come realizzare un diagramma a coordinate polari

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questa guida vedremo come disegnare un diagramma a coordinate polari. Questo tipo di diagramma viene spesso utilizzato per esprimere un fenomeno e fa uso di circonferenze concentriche. Per realizzarlo bisogna avere semplicemente a disposizione un foglio di carta, un compasso e un righello, oltre ad alcuni dati statistici che potrete facilmente trovare su Internet. Forza, continuate nella lettura della guida per sapere come realizzare questo diagramma, procuratevi tutto l'occorrente e mettetevi all'opera.

26

Occorrente

  • compasso, foglio di carta, righello, matita, penna rossa
36

Per prima cosa bisogna prendere un foglio di carta bianca. Servendovi del compasso, rappresentate una circonferenza come quella riportata in figura. Successivamente, fate centro nello stesso punto precedente e tracciate altre circonferenze concentriche alla prima aventi raggio, di volta in volta, decrescente. Potete ad esempio diminuire i raggi di un centimetro in ogni passaggio, a seconda dell'accuratezza del grafico che volete rappresentare.

46

Ora prendete il righello e, dopo aver suddiviso il cerchio più esterno in dodici parti esattamente uguali (per questa operazione si consiglia di utilizzare un goniometro, in modo da essere il più precisi possibile), tracciate delle linee passanti per il centro. In questo modo avrete le circonferenze suddivise in dodici quadranti. Assegnate ad ogni quadrante il nome di un mese dell'anno. A questo punto collegatevi ad Internet e scaricate dei dati statistici riferiti ad un determinato fenomeno nel tempo che vi interessa rappresentare tramite il grafico.

Continua la lettura
56

Nel nostro caso abbiamo scelto di riportare, ad esempio, l'andamento della produzione automobilistica in Italia nel corso di un determinato anno. Riportate i vari valori (automobili costruite) su ognuna delle circonferenze. Ora, con l'aiuto di una penna rossa, tracciate una spezzata che indica la produzione delle auto. Come vedete la linea rossa indica in maniera molto intuitiva le fasi di crescita e di caduta nella produzione industriale automobilistica.

66

Ecco fatto! Il grafico è stato realizzato con successo. Ora potete cercare nuovi dati riguardanti un altro particolare fenomeno ed esercitarvi a rappresentarlo tramite il grafico. Come avrete potuto constatare da soli, seguendo i passi di questa guida, sarà un gioco da ragazzi per voi realizzare questo tipo di grafico e potrete anche insegnare come fare ai vostri amici, in caso dovessero aver bisogno di utilizzare questo strumento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come risolvere gli integrali doppi con coordinate polari

Una delle difficoltà più comuni nel risolvere degli integrali doppi è il passaggio da coordinate cartesiane a polari. Quando serve questa modifica? Come si procede nei calcoli? Principalmente questa posizione ci aiuta nel momento in cui il dominio...
Maturità

La rappresentazione grafica dei fenomeni statistici

Ecco qui un nuovo articolo, mediante il quale poter essere in grado di capire quale sia la rappresentazione dei fenomeni statistici, nella maniera più corretta e concreta. Rappresentare graficamente un fenomeno statistico, è utile sia per gli studi...
Superiori

Coordinate polari e cartesiane: come convertirle tra loro

La matematica è una materia vasta che comprende in essa anche lo studio dell'analisi, attraverso la quale è possibile generare grafici studiandone le varie equazioni e generando dei grafici in due o tre dimensioni, sfruttando i tre assi cartesiani e...
Superiori

Come scrivere in coordinate polari i Numeri Complessi

La maggior parte degli studenti hanno familiarità con i numeri complessi nella forma, tuttavia ci sono alcune forme alternative che sono utili nella maggior parte delle volte. Prima di entrare nelle forme alternative, è necessario dare un breve sguardo...
Università e Master

Come tracciare un diagramma di Nyquist

Il diagramma di Nyquist detto anche polare, è l'alternativa al diagramma di Bode. Esso prende il nome da colui che lo inventò, Harry Nyquist, il quale, fra i vari studi si occupò anche, della Teoria delle Telecomunicazioni e della Teoria del Controllo....
Superiori

Come costruire il diagramma di Gantt

Forse non tutti conoscerete una funzione che si chiama "diagramma di Gantt": il diagramma di Gantt è un tipo di strumento di supporto per il management di un progetto, che prende il suo nome a memoria dell'ingegnere americano H. L. Gannt, vissuto a cavallo...
Università e Master

Come realizzare un diagramma di Nichols in Matlab

Con il diagramma di Nichols viene rappresentata graficamente, su un piano cartesiano, la funzione di trasferimento G (s). E poiché si tratta di una rappresentazione non agevole per chi non ha conoscenze approfondite dell'argomento, oggi vi spiegheremo...
Università e Master

Come costruire il diagramma di Lexis

Il diagramma di Lexis è uno schema grafico inventato da Wilhelm Lexis, noto economista e statista tedesco. Esso consiste nella rappresentazione grafica tramite l'utilizzo di un diagramma cartesiano, la quale costruzione è abbastanza semplice, di fenomeni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.