Come proporre laboratori nelle scuole

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Insegnare una materia in modo pratico e dinamico è un metodo davvero innovativo. I bambini e i ragazzi, mettendo in pratica ciò che studiano sui libri, riescono ad apprendere al meglio la materia e ciò che essa spiega; appassionandosi anche maggiormente alla stessa.  In questa guida vi insegneremo come proporre laboratori nelle scuole, per permettere anche ai vostri figli di partecipare a progetti di apprendimento attivo.

25

La scelta della materia

Per proporre i laboratori nelle scuole è molto importante scegliere accuratamente la materia su cui far applicare i ragazzi e i bambini attivamente. In tal caso vi saranno due possibilità. La prima possibilità sarà quella di proporre un approfondimento di una materia già studiata nella scuola oppure suggerirne uno completamente nuovo, puntando in questo caso su originalità e utilità. Nel primo caso, potrete trattare parti di una materia non comprese nel programma canonico. Nel secondo, invece, potrete sbizzarrirvi sia con argomenti totalmente originali (magari anche lontani dal mondo scolastico e più vicini alla vita pratica) che con materie non ancora studiate dagli alunni, ma che probabilmente parte della classe affronterà negli studi successivi. In quest'ultima categoria possono essere comprese materie come le lingue straniere, il latino, l'informatica e molto altro ancora.

35

I dettagli dell'argomento

Una volta deciso l'argomento, dovrete impostarlo in modo dettagliato e preciso. Il primo passo per proporre i laboratori nelle scuole sarà quello di creare dei i punti da toccare durante le lezioni. In questo modo potrete anche farvi un'idea di quanti incontri necessiterà il vostro laboratorio; fermo restando che possiate però modificare il numero di giorni, nel caso vi fosse espressamente richiesto per la buona riuscita del progetto.
A questo punto dovrete dedicare un'intera giornata ad individuare le scuole dove presentare la vostra proposta di laboratorio. Con l'elenco alla mano, iniziate a fissare appuntamento con i vari dirigenti scolastici. Vi consigliamo di incontrare i dirigenti scolastici di persona sia per essere certi che il preside vaglierà la proposta che per farvi conoscere di persona e poter così spiegare gli eventuali punti poco chiari o trovare soluzione a delle richieste specifiche.

Continua la lettura
45

L'incontro

All'incontro, presentatevi in modo assolutamente professionale e al contempo cordiale e affabile; il sapersi porre potrebbe darvi delle possibilità in più e rendere il progetto fattibile. Riceverete naturalmente sia rifiuti che consensi. Nel caso dei primi, non scoraggiatevi, poiché molto spesso i dirigenti scolastici potrebbero non avere fondi a disposizione per accogliere il vostro progetto, seppur interessante. Nel secondo caso, invece, annotate le condizioni e prendete nel tempo per gestire ed organizzare attivamente tutte le attività di laboratorio per i ragazzi.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Organizzate delle lezioni interessante e siate sempre pronti ad accogliere con un sorriso i suggerimenti degli studenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Elementari e Medie

Obiettivi e funzioni delle scuole paritarie

Una scuola paritaria è sostanzialmente una scuola privata. Viene cioè gestita da Enti che non appartengono allo Stato, quindi da privati italiani o comunque dell'Unione Europea oppure da Enti religiosi appartenenti alla Santa Sede o che comunque ne...
Elementari e Medie

Lezioni di inglese per le scuole elementari

Imparare la lingua inglese sin dall'infanzia è sempre più di grandissima importanza in un mondo globalizzato. Per riuscire ad essere competitivi sul mercato del lavoro le future generazioni non potranno fare a meno di parlare almeno un'altra lingua...
Elementari e Medie

Come realizzare un orto didattico nelle scuole

La scuola è il luogo in cui ogni alunno impara diverse cose. Ogni docente ha la possibilità di utilizzare vari strumenti didattici per l'apprendimento di differenti materie. Gli strumenti didattici possono essere tecnologici e pratici, ma possono anche...
Elementari e Medie

Norme per la sicurezza nelle scuole

Ogni settore lavorativo ha delle particolari normati che riguardano la sicurezza che deve necessariamente rispettare, in modo da rendere il posto di lavoro un luogo sicuro sia per i lavoratori che per tutte le persone che frequentano tale posto. Se siamo...
Elementari e Medie

Come organizzare una recita per le scuole elementari

Se siete delle maestre delle scuole elementari e per fine anno vorrete organizzare una recita per i vostri ragazzi, siete nel posto giusto. In questa semplice guida, troverete dei consigli utili su come preparare una bella recita da fare piacere, oltre...
Elementari e Medie

5 consigli per la scelta della scuola media

Per i bambini, il passaggio dalle scuole elementari alle scuole medie è un momento molto delicato. È un passo in avanti verso il mondo dei grandi, pieno di nuove responsabilità e un po' più lontano dal mondo dei giochi. In questo momento della vita...
Elementari e Medie

Come fare un progetto di laboratorio creativo

Tra i metodi di insegnamento che più sembrano attrarre la curiosità dei bambini troviamo sicuramente quelli che vengono eseguito all'interno dei laboratori. Infatti i laboratori sono il luogo ideale in cui i bambini possono imparare divertendosi. In...
Elementari e Medie

Come evitare di fare errori in matematica

Tra le materie più complesse sin dai primi anni scolastici, vi è sicuramente la matematica. La matematica è una disciplina molto contorta e complessa, basata su ragionamenti, verifiche e calcoli e molto spesso, risulta complessa per moltissimi alunni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.