Come Presentarsi In Inglese Al Primo Incontro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Al giorno d'oggi, la conoscenza della lingua inglese è di fondamentale importanza soprattutto nel mondo lavorativo, che sta diventando sempre più globalizzato. Ma oltre a tutto ciò, saper esprimersi bene in inglese è importante anche nei rapporti interpersonali: capita spesso, infatti, di recarsi all'estero e di fare nuove amicizie; anche in questo senso, la conoscenza della lingua può risultare molto utile. Nella seguente guida vedremo in particolare come presentarsi in inglese al primo incontro.

24

La pronuncia

Pur avendo qualche base di conoscenza della lingua inglese, difficilmente ognuno di noi riesce a costruire una presentazione o un discorso completo. Prepariamoci quindi nella maniera più corretta, lavorando principalmente sulla pronuncia in modo tale da essere più sicuri nell'espressione e nel dialogo. Se quindi dovesse capitarci di fare una presentazione in inglese, sarà sufficiente dire le parole basilari in modo chiaro, semplice e comprensibile. La preparazione dovrà avvenire utilizzando il metodo dell'ascolto. È possibile ad esempio vedere un film in inglese, catturando ogni attimo della conversazione e cercando di comprendere la pronuncia dei vocaboli e la giusta inflessione delle parole.

34

Il saluto

Parliamo prima innanzitutto del saluto. Ci sono diversi modi in cui è possibile salutare una persona. Il primo e il più usato è "hi" (pronuncia "ai") che significa semplicemente "ciao". A scuola di solito si usava dire "hello", ma più tardi abbiamo imparato che nell'inglese parlato difficilmente sentiremo salutare le persone in quel modo. "Hello" infatti è molto più usato per rispondere al telefono, che non come forma di saluto vera e propria. Inoltre è possibile salutare anche in maniera più informale con "good morning" (pronuncia "gud morning"), per dire "buongiorno", "good evening" (pronuncia "gud ivinig"), per dire buonasera oppure "good night" (pronuncia "gud nait"), per salutare augurando la buona notte.

Continua la lettura
44

La presentazione

Per quanto riguarda la presentazione, ci sono delle frasette standard che possono andare sempre bene. "What's your name?" (pronuncia "uat ior neim"), che serve a chiedere il nome della persona con cui stiamo parlando e poi rispondere semplicemente dicendo: "My Name is...". Poi è cortesia rispondere: "Nice to meet you" (pronuncia "nais to mit iu"), che ha il significato di "piacere di conoscerti". What's your name?" (come ti chiami)", oppure: "How old are you?" (quanti anni hai), sono le domande maggiormente utilizzate ad un primo incontro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lingue

Modi di salutare in inglese

Il saluto, è un modo di riconoscere, rispettare e di comportarsi educatamente verso una persona già conosciuta, appena conosciuta o verso un familiare. Nella lingua inglese, come in tutte le lingue del mondo, esistono svariati modi di salutare qualcuno,...
Lingue

I 10 errori più frequenti in inglese

Quella inglese è una lingua che s'impara con facilità. Certo, servono applicazione, costanza e continuità nello studio e negli esercizi ma, tra tutte le lingue straniere, si può dire che l'inglese sia quella che ci è più amica. Infatti, essa non...
Lingue

Uso degli articoli in inglese

La grammatica inglese è l'insieme delle regole morfologiche e sintattiche che regolano la lingua. Questa ha diverse affinità con le grammatiche degli idiomi come il tedesco, l'olandese, il frisone, il fiammingo. Questo perché appartengono al gruppo...
Lingue

Come pronunciare i fonemi francesi

Quando ci dedichiamo allo studio di una lingua, dobbiamo stare attenti alla pronuncia, alla fonetica, ed a tutte quelle componenti utili per far nostra una nuova lingua parlata ma anche scritta. In questa guida ci dedicheremo al francese e scopriremo...
Lingue

La pronuncia del tedesco

La pronuncia del tedesco segue delle regole ben precise. Tra la lingua scritta e quella orale non esistono molte differenze. L'alfabeto tedesco è lo stesso di quello inglese. Si aggiungono ad esso però dei simboli in più. In particolare esiste lo scharfes...
Elementari e Medie

Come Pronunciare Correttamente Il Francese

Dopo l'inglese, la lingua francese è quella più parlata e studiata al mondo. Imparare a parlarla e a leggerla, per noi italiani, è più semplice rispetto all'inglese in quanto le forme e i tempi verbali sono più simili alla nostra madrelingua. Si...
Lingue

Tedesco: regole di pronuncia

Week-end romantico a Berlino e avete paura di non imbroccare nemmeno una parola in tedesco? Siete in vacanza in Baviera e parlate in inglese per non rischiare la figuraccia chiedendo un "Espresso"? Non vi preoccupate: "kartoffeln" si legge proprio come...
Lingue

Come avere un'ottima pronuncia inglese

L'inglese è una delle lingue più parlate nel mondo. È quindi d'auspicio avere una buona pronuncia in modo tale da potersi relazionare quando ci troviamo all'Estero. Una conoscenza completa della lingua passa sopratutto per un'ottima pronuncia ed un'ottima...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.