Come rapportarsi con i professori

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il rapporto tra professori e ragazzi è spesso molto delicato e difficile. Sempre più spesso infatti i giovani d'oggi non hanno più l'educazione che c'era un tempo e di conseguenza i docenti faticano molto di più a mantenere l'ordine in classe. Nel corso degli anni si sono persi i valori dell'educazione e la scuola non impartisce più molte delle regole di vita sociale che un tempo insegnava. La relazione quindi tra queste due categorie di persone si è fatta man mano sempre più aspra e difficile. Nonostante tutto però bisogna mantenere buoni rapporti con il corpo docenti, rispettandoli per il grande lavoro e impegno che ci mettono in ciò che fanno. Vediamo dunque qualche piccolo consiglio su come rapportarsi al meglio con i professori.

27

Occorrente

  • Buone maniere, educazione e senso civico.
37

PORTARE RISPETTO PER I DOCENTI.
Il rapporto tra persone si basa sul rispetto reciproco, senza di esso infatti non ci potrebbe essere dialogo e comunicazione. Qualsiasi sia la situazione i ragazzi devono comportarsi con educazione verso i loro insegnanti, essendo sempre educati e gentili. Ricordatevi che sono loro che decideranno le vostre sorti in ambito scolastico. Tuttavia non bisogna esagerare con la gentilezza, peccando quindi con troppe lusinghe, ma mantenendo comunque un comportamento consono. I docenti sono professionisti e sono persone, hanno quindi il diritto di essere rispettati ed essere trattati al meglio.

47

ESSERE ATTIVI DURANTE LE LEZIONI.
Ciò che i professori amano di più di un ragazzo è la sua partecipazione e il suo interesse per ciò che si sta facendo in classe. I docenti infatti lodano assai i ragazzi che intervengono ponendo questioni, domande o chiarimenti. Ciò fa capire loro che siete attenti ed interessati in quello che si sta svolgendo e saranno sicuramente più propensi a premiarvi con un bel voto. Piace anche a noi essere ascoltati quando parliamo, i professori lo stesso, quindi ragazzi, quello che posso consigliarvi è di essere attivi e curiosi riguardo ai vari argomenti.

Continua la lettura
57

PUNTUALITÀ E DECORO NELLE LEZIONI.
Molto importante è decisamente anche il fattore di rispetto degli orari. Non tardate ad entrare in classe oppure a rientrare dopo la ricreazione. Spesso i professori non apprezzano ritardi e interruzioni continue a causa di una vostra dimenticanza. Tenete quindi controllato l'orologio. Essere in ritardo è indice di irresponsabilità, dunque cerca di essere puntuale.
Presentati ordinato dal punto di vista estetico, non esagerare con il decoro ma presenta un abbigliamento consono all'ambiente in cui ti trovi. Evita quindi abiti troppo spinti e preferisci abiti più sobri.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Essere sempre rispettosi ed educati. Non peccare di arroganza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Maturità

Consigli per affrontare la prova orale

L'esame orale di maturità è ritenuta da molti la prova più impegnativa e più densa di difficoltà e timori tra quelle dei fatidici esami di stato. Costituisce la reale fine del percorso scolastico ed è una vera e propria prova da superare, in quanto...
Maturità

10 trucchi per sopravvivere agli esami di maturità

Gli esami di maturità sono ormai arrivati e l'ansia comincia ad arrivare non solo per gli alunni, ma anche per i professori e per i commissari che dovranno giudicare la classe. Per evitare di farvi schiacciare completamente dalla paura e dallo stress,...
Maturità

Come preparare la tesi per la maturità

Ogni anno gli studenti che frequentano il quinto superiore devono affrontare la maturità e si trovano di fronte ai fatidici esami di stato. Studenti diversi, ma stesse paure. Le prime due prove sono scelte dal ministero, ma la seconda varia dal tipo...
Maturità

Maturità: consigli per studiare meglio

Finalmente sei giunto ad una delle tappe più importanti della tua vita: l'esame di maturità! È il primo vero e proprio banco di prova che quasi tutti devono affrontare. I dubbi e le domande sono tante e l'ansia sale sempre più. Il pensiero di dover...
Maturità

Come presentare la propria tesina

Il pensiero di come presentare la tesina ti tormenta? Non sai da dove cominciare? Non preoccuparti, non sei il solo in balia di queste ansie.Per molti ragazzi il momento della maturità è tanto atteso quanto temuto. Infatti, la maturità è uno degli...
Maturità

Tesina di maturità: come impostare l'argomento

Certamente il momento dell'orale è una delle fasi più temute dell'esame di maturità. Gli studenti, infatti, si trovano a fronteggiare singolarmente l'intera commissione, compresi i membri esterni. Anche se non è obbligatorio, comunemente l'esame orale...
Maturità

8 consigli per prepararsi alla maturità

Ogni estate tantissimi ragazzi si preparano per affrontare il tanto temuto esame di maturità, un esame che conclude il percorso di studi delle scuole superiori e al termine del quale ogni ragazzo riceverà il diploma. Il periodo di preparazione all'esame...
Maturità

5 cose da imparare dopo una bocciatura

Può capitare a chiunque, durante il proprio percorso di studi, di essere bocciato. Questo comporta sicuramente delusione e smarrimento, ma può essere anche di grande insegnamento per il futuro. Perciò non bisogna farsi scoraggiare da questo momento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.