Come recensire una silloge poetica

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Effettuare la recensione di un'opera letteraria è certamente un lavoro molto complesso che richiede principalmente una conoscenza specifica e dettagliata. Potersi cimentare in tale opera può in un certo qual modo provocare non pochi problemi. Infatti è fondamentale possedere le basi per poter applicarsi nella recensione di una specifica opera. Quest'ultima ovviamente può essere di varia natura, e in questa guida porremo maggiormente la nostra attenzione su una particolare composizione letteraria davvero molto interessante. Infatti vedremo, con dei passaggi molto semplici, come poter recensire in maniera ottimale una silloge poetica. Quest'ultima altro non è che una raccolta manoscritta di poesie, provenienti dalla mano di un numero piuttosto notevole di autori, e quindi poi strutturata da una sorta di "complitatore".

24

Per prima cosa è assolutamente importante leggere l'intera raccolta e cercarne di capirne il senso unitario: si deve procedere a sottolineare ogni verbo, e cercare sul dizionario i termini che non si conoscono adeguatamente perché mai o poco usati e di cui non si conosce il significato e quelli che sono utilizzati prettamente in un linguaggio poetico. Una buona recensione inquadra prima di tutto l'autore. In particolare è necessario che vengano espressi gli aspetti dell'esperienza umana dell'autore che andranno ad avvalorare una propria tesi.

34

Successivamente all'inquadramento dell'autore fai un breve parallelismo al tempo e allo spazio contestualizzando l'opera (dai per scontato che si conoscano già le tappe storiche di maggiore interesse). Ora passiamo alla tua tesi. Qui dovrai proseguire come nel caso di un saggio breve, cioè partire dalla tesi per argomentarla secondo i tuoi dati, che in questo caso sono le varie liriche.

Continua la lettura
44

Successivamente è importante riportare i versi che si crede siano più significativi. Si deve sicuramente controllare la metrica, analizzare il verso e le maggiori figure retoriche che vengono trovate nella raccolta. Analizzare quindi lo stile del poeta e il significato dell'intero corpus poetico magari facendo dei paralleli ad altre poetiche come correnti o addirittura movimenti culturali e/o pittorici. Se fosse possibile cercare di fare una "chiusura ad effetto" con una considerazione tratta dall'opera che vada oltre-tempo e che riguardi i temi assoluti a cui si avvicina la poesia che riguardano tutti gli uomini di ogni tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come scrivere una buona recensione

Ogni ambiente è collegato ad un altro per poter esistere, specie quando si parla di spettacolo, musica o editoria, tutti ambienti che richiedono un certo riscontro da parte del pubblico e da parte della critica. Quest'ultima si adopera per bocciare o...
Superiori

Letteratura: la poetica di Gabriele D'Annunzio

Gabriele D'Annunzio, nato Pescara nel 1863 e morto nel 1938 al Vittoriale, è considerato uno dei maggiori scrittori e poeti delle letteratura italiana. Egi infatti è uno dei più significativi esponenti del Decadentismo, perché è riuscito a interpretare...
Superiori

Guida alla poetica di Giuseppe Ungaretti

Giuseppe Ungaretti è un poeta italiano dell’inizio del Novecento. Le sue opere sono molto importanti per lo studio della letteratura italiana in quanto è considerato il padre fondatore della corrente dell’ Ermetismo. In questa guida andremo ad approfondire...
Superiori

Marcel Proust: poetica

Marcel Proust nasce nel 1871 da una famiglia dell'alta borghesia francese, sin dai primi anni di vita dimostra una salute cagionevole e malaticcia, con frequenti attacchi di asma che ne segneranno l'intera vita. La poetica di Proust si ritrova nel suo...
Superiori

Letteratura: la poetica di Giovanni Pascoli

La poetica di Giovanni Pascoli riflette tutto il suo disagio nei confronti della vita, da cui emerge la sua fragilità di individuo, nonché una perenne insicurezza dalla quale cerca di evadere tramite la scrittura. Il modo migliore che escogita per sfuggire...
Superiori

Breve guida alla poetica di Pascoli

Giovanni Pascoli è tra i poeti più importanti della letteratura italiana del Novecento. La sua poetica è conosciuta come le sue opere, in quanto rientra tra gli autori del novecento più studiati. Trattandosi di uno dei letterati più moderni, le sue...
Università e Master

Appunti di geografia culturale

Lettrici e lettori, parliamo di geografia culturale. Approcciandoci alla stesura di una silloge di appunti di geografia culturale, è sempre fondamentalmente importante tenere ben presente che ci troviamo davanti ad una sotto-disciplina della geografia,...
Superiori

La poetica di Fabrizio De Andrè

“Dio ci salvi dal maledetto buon senso” se tutti fossero normali e se fossero dotati esclusivamente di buon senso non esisterebbero gli artisti e probabilmente neppure i bambini.Fabrizio De Andrè, cantautore contemporaneo si dedicò alle classi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.