Come Rappresentare La Strizione Nel Caso Di Materiali Fragili

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Affinché un materiale risulti resistente o quantomeno per testara fino a quanto un materiale può resistere a certe pressioni prima di cedere, è bene calcolare la strizione attraverso vari esperimenti e calcoli.
La strizione è un fenomeno che si manifesta nelle prove di trazione su provini prismatici o cilindrici di materiali duttili. Questo fenomeno porta ad una riduzione della sezione del provino prima dell'effettivo collasso dello stesso. Nel corso della prova di trazione, una volta superato il limite di elasticità, il provino cambia totalmente le sue caratteristiche elastiche, riducendo il modulo di elasticità ed aumentando il valore del modulo di Poisson. La conseguenza di queste variazioni delle costanti elastiche è un aumento della variazione di deformazione trasversale (perpendicolare alla direzione in cui viene esercitato il carico) a parità di variazione di carico, quindi una riduzione della sezione resistente del provino. La conseguenza diretta di questa riduzione è un ulteriore aumento della sollecitazione sulla sezione interessata, quindi un rapido collasso del provino stesso. Ma ora vediamo come rappresentare la strizione nel caso di materiali fragili, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili consigli che vi aiuteranno a calcolare questo fenomeno.

25

In genere la strizione è un dato che deve essere riportato nei certificati di prova di trazione, viene indicata misurando la variazione percentuale del diametro (provini cilindrici) o del lato lungo (provini prismatici a sezione rettangolare). Il valore della sollecitazione di rottura comunque viene calcolato usualmente supponendo la sezione non deformata (ottenendo quindi valori di sollecitazione inferiori a quelli reali).

35

Il diagramma carichi/deformazioni è abbastanza complicato da rappresentare nel caso di materiali fragili. Nell'immagine principale viene rappresentato un grafico di carico e di accorgimento della prova di compressione di una pietra di costruzione. Si può notare la scomparsa dello snervamento e l'assenza quasi completa di un tratto rettilineo del diagramma, poiché in questo caso la natura del materiale consente di stabilire con la prova il solo carico di rottura.

Continua la lettura
45

Per alcuni materiali per i quali la rottura non avviene in modo netto, è necessario assumere convenzionalmente come tensione di rottura quella per la quale si ha una fissata deformazione permanente. Indichiamo la tensione apponendo come come deponente il valore della deformazione permanente rapportato alla lunghezza totale del provino, espresso in percentuale. Ad esempio, un %u03C3 (0,2) significa che hai una tensione corrispondente ad un allungamento dello 0,2 % della lunghezza totale del provino.

55

La deformazione del provino sotto carico non è limitata all'allungamento o all'accorciamento nella lunghezza, ma si verifica contemporaneamente ad un restringimento della sezione, di minore entità del precedente. La contrazione unitaria sarà definita dal rapporto tra l'accorciamento del diametro %u02C4d e il diametro stesso d. Tenere presente che esiste un rapporto costante, diverso per ogni materiale, che è calcolabile con il modulo di Poisson, applicando la formula %u0190l / %u0190t = m.
Rappresentare la strizione di materiali fragili è un processo piuttosto semplice, se si sa come procedere. Calcolare quanto un materiale possa resistere a trazione ci aiuterà a capire quanto quel tipo di materiale è fragile oppure no, evitando così di sollecitarlo in determinate condizioni. Se non sapete ancora come calcolare la strizione non vi preoccupate, i consigli di questa guida si riveleranno piuttosto utili per i vostri studi ed esperimenti ed in men che non si dica riuscirete nel vostro intento. Vi auguro quindi buon lavoro.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Università e Master

Come Calcolare La Sollecitazione Di Taglio Di Un Solido

Grazie agli studi scolastici, riusciamo con semplicità a riconoscere termini e procedure da adottare per eventuali soluzioni matematiche o geometriche e via dicendo. In questa piccola guida cerchiamo di semplificare quanto segue: come calcolare la sollecitazione...
Università e Master

Come calcolare la sollecitazione composta di pressione e flessione

Questo tipo di sollecitazione composta di pressione e flessione si presenta quando la risultante delle forze esterne relativa a una sezione è una forza N perpendicolare alla forza stessa e non passante per il baricentro. In questa guida vi spiego come...
Superiori

Come calcolare la forza elastica di una molla

Il movimento di un corpo che si muove da un punto ad un altro viene definito come la forza fisica ed elastica. Nelle lezioni di fisica, per spiegare il concetto di questo movimento, si utilizza un oggetto ben definito, cioè la molla. La molla presa come...
Superiori

Come disegnare una deformata qualitativa

Tutti gli oggetti solidi, in generale, risultano costituiti da una propria forma e da un proprio volume che non è modificabile. Essi vengono definiti dei corpi rigidi, cioè non possono essere deformati, la loro caratteristica principale è che sono...
Elementari e Medie

I 5 oggetti fondamentali in un astuccio scolastico

Quando si prepara lo zaino la sera è sempre bene controllare che ci sia tutto quello ci occorrerà durante le ore scolastiche. Presi i libri, i quaderni ed il diario non ci resta che controllare che nel nostro astuccio ci siano tutti gli oggetti di cui...
Università e Master

Come Chiudere Un Vetrino Di Sezioni Istologiche

L'istologia studia la morfologia dei tessuti, e le cellule che li compongono, sia da un punto di vista morfologico sia funzionale. Strumento essenziale per l'istologia è il microscopio, che permette l'osservazione diretta dei tessuti che si vogliono...
Superiori

Come Calcolare la dilatazione termica di un corpo

Tutti i corpi, sottoposti ad una variazione di temperatura, subiscono deformazioni più o meno evidenti. Qualitativamente questo fenomeno si può giustificare nel seguente modo: qualsiasi aumento di temperatura di un corpo materiale è accompagnato da...
Università e Master

Come applicare il metodo per la verifica di aste soggette a carico di punta

In ingegneria l'instabilità dovuta ad un carico assiale di punta agente su un'asta è un improvviso collasso di un membro strutturale soggetto ad intensi sforzi di compressione,. Questo tipo di collasso è anche chiamato collasso dovuto ad instabilità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.