromatici semplici, questi composti organici aromatici che sono formati da un sistema ciclico a struttura planare in cui tutti gli atomi che...
Università e Master

Come riconoscere errori casuali edf errori sistematici

Ogni volta che ci si accinge a fare una misurazione bisogna tenere in considerazione che tale operazione porta con se una incertezza. È questo il motivo per il quale si ripete almeno tre volte e si fa una media. In realtà esistono due tipi di errori,...
Università e Master

Come riconoscere un quadrilatero articolato di Grashof

La scuola ci ha fatto palpitare, ma dobbiamo dire grazie a essa che riusciamo a comprendere e conoscere termini e soluzioni d'italiano, matematica, geometria utili per affrontare con semplicità il mondo lavorativo e professionale. In questa piccola guida...
Università e Master

Come riconoscere un flusso turbolento o laminare

La meccanica dei fluidi rientra in quella branca della fisica che si occupa dello studio dei liquidi e dei gas, sia in condizioni statiche che in condizioni dinamiche. Nel caso in cui un fluido sia fermo, ovviamente parleremo di condizione di staticità....
Università e Master

come riconoscere le tipologie dei nomi deverbali

Per verbi deverbali (VDev) si intendono, in base ai comportamenti morfologicidell’italiano, verbi formati a partire da una base verbale mediante opportuni suffissi (conl’eventuale concomitante comparsa del prefisso s-, che connota come parasintetico...
Università e Master

Come riconoscere i meccanismi di difesa

Nel corso della storia, il disagio mentale e psichico è sempre stato oggetto di interesse anche se gli approcci ad esso talvolta si sono mostrati contrastanti tra loro: spesso, infatti, i malati mentali erano emarginati e trattati come esseri inferiori,...
Università e Master

Come Calcolare La Trazione E L'Aderenza Di Un Corpo Meccanico

I campi lavorativi sono ricchi di procedure manuali, tecniche, meccaniche e quant'altro, utili per avere un processo lavorativo efficiente e sicuro, solo con un po' di studio scolastico e formazioni specifiche possiamo riconoscere termini e soluzioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.