Come relazionarsi con i professori

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Noi tutti, durante la nostra carriera scolastica, abbiamo avuto l' occasione di conoscere sia professori molto cordiali e aperti, con cui stringere un rapporto anche extrascolastico, sia professori chiusi mentalmente, con ancora la ferma convinzione che l' insegnante deve essere un' autorità indiscussa e venerata. Un ragazzo, di fronte a lui, tende ad esprimersi meno, a non studiare con la stessa passione e grinta che avrebbe con un altro professore. Tuttavia c' è più di un modo per relazionarsi con essi facendogli capire il proprio errore, dato che non si tratta di un automa ma di una persona e come tale può sbagliare. Il segreto è nel trattarli sempre e comunque come persone al di sopra dello studente (come ruolo) ma sempre ricordandogli che lo studente è pur sempre un essere umano, che ha il DIRITTO di essere trattato con il dovuto rispetto.

24

Molte volte i professori dimenticano che la loro vita privata non deve mai e poi mai interferire con la loro vita lavorativa. Se questo dovesse succedere, i ragazzi devono ASSOLUTAMENTE farglielo presente ma con calma, senza alzare la voce o arrabbiandosi, perché questo produrrebbe solo un effetto contrario, facendo passare il portavoce della classe (e dunque la classe) dalla parte della ragione a quella del torto. È quasi impossibile che con questo approccio i professori si arrabbino anzi, saranno loro a chiedervi scusa e cambieranno immediatamente il loro modo di comportarsi. Nel caso in cui abbiate a che fare con uno di quei professori burberi e poco disponibili al dialogo, ricordate che colui che cerca di portare insistentemente la ragione dalla propria parte, poi passa dalla parte del torto; quindi cercate di "ammorbidirlo" giorno dopo giorno, prova dopo prova, fino a quando non si renderà conto che di fronte ha persone con cui si può dialogare tranquillamente senza dover per forza essere sulla difensiva.

34

Una altro errore comune ai professori è quello di avere delle preferenze in classe, rappresentate da valutazioni diverse in base alla persona interrogata. Per questo tipo di problema non è consigliato un dialogo diretto come nella situazione precedente; si nasconderebbe dietro ad una bugia dicendo che non è la verità. L' unico mezzo a disposizione dei ragazzi è, una volta ricevuto un voto che a nostro avviso non è giusto, farglielo presente, sempre con la dovuta calma e gentilezza. Magari questo non cambierà il vostro voto, ma riuscirete a mettere una pulce nel suo orecchio che migliorerà il loro approccio con voi. Ricordate, la calma è la virtù dei forti. Nella psicologia sociale, il professore che ha delle preferenze, viene preso come esempio per spiegare un fenomeno sociale chiamato pregiudizio. La scuola è il luogo più saturo di pregiudizio, sia da parte dei professori verso gli studenti, sia viceversa. Per questo è buona norma da parte degli studenti, evitare che questo pregiudizio cresca a dismisura nei proprio confronti.

Continua la lettura
44

Un ultimo consiglio che vi posso dare riguarda quei professori che, sicuri della loro esperienza e superiorità, non vogliono sentire storie dai ragazzi. Con loro sia il primo che il secondo approccio non funzionerebbero. L' unica cosa che i gli studenti possono fare è servirsi dell' aiuto del preside che, una volta informato dell' accaduto e sentito la versione sia dell' uno che dell' altro, troverà una soluzione che accontenti entrambe le parti. Ma ricordate, purtroppo un preside normalmente non screditerebbe mai un suo dipendente, quindi, se vi aspettate giustizia e ricevete tutt'altro, non vi scoraggiate, portate avanti le vostre idee e prima o poi qualcuno vi ascolterà. Concludendo, i ragazzi non devono aver timore di esprimere un pensiero comune o meno che sia per paura di incappare nell'antipatia dell' insegnante; al contrario lo aiuterebbero molto nello svolgimento del suo lavoro, magari migliorandolo anche dal punto di vista umano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come instaurare un buon rapporto con i professori

In questa guida spiegheremo come instaurare un rapporto positivo tra studenti e professori, in quello che rappresenta un periodo particolarmente delicato della vita dell'individuo in cui viene fortemente condizionata la sua crescita. In questa fase, maggiore...
Superiori

5 regole per un buon colloquio con i professori

Ogni istituto scolastico può stabilire delle modalità differenti per svolgere i colloqui con le famiglie degli alunni. In alcuni casi, infatti, non è detto che i colloqui vengano effettuati di settimana in settimana. Tuttavia, la durata dei colloqui...
Superiori

Come fare una buona impressione ai professori

L'inizio di un nuovo anno scolastico, che sia il rientro in una nuova scuola o no, è importante per fare una buona impressione agli insegnanti. Anche se a volte non lo ammettono, alcuni insegnanti giudicano gli studenti a primo impatto. I primi giorni...
Superiori

Come rimediare ad un voto basso in condotta

Andare bene a scuola è sicuramente un qualcosa di fondamentale importanza. Può capitare ad alcuni alunni di ricevere un voto molto basso in condotta, trovandosi così forse un po' disorientatati, non sapendo bene come poter fare a rimediare questa situazione...
Superiori

Come non essere interrogati

L'interrogazione è qualcosa che sicuramente spaventa molti studenti, specialmente quando non è stata programmata dai professori e, diciamo che... Non siamo nelle condizioni migliori per affrontarla... Capita spesso infatti che molti professori fanno...
Superiori

Come gestire lo stress a scuola

L'inizio dell'anno scolastico porta ad avere sentimenti di rabbia e di tensione da parte degli studenti. Questo è provocato da un senso di nostalgia nei confronti del tempo libero, della maggiore libertà, dell'assenza di orari ed obblighi, che è spesso...
Superiori

Le 5 cose da non fare il primo giorno di scuola

Il periodo scolastico è il periodo della vita di un ragazzo che forse poi rimpiangerà maggiormente durante il corso di tutta la sua vita. La spensieratezza, gli scherzi ai compagni e, perché no, anche i compiti in classe, rappresentano tutti quegli...
Superiori

Come inserirsi in una nuova classe

Inserirsi in una nuova classe può essere un'operazione che spaventa molto o che entusiasma, a seconda delle esperienze del passato. Ovviamente dovrete prendere il cambio di classe come un'occasione positiva che vi consentirà di fare nuove amicizie e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.