Come rappresentare un trapezio nel piano cartesiano

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Apprendere alcuni concetti base di matematica o di geometria risulta essere molto complicato. Spesso però imparando pochi concetti ed il metodo giusto, tutto può rivelarsi davvero semplice. Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo insieme quali sono le regole per rappresentare, in un piano cartesiano ortogonale, un trapezio rettangolo e come calcolarne il perimetro e l'area, semplicemente attibuendo un valore numerico all'unità di misura delle parti che compongono le assi, in particolare l'asse "x" (ascissa) e asse "y" (ordinata).

26

Dati A, B, C, D i nostri punti nel piano cartesiano, consideriamo A (1;2), B (10;2), C (7;6), D (1;6) le coordinate cartesiane, vale a dire i punti assegnati nel piano stesso. La prima operazione da fare sarà quella di riportare graficamente questi punti; ricordiamoci, disegnandoli, che il primo numero indicato tra parentesi rappresenta l'ascissa (asse x), mentre il secondo l'ordinata (asse y). A questo punto andiamo ad unire i punti disegnati sul piano nell'ordine in cui ci sono stati assegnati. Otteremo così un trapezio rettangolo.

36

Come passo successivo andremo ad assegnare un valore alla nostra unità di misura che chiameremo "u"; per semplicità di calcolo diamo ad "u" valore pari ad 1 centimetro. Per calcolare il perimetro del trapezio dovremo sommare tra di loro i segmenti AB, BC, CD e DA. Come fare per calcolare il valore di questi segmenti? È molto semplice: se il segmento AB parte dal valore 1 e arriva fino al valore 10, questo significa che il segmento AB misura 10-1=9 cm.
Stesso discorso vale per il segmento CD che parte dal valore 1 e finisce al valore 7: la lunghezza di CD è pari a 7-1=6 cm. Il segmento DA parte, invece, dal valore 2 e arriva al valore 6; pertanto, il valore di DA è dato dalla differenza di 6-2=4 cm.

Continua la lettura
46

Per quanto riguarda, invece, il calcolo del valore del segmento BC sarà necessario applicare il teorema di Pitagora. Nello specifico i due cateti da considerare sono rappresentati rispettivamente dall'altezza del poligono e dalla differenza tra la base maggiore e la base minore. Tradotto il tutto in valori numerici avremo che BC sarà dato dalla radice quadrata della somma di AD al quadrato (16) e di AB-CD (9-6=3) al quadrato (9), cioè pari alla radice quadrata di 25 e, quindi, BC=5 cm. A questo punto per calcolare il perimetro non faremo altro che sommare i quattro lati, vale a dire AB, BC, CD, AD ed avremo così 9+6+4+5= 24 cm.
L'area del trapezio, invece, sarà data da (AB + CD) x DA /2 e, pertanto, sarà pari a 30 cm quadrati.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Come trovare il baricentro di un trapezio utilizzando 2 circonferenze

La geometria è una materia che aiuta molto a ragionare e a trovare numerose soluzioni ai problemi nella vita di tutti i giorni. La geometria piana, in particolare, è quella che permette la risoluzione di differenti quesiti quali la misura di una superficie...
Superiori

Come calcolare il punti medio di un segmento

Un sistema di riferimento cartesiano che viene identificato da due assi si chiama piano cartesiano. Prima di giungere al calcolo del punto medio è necessario conoscere i punti estremi del segmento. Tali dati, a seconda della difficoltà del problema...
Elementari e Medie

Come calcolare le basi di un trapezio rettangolo

La geometria è quella parte della scienza matematica che si occupa delle forme nel piano e nello spazio e delle loro mutue relazioni. In geometria un trapezio è un quadrilatero con due lati paralleli. La geometria piana si occupa delle figure geometriche...
Superiori

Come individuare un punto in un sistema di riferimento cartesiano

Nei programmi di matematica delle scuole superiori e negli istituti prima o poi ci si imbatterà nella ricerca di un particolare punto all'interno del piano cartesiano. Ma cos'è un piano cartesiano? È semplicemente un sistema di riferimento caratterizzato...
Elementari e Medie

Come costruire un trapezio isoscele inscritto in una circonferenza

Problemi con il disegno geometrico? Ti stai chiedendo come costruire un trapezio isoscele inscritto in una circonferenza? Nessuna paura, con un po' di impegno ci riuscirai senz'altro. Devi solo procurati l'occorrente e leggere questa guida. Come informazioni...
Superiori

Come trovare l'ipotenusa del trapezio rettangolo

La geometria, insieme alla matematica, è una delle materie più difficili da apprendere e molto spesso potremmo aver bisogno di qualche aiuto per riuscire a comprendere tutti gli argomenti. Grazie ad internet potremo trovare moltissime guide che ci spiegheranno...
Elementari e Medie

Come calcolare la base maggiore di un trapezio isoscele

Cominciamo col dire che il trapezio è una figura piana, composta da quattro lati, e secondo la proprietà dei quadrilateri ogni lato è minore della somma degli altri tre, nello specifico il trapezio ha solo una coppia di lati opposti paralleli (AD e...
Superiori

Come calcolare la mediana su un piano cartesiano

Questo tutorial ti insegnerà a calcolare la mediana posta su un piano cartesiano. Prima di inoltrarci nell’argomento, è bene che tu conosca alcune nozioni di base. Il piano cartesiano è caratterizzato da due rette: l'asse - rappresentato dalla X...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.