Come Realizzare Un Vulcano In Miniatura

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Come spesso si vede nelle aule di scienze dei telefilm americani, il vulcano in miniatura realizzato in casa in modo autonomo, rappresenta un progetto divertente ed estremamente facile da creare. In questa semplice ed esauriente guida vi spiegheremo come è possibile realizzarne uno, e vi diremo come farlo eruttare veramente. Se ad un primo pensiero può sembrare una cosa impossibile da realizzare, in realtà è l'esatto opposto di quello che si pensa. A questo punto ci possiamo concentrare sul lato pratico della realizzazione, e vedere insieme come crearlo.

26

Occorrente

  • Una bottiglietta di plastica
  • Creta o das marrone
  • Cartone ondulato spesso
  • Nastro adesivo
  • Forbici
  • Bicarbonato di sodio
  • Aceto di vino rosso
  • Colori a tempera
  • Pellicola trasparente da cucina
36

Per prima cosa, occorre cominciare partendo dalla base del nostro vulcano. Per fare tutto questo è necessario prendere un pezzo di cartone abbastanza spesso e resistente, il quale dovrà essere colorato con la tempera marrone, per poi lasciarlo asciugare completamente per qualche ora. Successivamente, si deve trovare un sistema per impedire che le fondamenta del proprio progetto si bagnino nel momento dell'eruzione. Per fare questo, occorre utilizzare della pellicola trasparente, facilmente reperibile in un comune supermercato, in modo tale da ricoprire accuratamente la base di cartone del vulcano. Stendere, quindi, un foglio di plastica e, prestando la massima attenzione a non formare delle inutili grinze o delle bolle d'aria, deve essere fissato tramite l'utilizzo di un po' di nastro adesivo ai bordi della base stessa.

46

A questo punto, si può procedere alla creazione del fusto del proprio vulcano. Per far tutto questo, è necessario prendere la bottiglietta di plastica, per poi svitare il suo tappo e con l'ausilio del nastro adesivo occorre incollarla nella parte centrale della base, prestando attenzione che sia perfettamente eretta. Successivamente, è giunto il momento di utilizzare la creta. Cominciare, prendendo un pezzo abbastanza grande e, dopo averlo ammorbidito leggermente, utilizzarlo per modellare la forma definitiva del proprio vulcano in miniatura. È consigliabile partire dalla base della bottiglia, per poi ricoprire tutta la sua altezza con la pasta, tentando di realizzare un effetto il più possibile veritiero. Precisamente, non si deve essere eccessivamente "regolari", in quanto più imperfezioni avrà il proprio vulcano, più sarà simile ad uno reale. In seguito occorre attaccare accuratamente il das al luogo in cui deve essere avvitato il tappo, lasciando naturalmente libera l'imboccatura, in maniera tale che nel momento in cui il vulcano erutterà, il liquido non andrà a finire all'interno. Dopodiché, è necessario ricoprire tutta la bottiglia, attribuendo alla creta la classica forma di una montagna, e realizzando delle rughe e dei solchi.

Continua la lettura
56

Una volta portata a termina questa operazione, occorre lasciare asciugare accuratamente la creta. Precisiamo che ci vuole molta pazienza, in quanto probabilmente ci vorranno anche più di 24 ore. Una volta asciutto, il vulcano in miniatura sarà finito. O meglio, manca soltanto l'eruzione. Tramite l'utilizzo di un cucchiaio, occorre mettere dentro la bottiglia una buona quantità di bicarbonato di sodio. Successivamente, con l'aiuto di una brocca, versare l'aceto e si vedrà che il proprio vulcano in miniatura erutterà come un vulcano vero. Un bello spettacolo tutto da ammirare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non hai a disposizione l'aceto di vino rosso utilizza quello di vino bianco colorandolo con del colorante rosso per alimenti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Le tipologie di vulcani

Le prime classificazioni dei vulcani risalgono alla fine dell'ottocento. Da quel momento in poi, si è soliti definire quattro tipologie vulcaniche differenti: hawaiano, vulcaniano, stromboliano e peleano. A queste tipologie spesso i geologi aggiungono...
Elementari e Medie

I 5 vulcani più pericolosi al mondo

In passato si credeva che le eruzioni vulcaniche fossero delle manifestazioni divine. Si hanno testimonianze di eventi catastrofici riguardanti intere città andate distrutte a causa di eruzioni vulcaniche. Al giorno d'oggi vi sono vulcani attivi che...
Elementari e Medie

Guida ai vulcani d'Italia

L'Italia è un paese ricco di bellezze naturali, luoghi da visitare che suscitano l'invidia di tante altre nazioni. Uno dei segni distintivi della nostra terra sono senza dubbio i vulcani, alcuni attivi altri no, che caratterizzano alcuni paesaggi italiani....
Elementari e Medie

Come realizzare un cartellone con le regole di classe

Una classe scolastica è una piccola comunità. I piccoli individui che si approcciano allo studio a scuola si trovano a convivere molte ore con i loro amici. Questa convivenza è fondamentale per la formazione di ogni persona, poiché si impara il rispetto...
Elementari e Medie

Come realizzare Delle Cartelline Graffiti

Desideriamo avere sempre a disposizione dei simpatici accessori colorati da impiegare per la scuola o l'Università? Abbiamo l'opportunità di ottenere delle allegre cartelle piccole in grado di mettere in ordine e conservare al meglio i nostri documenti...
Elementari e Medie

Come realizzare un astuccio fai da te

Qualche giorno fa le scuole hanno riaperto i battenti, per accogliere gli studenti ed avviare così un nuovo anno scolastico. I bambini delle scuole elementari l'hanno certamente presa bene, mentre ai più grandi risulta alquanto traumatico il rientro...
Elementari e Medie

Come realizzare un lapbook sui verbi

È vero che l'innovazione tecnologica ci ha portato ad essere sempre più strettamente dipendenti da tutte quelle che ormai sono le abituali apparecchiature elettroniche come i tablet, gli smartphone ed i computer. È altrettanto vero che tali apparecchiature,...
Elementari e Medie

Come realizzare le etichette per la scuola

Le etichette rappresentano la soluzione ideale per personalizzare il materiale scolastico come i libri, i quaderni, gli astucci ed il diario. Sono ideali anche per identificare gli appendiabiti o gli armadietti. Le trovi in tutte le cartolibrerie, dalle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.