Come rendere le frasi negative in francese senza l'uso del "PAS"

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Generalmente nella lingua francese le frasi si rendono nella forma negativa utilizzando la particella "ne", da porre davanti al verbo, e "pas" dopo la forma verbale. Tuttavia, in alcune circostanze l'uso del "pas" risulta sbagliato. Quando si crea una frase negativa al tempo presente, si può facilmente utilizzare la formula ne pas + verbo. Lo stesso vale per le frasi utilizzando il "composé passé". Dal momento che il composé passé è costruito utilizzando avoir o être + participio passato, si mette solo "ne" + "pas" intorno al verbo coniugato, cioè être o avoir. Pas può essere sostituito da altri termini negativi, come jamais (mai), personne (nessuno), e rien (nulla). Ecco dunque come rendere le frasi negative in francese senza l'uso del "Pas".

25

Anche nella lingua francese, come in quella inglese, due negazioni rendono una frase affermativa. Per questa motivazione, quando nella frase incontrate avverbi che possiedono un significato negativo, non dovete utilizzare il "pas". Gli avverbi in questione sono numerosi: "nessuno", "niente", "più", "né", "mai". In francese, essi si traducono con le forme "personne", "rien", "plus", "ni", "jamais". A tutti questi, bisogna aggiungere l'aggettivo "aucun". Per capire nella maniera migliore la regola dovete procedere con alcuni semplici esempi.

35

Ad esempio la frase "Non conosco nessuno". Dovete tradurla con la forma "Je ne connais personne". Come potete vedere, non si utilizza il "pas", dato che dovete sostituirlo con "personne". Allo stesso modo dovrete comportarvi in quest'altro caso: "Non studio niente" si traduce con "Je n'étudie rien". In questa circostanza, "rien" sostituisce il "pas".

Continua la lettura
45

Ecco altri esempi per illustrarvi come rendere le frasi negative in francese senza l'uso del "PAS". "Non esco mai la sera" si traduce con "Je ne sors jamais le soir". Oppure ancora, "Non ho alcuna idea" in francese diventa "Je n'ai aucune idée". Soffermandoci su "aucun", dovete ricordarvi che al finire bisogna aggiungervi la "e" finale. Inoltre, si utilizza soltanto con una connotazione negativa.

55

Inoltre, esiste un ultimo caso nel quale potete rendere le frasi negative in francese senza l'uso del "pas". Stiamo parlando dell'utilizzo del "che" restrittivo, che i francesi traducono con la forma "Que". State molto attenti. Se utilizzate la forma "Non leggo che romanzi d'amore", la frase sarà negativa solo in parte. Quindi, dovrete tradurla con "Je ne lis que de romans d'amour". Se un verbo coniugato inizia con una vocale, ne diventa n '; per esempio: Ils n'ont pas de chien: non hanno un cane). In un comando negativo, ne e pas circondano il verbo, indipendentemente dall'assenza del soggetto nella frase.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Come formare il passé composé in francese

In questo articolo vogliamo cercare di imparare come poter formare in maniera semplice e veloce, il passè composè in francese. Cerchermo di eseguire il tutto, in maniera fattibile, affinché anche coloro i quali non masticano tanto la lingua francesce,...
Lingue

Come formare il participio passato in francese: verbi regolari e irregolari

Il passato prossimo, chiamato "passè composè" in francese, si utilizza per descrivere situazioni o stati passati, che si sono già conclusi. Nella lingua parlata si preferisce usare il passè composè al posto del passè simple. Come formare il passè...
Lingue

Come accordare il participio passato in francese

Nel mondo ogni giorno miliardi di persone sono costantemente in contatto tra loro, i mezzi di comunicazione permettono di trasferire velocemente i nostri pensieri e le nostre comunicazioni in generale anche se tra le persone che vogliamo contattare e...
Lingue

Come formare il passato prossimo in francese

Nella lingua francese, così come in quella italiana, l'utilizzo dei tempi verbali fa parte integrante di una corretta conversazione a livello orale. Il passato prossimo, ad esempio, si impiega piuttosto frequentemente in numerose frasi. In francese questo...
Lingue

Come usare il verbo modale can in inglese

La lingua inglese è da tempo la più utilizzata al mondo, ma anche difficile da usare. È universalmente riconosciuto come linguaggio globale, della rete, del commercio e dello scambio culturale. Anche l'Italia si è adeguata all'inserimento del suo...
Lingue

La struttura della frase inglese

Ormai l'inglese è la lingua più parlata al mondo, e conoscerla è importante, soprattutto per chi decide di viaggiare, sia per lavoro che per piacere, e conoscere nuovi posti e ha bisogno di comunicare con la popolazione del posto. Ma per imparare bene...
Lingue

Lingua cinese: la frase negativa

Quando sentiamo parlare in lingua cinese, oppure basta solamente guardare come si scrive tale lingua, grafici complicati e stranissimi, estremamente lontani dalla nostra scrittura, pensiamo che tale lingua sia molto difficile e complicata da imparare...
Lingue

Come formare il comparativo in inglese

Leggendo questa guida, scopriremo come formare il comparativo in inglese. Che si tratti di comparativo di maggioranza, di minoranza, di uguaglianza o di superlativi, la lingua inglese tiene conto, per quanto concerne sia gli aggettivi che gli avverbi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.