Come realizzare la simmetria centrale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando viene insegnata geometria alle scuole medie e superiori, capita sicuramente che possa venire assegnato un esercizio che preveda di ruotare o moltiplicare un'immagine realizzando di conseguenza la simmetria centrale. Per risolvere questa tipologia di problemi esiste un esercizio non troppo complicato, ma che consentirà di disegnare delle figure identiche fra di loro e quindi di poter ottenere delle simmetrie centrali uniche. Attraverso questa guida, passo dopo passo, ci occuperemo di darvi tutte le indicazioni utili su come realizzare la simmetria centrale. Si tratta di un esercizio che, con il passare del tempo, potrete apprendere senza particolari difficoltà e che, in seguito, vi potrà essere assegnato come compito in classe dal vostro insegnante per testare le vostre capacità. Seguendo con attenzione la spiegazione potrete ottenere degli ottimi risultati nei compiti in classe.

27

Occorrente

  • foglio
  • matita
  • compasso
  • righello e squadre
37

Prima di tutto dovrete procurarvi un foglio e una matita, che deve avere un tratto leggero. Realizzate quindi la vostra figura geometrica, disegnando, qualora si rendesse necessario, anche le linee di costruzione, che in tal caso andranno a formare un quadrilatero. Successivamente, provvedete a ripassare, con una matita più pesante, il perimetro dell'immagine che avete realizzato e andate ad assegnare una lettera a ciascun vertice della figura di riferimento.

47

Una volta giunti a questo punto, non vi resterà altro da fare che iniziare nella procedura di realizzazione della simmetria centrale, che non è altro che quel metodo grafico che vi consentirà di ottenere una figura simmetrica rispetto a un centro di simmetria. Per questa operazione dovrete considerare la figura appena disegnata come l'immagine di partenza e quindi fissare un punto che chiamerete "O". Quest'ultim, o infatti, andrà a rappresentare quello che sarà il centro di simmetria.

Continua la lettura
57

Adesso dovrete provvedere a tracciare la retta che transiterà dal punto "A" e dal punto "O". Successivamente, procuratevi un compasso adeguato e, sul prolungamento della retta medesima, segnate, in modo evidente, il punto "A". In questo modo potrete notare come avete appena ottenuto il primo punto simmetrico rispetto al punto "O". Ora, dovrete ripetere la stessa identica procedura per tutti i restanti vertici della figura di riferimento. Non appena avrete terminato il tutto, vi resterà solamente da fare un'ultima operazione, vale a dire l'unire tutti i punti ottenuti tracciando le apposite linee, fino a quando non avrete ottenuto l'immagine simmetrica che desideravate. Come avrete capito, il procedimento da seguire è davvero molto semplice, richiede solo un po' di esercizio e il gioco è fatto!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esercitatevi con diverse figure geometrihe
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Superiori

Come trovare l'equazione della direttrice di una parabola

Trovare l’equazione della direttrice di una parabola non è un esercizio particolarmente complicato. Bisogna soltanto applicare la giusta formula. Prima di immettere l’argomento, dovete avere chiaro il concetto di parabola. Nel campo della geometria...
Superiori

Come determinare l'equazione di una parabola per condizioni

Prima di imparare come determinare l'equazione di una parabola per condizioni, spieghiamo che cos'è. In geometria, il termine definisce una particolare figura curva contenuta nel piano. Essa, esattamente, si ottiene come intersezione di un cono circolare...
Superiori

Come calcolare i limiti di funzioni reali di una variabile reale

Lo studio della funzione è uno degli argomenti principali della matematica. Per lo studio dei limiti di funzioni reali di una variabile reale bisogna, innanzitutto studiare il dominio, per poi calcolare i limiti nei punti di discontinuità e capire se...
Università e Master

Come Determinare L'Ellisse E Il Nocciolo Centrale Di Inerzia

Innanzitutto, è necessario dare una definizione iniziale di nocciolo ed ellisse: esse sono delle proprietà inerziali che dipendono dalla geometria di una sezione. L'ellisse centrale di inerzia è quell'ellisse che si forma nel baricentro della sezione,...
Università e Master

Come rappresentare graficamente una figura forata

In questo articolo vogliamo proporre una pratica guida attraverso il cui aiuto poter essere in grado di imparare come poter rappresentare graficamente una figura forata nella maniera più semplice e veloce possibile. Iniziamo subito con il dire che in...
Superiori

Proprietà locali e globali delle funzioni: formula di Taylor

La matematica è sempre stato un argomento veramente ostico per tutte le persone che l'hanno dovuta studiare nei propri percorsi scolastici. Nella presente dettagliata ed esplicativa guida che vi andrò ad esplicare bene nei passaggi successivi, vi presenterò...
Superiori

Proprietà grafiche delle funzioni pari, dispari e periodiche

Le funzioni matematiche sono caratterizzate da diverse proprietà, utili per descrivere in modo esauriente il comportamento di una data funzione. Una funzione matematica non è altro che una relazione tra due insiemi, uno definito dominio (insieme X)...
Elementari e Medie

Come costruire un ettagono dato il raggio

Un ettagono regolare è una figura geometrica con i sette lati e i sette angoli interni uguali, la cui misura è di 5 pgreca/7 radianti. Il problema della costruzione di questo poligono impegnò i matematici fin dall'antica Grecia, che capirono l'impossibilità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.