Come rappresentare un albero decisionale

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La teoria delle decisioni vede le sue origini nel 1939 dall'economista e matematico A. Wald. Questa teoria ha come oggetto lo studio delle probabilità statistiche tra differenti scelte. È una tecnica molto utilizzata e particolarmente importante perché permette di riportare graficamente su un diagramma, tutte le azioni che si potrebbero effettuare a fronte dei differenti eventi che si dovrebbero sostenere. Sfruttando questa rappresentazione si potrà, ad esempio, analizzare a posteriori quale sarebbe stata la strategia migliore per una decisione già presa, ma ancor meglio si potrà arrivare alla soluzione che potrebbe essere migliore, giudicandola a priori. Con questa guida vi indico come fare per rappresentare un albero decisionale, migliorando così la capacità di prendere la decisione più opportuna rispetto a diversi affari come può essere un investimento o un acquisto di una casa o una macchina.

25

Occorrente

  • carta, penna
  • elementi utili in base alle circostanze da valutare
35

Per prima cosa dovrete considerare una data situazione iniziale, come può essere un caso di successione ereditaria dalla quale avete ricevuto un'ingente somma di denaro. Prendete carta e penna e denominate questo dato ERED. Disegnate un cerchio attorno a questa etichetta. Questa è la rappresentazione del punto nevralgico chiamato radice, attorno al quale verranno valutate tutte le possibilità eventuali. Sarà l'origine dei vostri ragionamenti su come poter spendere, in modo fruttifero, la somma ereditata. Ad esempio potreste pensare di acquistare un immobile, che nominerete sul foglio CASA. A questo punto collegherete ERED a CASA.

45

Ora potrete ragionare su un'altra opzione che potrebbe essere quella di investire in borsa nel mercato azionario. Nominate questo dato con AZIONE. Create il nodo AZIONE collegandolo a ERED, sotto al precedente collegamento tra ERED e CASA.
Da questi nodi dovrete diramare le opzioni derivate in base al valore dell'immobile ed ai costi per mantenerlo ed il valore delle azioni in quel dato momento ed i margini di rischio rispetto al capitale.
In relazione a questi parametri considerate le azioni. La prima ipotesi vi restituisce, dopo tot anni, un profitto del 40%, mentre la seconda vi deluderebbe con una perdita del 30%. Generate perciò due altri nodi: AZIONE-PROFITTO e AZIONE-PERDITA, che collegherete questa volta al nodo AZIONE.

Continua la lettura
55

Proseguite ora nella zona relativa all'investimento immobiliare (l'acquisto della casa). Dopo un determinato lasso di tempo supponete di dover liquidare l'investimento e vendere la casa. Secondo una prima ipotesi guadagnereste, sempre in base ai parametri valutati, il 20% dalla vendita, o in alternativa, se venisse svalutata, perdereste il 10% del valore iniziale. Segnate le due ipotesi. Create il nodo CASA-GUADAGNO per la prima ipotesi e il nodo CASA-PERDITA per l'alternativa. Collegateli entrambi a CASA. In questo modo avrete ottenuto il vostro albero decisionale che secondo determinati elementi fattuali, arriverà alla fine dei rami dandovi un'idea di quella che dovrebbe essere la soluzione per voi migliore a livello probabilistico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Appunti di Corporate Finance

Ci sono molte forme diverse di finanza, da quella privata, a quella pubblica, aziendale e corporativa. Qui vi fornisco degli appunti sulla corporate finance, che è lo studio dell'economia e come questa si rapporta al business decisionale. Vi sono infatti...
Superiori

Diritto: l'incapacità di agire

In diritto vengono contraddistinte come incapaci di agire le persone che trovandosi in diversi tipi di situazioni, fisiche, mentali, sociali, non sono in grado di occuparsi della propria situazione giuridica. Questa incapacità di agire, che può dipendere...
Elementari e Medie

Le principali regioni della Francia

Sin dalla conquista romana da parte di Giulio Cesare, i territori ora appartenenti alla Repubblica Francese hanno avuto un ruolo di primaria importanza all'interno degli equilibri del vecchio continente, ed è facile intuirne il motivo: da secoli la Francia...
Superiori

Breve guida a La fattoria degli animali di George Orwell

"La fattoria degli animali" è un romanzo satirico scritto da George Orwell e pubblicato nel 1945, anno in cui finì la Seconda Guerra Mondiale. La scrittura di questo testo venne prettamente influenzata dalle favole di Esopo e Fedro, infatti ha come...
Università e Master

Sociologia: Tocqueville e la democrazia

Alexis de Tocqueville nacque a Parigi nel 1805 e spirò a Cannes nel 1859. Fu un filosofo, sociologo, giurista e magistrato ed è considerato fra i maggiori ispiratori della sociologia moderna. Crebbe in una famiglia di origini nobili che supportava la...
Superiori

Come convocare il consiglio di istituto

Il Consiglio d'Istituto è l'organo collegiale della scuola e si occupa della gestione e dell'indirizzo generale dell'istituto scolastico, in particolare per quel che concerne gli aspetti economici e organizzativi. È definito "collegiale" perché è...
Superiori

Appunti di storia greca: Sparta e Atene

Fra le molte città-stato della Grecia, due furono più potenti e rappresentative delle altre: Sparta, città di terraferma, oligarchica e chiusa, orientata all'arte della guerra; Atene, città marittima e commerciale, destinata a sviluppare forme democratiche...
Superiori

Usi e costumi in Italia nel XIX secolo

Gli usi e i costumi in Italia nel XIX secolo si intersecano alle mode che giungono dagli altri Paesi europei. In questo periodo la divisione tra le classi sociali è decisamente netta e ogni cosa (per esempio il cibo, l'abbigliamento e l'istruzione) risente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.