Come Ricaricare Evidenziatore Scarico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Certamente sarà capitato anche a voi che l'evidenziatore si scaricasse nel bel mezzo dello studio per un esame scritto o un'interrogazione. Non tutte le persone sanno che non risulta obbligatorio gettare via questo oggetto e acquistarne uno nuovo.
In effetti, avremo l'opportunità di risparmiare denaro e ripristinare gli evidenziatori tramite un metodo facile e veloce. Nella seguente guida, quindi, indicheremo come bisogna ricaricare un evidenziatore scarico in maniera davvero semplice.

28

Occorrente

  • Evidenziatore
  • Alcool etilico
  • Fogli di giornale
  • Ricarica di inchiostro (eventuale)
38

Appoggiamoci sopra un tavolo piano e accertiamoci di avere dei fogli di giornale a sufficienza. Questo in modo da evitare di macchiare la superficie sulla quale dovremo lavorare: infatti, potrebbe trasudare un pochino di colore e/o alcool etilico.
Innanzitutto, dobbiamo lasciare il tappo dell'evidenziatore inserito al suo posto e rimuovere il cappuccio blu situato nell'altra estremità. Aiutiamoci eventualmente con una tenaglia o pinza. Qualora abbiamo troppe difficoltà nel togliere il tappo di colore blu, possiamo rimuovere dolcemente la punta dell'evidenziatore.

48

Adesso procuriamoci dell'alcool etilico comune e basterà anche quello per detergere e disinfettare le superfici. Versiamone con molta attenzione poche gocce all'interno dell'evidenziatore, in modo da non far sbiadire notevolmente il colore.
Mantenendo quest'ultimo in posizione verticale per almeno 60 secondi, cerchiamo di farlo cadere soprattutto dove si trova l'inchiostro dell'evidenziatore.

Continua la lettura
58

Prima di inserire di nuovo il cappuccio, proviamo a tacciare una riga con l'evidenziatore. Questo per vedere se la quantità di alcool etilico versato è giusta. Se il risultato ottenuto non va bene, dobbiamo aggiungere ulteriori gocce di alcool etilico.
Qualora il nostro evidenziatore fosse tornato nuovamente in vita, dovremo rimettere il cappuccio blu al suo posto. Mentre facciamo questo, manteniamo l'oggetto sempre in posizione verticale.

68

In commercio, esistono ulteriori tipologie di evidenziatori realizzati apposta per essere ricaricati. Nei seguenti casi, ci basterà soltanto togliere il cappuccio situato in alto e ricaricare il nostro evidenziatore con l'apposito inchiostro.
Infine ci sono alcuni evidenziatori il cui tappo non si può svitare, quindi dobbiamo gettarli via quando sarà terminato il loro inchiostro.
In ogni caso, possiamo evitare che l'inchiostro si asciughi più in fretta ricordandoci sempre di chiudere il cappuccio del nostro evidenziatore.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non sprechiamo le risorse a nostra disposizione.
  • Cerchiamo sempre di chiudere il tappo dell'evidenziatore, in modo che l'inchiostro non si asciughi in fretta.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come ottimizzare la sottolineatura durante lo studio

Ad ogni grado di studio, avere un metodo personale per la lettura e la memorizzazione delle informazioni è fondamentale. Solo in questo modo si può condurre un'analisi dei contenuti efficace. Fissare i concetti senza studiarli a memoria è indispensabile...
Superiori

Consigli per fare i riassunti

I riassunti sono dei testi che vengono elaborati per sintetizzare un qualsiasi testo. Questo viene frequentemente prodotto a scuola, partendo dalle elementari alle superiori. Naturalmente, il riassunto si differenzia a secondo il tipo il testo da trattare....
Elementari e Medie

Come memorizzare una lezione di storia

Studiare non è di certo un compito semplice, ma nonostante tutto si tratta di un impegno con cui tutti voi avrete dovuto fare i conti almeno una volta nella vita. Come ben saprete non si finisce mai di imparare, e dunque di studiare, al fine di imparare...
Superiori

Come copiare nei compiti in classe

Ricordando con estrema nostalgia i tempi trascorsi tra i banchi scolastici, tutti abbiamo sicuramente vissuto l'esperienza di dovere a tutti i costi copiare dal compagno di banco o dal più bravo della classe perché impreparati sull'argomento da trattare....
Elementari e Medie

Quando sottolineare un testo

Sappiamo tutti che la scuola è stata per noi un punto di riferimento, utile per farci apprendere nozioni diversificate tra loro e soprattutto importanti per la nostra crescita lavorativa e professionale. In questa piccola guida cercheremo di capire:...
Superiori

Come fare i riassunti

Tantissimi studenti considerano abbastanza utile effettuare dei riassunti, in modo da riuscire a studiare con più semplicità e rapidità: riassumere un determinato testo originale significa rimuovere qualcosa da esso ed ottenerne uno maggiormente breve...
Superiori

Come memorizzare testi lunghi

Ogni giorno studenti iscritti alle scuole superiore ed all'università devono confrontarsi con testi lunghi e trovare un modo per memorizzarli. Il problema non è insormontabile. Se il testo è da studiare si tratta solamente di analizzarlo al fine di...
Università e Master

Come prepararsi per l'esame di Anatomia Umana

Tra i corsi di studio universitari più impegnativi in assoluto, figura quello di Medicina e Chirurgia. Per questo corso di laurea bisogna affrontare diversi esami, più o meno difficoltosi per materia e volume delle nozioni da ricordare. Un esame piuttosto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.