Come riconoscere il complemento distributivo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'analisi logica viene insegnato ai bambini sin dalle elementari. Questo serve per far capire a loro la corretta suddivisione delle parole in una frase e il corretto utilizzo di tutti gli elementi che la compongono. Fra i complementi più ostici, riconoscere il complemento distributivo crea problemi a più di uno studente (e non solo). Tuttavia, ben lontano dall'essere tanto complicato, il complemento distributivo, conosciuto anche come complemento di distribuzione, è facilmente individuabile, se si conosce la sua funzione. In questa semplice e veloce guida andremo a vedere come riconoscere il compleanno distributivo durante l'analisi logica di una frase.

24

Individuare il complemento distributivo

Individuare il complemento distributivo appare decisamente più semplice se si conoscono le domande a cui risponde. "Ogni quanto?", "In che ordine?", "Tra chi?", "Su quanto?" sono gli interrogativi che generalmente possono anticipare un complemento distributivo, che va appunto ad indicare il modo in cui vengono distribuite le cose, in relazione alla quantità e allo spazio.
Ad esempio: Giochiamo a tennis 'ogni tre giorni'; Il suo voto è di ventotto 'su trenta';
Procedono in fila 'per due'.

34

Non confondere il complemento distributivo con complementi diversi

Attenzione, però, a non confondere il complemento distributivo con complementi diversi: affinché si tratti davvero di un complemento distributivo, occorre che il termine che lo anticipa si riferisca al concetto della distribuzione, della quantità. Vediamo qualche esempio.
Mi sveglio presto 'ogni giorno' è sì anticipato dalla locuzione 'ogni', ma rappresenta, in questo caso, un complemento di tempo: 'ogni giorno' risponde infatti alla domanda 'Quando'? Non a quella 'Quanto presto?'. Un altro esempio: Con la sua auto va 'ai 70 km' non è ovviamente un complemento distributivo, in quanto è assente la risposta alla domanda 'In quanto tempo?'. Di conseguenza, una frase come: 'Con la sua auto va ai 70 km all'ora' contiene invece un complemento distributivo. Prestiamo sempre molta attenzione e nel caso non sapessimo riconoscerlo proviamo a chiederci se quel complemento risponde a una delle domande che abbiamo elencato prima.

Continua la lettura
44

Sapere quali sono le parole che lo precedono

Altrettanto d'aiuto per riconoscere l'articolo distributivo è sapere quali sono le parole che lo precedono più spesso. Proprio a tal proposito, si ricorda che l'articolo distributivo è spesso introdotto dalle preposizioni: a, per e su; da locuzioni come 'a testa', 'ogni', 'per ciascuno', 'al giorno' etc; o dagli aggettivi numerali distributivi quali 'a due a due', 'a mano a mano', 'uno alla volta' etc. Ad esempio: Ho visto quattro film 'su dieci'; Costa venti euro 'a testa'; Svuotò il bicchiere 'goccia a goccia'. Anche se non sempre quelle locuzioni valgono per questo tipo di complemento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Analisi logica: il complemento di mezzo

La lingua italiana è una lingua romanza, nata dal latino e sviluppatasi unendo di più dialetti provenienti da diverse regioni e per questo presenta una difficoltà grammaticale non indifferente, infatti l'italiano è la seconda lingua con più verbi...
Superiori

Analisi logica: il complemento di fine

La lingua italiana è una delle lingue più belle e complicate al mondo. Negli anni si è giunto ad un livello di studio della lingua molto approfondito e, alla base di tutto questo, vi è l'analisi logica. L'analisi logica comprende l'analisi di ogni...
Elementari e Medie

Analisi logica: i complementi diretti e indiretti

Nella lingua italiana, il processo attraverso il quale diamo ai singoli complementi di una frase la giusta attribuzione (di significato e appartenenza), è quello definito dall'analisi sintassica degli elementi, che identifichiamo come analisi logica...
Superiori

Analisi logica: il complemento di moto a luogo

L'italiano è una delle lingue con una grammatica particolarmente complessa. Bisogna perciò conoscerne bene le fondamenta e tutto ciò che fa parte delle regole grammaticali. Oltre all'analisi grammaticale è molto importante anche l'analisi logica e...
Superiori

Analisi logica: il complemento di causa

Per capire al meglio una frase o un periodo occorre fare l'analisi logica, attraverso questo operazione si riescono a capire al meglio i suoi diversi componenti. Sarà così che si avrà più chiare le relazioni sintattiche e quelle logiche, ma per fare...
Superiori

Come fare l'analisi logica

A scuola viene spesso richiesto lo svolgimento dell'analisi logica di una frase o periodo. Fare l'analisi di una frase dal punto di vista logico significa riconoscere le varie parti che la compongono e le relazioni che ci sono fra di esse. Per fare una...
Elementari e Medie

Analisi logica: il complemento di luogo

L'analisi logica, a differenza dell'analisi grammaticale che analizza le singole parole, permette di studiare una frase, o un periodo, ed individuare al suo interno gli elementi che svolgono una determinata funzione logica. Ma analizziamo in dettaglio...
Superiori

Analisi logica: il complemento d'agente

Durante il periodo scolastico, uno degli argomenti da sempre maggiormente complicati è sicuramente l'analisi logica. Questa comprende la distinzione tra i vari complementi, nonché l'individuazione del soggetto e del predicato. Il compito è abbastanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.