Come riconoscere quadrati perfetti

Tramite: O2O 12/05/2018
Difficoltà: media
17
Introduzione

La matematica, e ovviamente le sue derivate come la geometria analitica e l'analisi, è una materia scolastica fondamentale in ogni scuola ed indirizzo, sin dalle elementari fino alle superiori ed all?università, soprattutto in quest'ultima. A causa della complessità della materia, se non capita a fondo, oppure non spiegata correttamente, essa diventa molto difficile sia da interpretare che da eseguire. Capita infatti che molti studenti, troppi studenti, non la amino proprio perché non riescono a comprenderla a pieno. In riferimento a quanto detto prima, di conseguenza trovano incredibili difficoltà nell'affrontare i problemi pieni di calcoli, nell'applicare correttamente le formule e le operazioni che ovviamente ne conseguono che sono ad esse connesse. Ad uno sguardo lucido però, è possibile notare come in matematica nulla è difficile come scegliere il corretto approccio al suo studio. Se una persona riesce ad impegnarsi in ciò che fa, riuscirà sicuramente ad ottenere ottimi risultati, e la matematica non fa eccezione. In questo caso l'esercizio dopo la teoria è essenziale per raggiungere lo scopo. Un esempio applicativo della matematica è il saper riconoscere un quadrato perfetto, cioè un numero intero che può anche essere espresso come il quadrato di un altro numero intero. Questa è una problematica reale che si incontra nella quotidianità ed è alla portata di chiunque. Basta solo saper applicare qualche semplice regola e ovviamente conoscere le basi più elementari della matematica, che verranno qui di seguito esplicate. Nella seguente guida vedremo quindi come riconoscere i quadrati perfetti.

27
Occorrente
  • Carta
  • Essere riflessivi
  • Penna
  • Calcolatrice
37

La tipologia di numero primo

Prima di passare ad esplicare come individuare un quadrato perfetto, è bene far notare alcune peculiarità di questi numeri. Per prima cosa osserviamo che un quadrato perfetto termina sempre e solo con alcuni numeri particolari, ma tuttavia ovviamente non vale il viceversa (cioè i numeri che terminano con questi elementi non sono necessariamente quadrati perfetti). I numeri in questione sono 1, 4, 5, 6 e 9. Un caso particolare lo si ha se i numeri terminano con gli zeri. In questo caso infatti conta quanti 0 ci siano nel numero, perché affinché si abbia un quadrato perfetto essi devono essere necessariamente pari, cioè due, quattro, sei, otto, ecc. Per individuare che numeri primi compongono un numero basta un semplice procedimento basato sulla scomposizione della cifra in fattori primi. Scomporre un numero in fattori primi significa trovare tutti i numeri primi, i quali moltiplicati fra di loro forniscono come prodotto il numero di partenza. I numeri primi posseggono la caratteristica che sono quella tipologia di numeri che risultano essere divisibili solamente per uno e per se stessi.

47

Scomposizione in numeri primi

Qui di seguito verrà illustrata come avviene la scomposizione in numeri primi in maniera molto elementare. Si rappresentano su di un foglio due colonne. Nella colonna di sinistra si pone il numero di partenza, il quale di volta in volta sarà diviso per un numero primo. Nella colonna di destra invece si segnano tutti i numeri primi per cui il numero di partenza risulta via via divisibile. Ad esempio il numero 9801 è divisibile quattro volte per 3, e due per il numero 11. Una volta che sono stati trovati tutti i fattori primi del numero di partenza, lo si può riscrivere utilizzando una combinazione di potenze. Il numero precedente può quindi essere scritto nel seguente modo: 9801 = 3^4 x 11^2. È ora necessario utilizzare una proprietà delle potenze per riscrivere l?espressione appena trovata con il medesimo esponente. La proprietà è quella che afferma quanto segue: ?la potenza di una potenza è una potenza che ha per base la stessa base e per esponente il prodotto degli esponenti?.

Continua la lettura
57

Proprietà della potenza

Grazie alla proprità sopra descritta, è possibile riscrivere l?espressione come segue: 9801 = (3^2 x 11)^2 = (9 x 11)^2. Svolgendo il calcolo si può quindi riscrivere l'espressione come: 9801 = 99^2. Si può dunque affermare con certezza che il numero 9801 è il quadrato di 99. Abbiamo quindi individuato un quadrato perfetto. Questo esempio banale, e riproducibile, dimostra come un quadrato perfetto è tale solo se tutti gli esponenti dei suoi fattori primi sono pari. Il processo può essere ulteriormente semplificato se si utilizzano delle tabelle con tutte le potenze dei numeri.

67
Guarda il video
77
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Imparate a scomporre rapidamente in fattori primi un numero qualsiasi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

come calcolare velocemente i quadrati dei numeri che finiscono per due o tre

Normalmente calcolare il quadrato di un numero è un calcolo alquanto difficile da eseguire a mente, a meno che non siate dei geni in matematica; può succedere però, con estremo rammarico, che ci si dimentichi la calcolatrice a casa. Non disperate,...
Superiori

Grammatica greca: come riconoscere e tradurre il genitivo assoluto

Il genitivo assoluto è un costrutto della grammatica greca molto difficile da riconoscere e da tradurre. Dal punto di vista logico non appare complicato. Quando lo hanno spiegato in classe, infatti, pensavamo di averlo capito perfettamente. Il soggetto,...
Superiori

Come riconoscere i metalli dai non metalli

La suddivisione fra metalli e non metalli divide il mondo degli elementi chimici in due grandi blocchi, anche se in realtà ci sono alcuni elementi che presentano caratteristiche intermedie, oppure che cambiano comportamento a seconda del contesto. Con...
Superiori

Come riconoscere le rocce sedimentarie

Di passioni nella vita ce ne sono moltissime, tutte per ogni gusto ed interesse. Tra le passioni e gli interessi più particolari c'è quello della conoscenza dei diversi tipi di roccia, e riconoscerne l'origine è alla base di questa passione. Le rocce...
Superiori

Come Riconoscere L'Oro Col Metodo Di Archimede

Quante volte ci siamo chiesti se tutti quegli oggetti che abbiamo in casa sono realmente in oro. Chissà, se quel bracciale a noi tanto caro è realmente di valore o una patacca in finto oro. In questa guida, in modo semplice, impareremo un metodo storico...
Superiori

Come approssimare una radice quadrata

Come approssimare una radice quadrata? Prima di iniziare, dovete dare un'occhiata a vari principi basilari. Scoprite cos'è una radice quadrata e cos'è un numero quadrato perfetto. La radice quadrata di un numero è quel numero che, elevato al quadrato,...
Superiori

Come riconoscere i verbi difettivi

I verbi sono una parte variabile del discorso; essi nella grammatica italiana sono abbastanza numerosi. In altre lingue i verbi difettivi sono ridotti ad un piccolo gruppo e vengono studiati a memoria. I verbi italiani possono derivare da sostantivi...
Superiori

Latino: come riconoscere e tradurre le proposizioni consecutive

La grammatica latina è uno degli scogli principali per gli studenti dei licei. Appena si inizia con i vari complementi è molto difficile tenere tutto bene a mente. Ma quando si passa all'analisi del periodo la situazione si complica ulteriormente. In...