Come realizzare un cartellone con le regole di classe

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Una classe scolastica è una piccola comunità. I piccoli individui che si approcciano allo studio a scuola si trovano a convivere molte ore con i loro amici. Questa convivenza è fondamentale per la formazione di ogni persona, poiché si impara il rispetto verso gli altri. Per questo motivo, se siamo degli insegnanti, possiamo trovare utile realizzare un cartellone con le regole di classe. Infatti in ogni comunità servono delle regole. Solo così è possibile evitare problemi e prepotenze. Vediamo quindi come realizzare un cartellone con le regole di classe.

27

Occorrente

  • Cartoncini colorati
  • Pennarelli neri
37

Per prima cosa dobbiamo fissare le regole con gli alunni della nostra classe. Dobbiamo fargli capire che non si tratta di una dittatura. Loro sono una parte integrante di questa comunità che si crea all'interno della classe. Tutte le regole devono soddisfare ognuno di loro. Anche se alcune possono sembrare dure, in realtà vengono sempre a vantaggio dei componenti della classe. Mettiamoci quindi in cerchio. Uno alla volta dovrà esprimere una delle regole da stabilire. In questo modo saranno tutti partecipi di questa iniziativa.

47

Stabiliamo poi come fare per realizzare graficamente il cartellone. A seconda dell'età degli alunni, sceglieremo un metodo di rappresentazione diversa. Se si tratta delle scuole primarie, possiamo usare dei cartoncini colorati a forma di fiore. Al centro del fiore scriveremo in grande le regole da rispettare. I petali decoreranno la frase, rendendo più dolce il messaggio, ma comunque incisivo. Oppure possiamo provare con delle grandi stelle gialle. Scegliamo comunque dei colori ben visibili, mentre le scritte andranno in nero.

Continua la lettura
57

A questo punto dobbiamo decidere in che modo appendere le regole in classe. Possiamo creare un unico grande cartellone, dove applicare le varie regole. Oppure colleghiamo tutte le regole sui singoli cartoncini, utilizzando uno spago o un nastro colorato. In questo modo dimostreremo che tutte le regole hanno un filo conduttore che le unisce. La comodità di avere tanti cartoncini staccati, ma comunque collegati tra loro, sta nel fatto che in ogni momento possiamo aggiungere ulteriori regole. Nel corso dell'anno infatti, possono verificarsi delle condizioni in classe che renderanno necessario istituire altre regole. L'importante è sempre rendere partecipi gli alunni, spiegando loro il significato e la morale di queste regole da rispettare in classe per una convivenza pacifica e all'insegna del rispetto reciproco.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Stabiliamo le regole con gli alunni per renderli partecipi di questa iniziativa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

10 regole da adottare in classe

Come ben sappiamo, gran parte delle ore quotidiane di ogni bambino o ragazzo vengono passate in classe a contatto di compagni e dei vari insegnanti. A tal proposito diventa necessario conoscere alcune regole fondamentali di comportamento da adottare in...
Elementari e Medie

10 regole per essere un buon rappresentante di classe

Fare il rappresentante di classe implica delle responsabilità e una discreta quantità di tempo e d'impegno, oltre ad un cera dose di pazienza, utile e necessaria per riuscire ad interagire con tutti i ruoli e le persone che inevitabilmente si incontrano...
Elementari e Medie

Come realizzare un cartellone per l'aula

In ogni aula scolastica da sempre sono indispensabili i cartelloni. Su questi solitamente gli insegnanti, con l'aiuto dei loro studenti raffigurano una tematica di loro interesse. Successivamente articolano il contenuto del tema in oggetto con disegni,...
Elementari e Medie

10 consigli utili per gestire una classe

Fare l'insegnante non è assolutamente facile per chi si trova alle prime armi con questa esperienza. Insegnare in una classe certe volte può essere davvero difficoltoso, soprattutto quando la classe è davvero composta da alunni ingestibili. Eccovi...
Elementari e Medie

Come evitare che i bambini parlino in classe

I bambini sono rumorosi, questo è poco ma sicuro: lo sanno bene le maestre che, soprattutto nelle classi molto numerose, faticano non poco ad ottenere il silenzio. Che i bimbi, specie quelli più piccoli, siano chiacchieroni è un dato di fatto e di...
Elementari e Medie

Come affrontare la prova invalsi di matematica per la seconda classe della scuola primaria

Dall'anno accademico 2008-2009, l'Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema dell'Istruzione ha sottoposto a dei test di valutazione nazionale gli studenti di terza media. Essa consiste in una test suddiviso in due parti: una prima prova di italiano...
Elementari e Medie

Come gestire una classe indisciplinata

Diventare insegnanti è prima che un lavoro, un sogno e/o una passione da realizzare con impegno e sacrificio. Essere responsabili di classi, a volte con più di 20 alunni, è cosa assai complicata. Le difficoltà si possono incontrare sia che si...
Elementari e Medie

Le funzioni del coordinatore di classe

All'interno della scuola c'è un'organizzazione gerarchica ben determinata. In particolare c'è il consiglio di classe che si presenta come un organo collegiale costituito dal Dirigente scolastico, due rappresentanti dei genitori e il corpo docente, tra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.